Condividi su

14 marzo 2019 • 14:48 • Scritto da Marlen Vazzoler

Bryan Singer rimosso da Red Sonja

Ufficiale Bryan Singer rimosso da Red Sonja, il film della Millennium Films. Lo studio non riusciva ad assicurarsi un distributore per l'America
Bryan Singer Red Sonja
0

LEGGI ANCHE: Sospensione di Red Sonja dopo la diatriba su Bryan Singer

Vedremo mai Red Sonja al cinema? Dopo la sospensione della pellicola da parte della Millennium Films scopriamo che il film ha perso anche il suo regista, Bryan Singer.

Da anni il nome di Singer è stato affiancato al progetto, ma solo lo scorso settembre la sua partecipazione alla pellicola si è effettivamente concretizzata, nonostante il polverone sorto durante la lavorazione di Bohemian Rhapsody.

A complicare ulteriormente la situazione ci ha pensato la pubblicazione del reportage della rivista Atlantic nel quale il filmaker è stato accusato di aver assalito sessualmente dei minorenni. A dispetto delle nuove polemiche il CEO di Millennium Films Avi Lerner aveva confermato il casting del filmaker.

LEGGI ANCHE: Red Sonja: nonostante le recenti accuse, Bryan Singer è sempre il regista

Ma il mese scorso il progetto è stato sospeso e di conseguenza non è stato presentato all’European Film Market a Berlino.

In un lungo articolo di THR dedicato allo scandalo attorno Charlotte Kirk e dei grandi nomi di Hollywood, scopriamo oggi che Lerner ha dovuto rimuovere Singer dalla pellicola. Il motivo? Perché non era in grado di assicurarsi un distributore per il mercato americano con il filmaker a bordo.

Non sono stati forniti ulteriori dettagli sul progetto, quel che è certo è che lo studio vuole proseguire con la sua realizzazione quindi aspettiamoci l’assunzione di un nuovo regista.

Fonte THR

Vi invitiamo a seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *