Condividi su

05 dicembre 2015 • 14:00 • Scritto da Fabrizio Tropeano

La Top Ten dei Migliori Videogames del 2015

Playstation 4 ed Xbox One nel 2015 sono divenute oramai le console "current generation" e si sono visti finalmente alcuni capolavori assoluti senza bisogno di dover ricorrere a rimasterizzazioni...
0

Non è mai facile realizzare una classifica annuale, in qualsiasi ambito. Figuriamoci con i videogames: mettere in ordine titoli così differenti e così difficilmente paragonabili è tutt’altro che una passeggiata e quindi, ancora prima di stilare il verdetto di questo anno che si sta per chiudere, è facile immaginare qualcuno che commenterà in modo critico le scelte. Ma ben vengano i commenti a fine post!

Analizzando l’anno che sta per chiudersi (a livello di uscite videoludiche è praticamente già finito) sicuramente la qualità delle produzioni per Playstation 4 ed Xbox One è notevolmente aumentato e siamo lieti di proporre tutti titoli inediti in questa top ten senza dover ricorrere a nessuna rimasterizzazione in alta definizione. Il PC, sornione, è sempre in agguato, piazzando una sua esclusiva al secondo posto e in molte produzioni multipiattaforma.

10) THE ORDER 1886 (Playstation 4)
Qualcuno forse avrà un sussulto nel vedere The Order 1886 tra i migliori videogames del 2015 ma l’esclusiva di Playstation 4 ha come suo unico limite una limitata durata. Per il resto rappresenta al meglio l’incrocio dei linguaggi di cinema e videogiochi arricchito da una realizzazione tecnica stupefacente. Ora che si trova a prezzo ridottissimo, sarebbe un vero peccato lasciarsi sfuggirsi questa esperienza di incredibile intensità.

9) CALL OF DUTY BLACK OPS 3 (Playstation 4, Xbox One, PC)
Puntuale come ogni anno, Activision presenta il nuovo capitolo di Call of Duty che anche questa volta convince grazie ad un eccellente mix di tradizione ed innovazione sia nella componente single player che in quella multiplayer. Le modalità zombie e co-op sono due ottime ciliegine di una torta già bella corposa e succulenta. Divertimento e spettacolarità a livelli altissimi come sempre assicurati.

8) ASSASSIN’S CREED SYNDICATE (Playstation 4, Xbox One, PC)
Anche Ubisoft non perde la consueta annualità per Assassin’s Creed e Syndicate risulta essere il capitolo più convincente di sempre della serie, soprattutto grazie ad un miglioramento netto delle dinamiche ludiche. La bellezza della Londra della Rivoluzione Industriale ed un forte carico emozionale a livello narrativo ne fanno un prodotto da consigliare ai fan della serie ma anche agli amanti delle esperienze “sandbox” più in generale.

7) STAR WARS BATTLEFRONT (Playstation 4, Xbox One, PC)
Qualche appassionato di vecchia data ha storto il naso per un cambiamento sostanziale rispetto al titolo originale, altri sono rimasti delusi da un’esperienza di gioco incentrata quasi esclusivamente sul multiplayer. Rimane però l’eccellente lavoro di DICE ed Electronic Arts per ricreare fedelmente l’universo immaginifico di Star Wars sotto ogni aspetto. Grandi battaglie online, tantissime modalità di gioco diverse e vari momenti della saga ricreati in versione interattiva. La Forza scorre potente in questo videogame….

6) THE WITCHER 3 WILD HUNT (Playstation 4, Xbox One, PC)
La produzione polacca di CD Project RED sta raccogliendo tantissimi awards in giro per il mondo e merita senza ombra di dubbio la presenza nella nostra top ten. Witcher 3 Wild Hunt è uno dei migliori action RPG di sempre: un titolo maturo, profondo, duraturo e molto divertente con soltanto qualche limite nella realizzazione tecnica che comunque non preclude ad un’esperienza di gioco veramente eccellente.

5) RISE OF THE TOMB RAIDER (Xbox One)
Le nuove avventure di Lara Croft in esclusiva (temporale) su Xbox One convincono fino in fondo. Il secondo capitolo della rifondazione della serie conferma quanto di buono visto nel reboot e lo esalta con una realizzazione tecnica mirabolante ed un livello di spettacolarità clamorosamente elevato. Un kolossal videoludico da consigliare senza esitazioni a tutti gli amanti degli action (che siano filmici o videoludici).

4) BLOODBORNE (Playstation 4)
L’esclusiva più importante del 2015 per Playstation 4. Il seguito spirituale della serie Souls, pur modificando molti aspetti caratteristici della serie, conferma la tipica difficoltà, rivelandosi al tempo stesso impegnativo ed esaltante. Con una realizzazione tecnica più convincente avrebbe sicuramente potuto ambire ad uno dei gradini del podio grazie ad una profondità ludica molto difficile da trovare altrove.

3)METAL GEAR SOLID V PHANTOM PAIN (Playstation 4, Xbox One, PC)
Uno dei titoli più chiacchierati di sempre visto che nel corso della lunghissima lavorazione ci sono stati molti rumours sui rapporti incrinati tra Konami e Hideo Kojima. Rimane il fatto che la nuova produzione del geniale nipponico spiazza sotto vari aspetti. Per la nuova struttura ludica, per i tanti colpi di scena ma soprattutto per la vastità dell’esperienza di gioco fenomenale. Impegnativo, non per tutti, ma straordinariamente coinvolgente.

2) STARCRAFT 2 LEGACY OF THE VOID (PC/MAC)
Blizzard ancora una volta non sbaglia nulla con Starcraft. La conclusione del secondo capitolo (suddiviso in tre episodi) rappresenta tutto quello che un videogame dovrebbe avere: una grande campagna in single player con una trama fantastica, un multiplayer praticamente infinito ricchissimo di modalità e la giusta attenzione alla community e ai suoi desideri. Se non si prende la prima posizione è soltanto perchè risulta essere un prodotto più specifico e di nicchia ma la qualità è indubbiamente da numero 1.

1) BATMAN ARKHAM KNIGHT (Playstation 4, Xbox One, PC)
Dall’immagine in apertura di articolo, dovreste averlo intuito che il primo posto sarebbe andato a Batman Arkham Knight. Il capitolo conclusivo della trilogia dei programmatori inglesi di Rocksteady è la pietra miliare di questo 2015 sotto ogni punto di vista: narrativo, tecnico, ludico. Un’esperienza immersiva da consigliare a tutti senza pensarci un istante e finalmente anche la versione PC, dopo tantissimi problemi, negli ultimi mesi risulta essere pienamente convincente.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *