Condividi su

05 dicembre 2011 • 10:00 • Scritto da Leotruman

Esclusiva – ScreenWEEK incontra Chloe Moretz di Hugo Cabret!

ScreenWeek ha avuto il piacere di incontrare a New York i protagonisti di Hugo Cabret, il nuovo film di Martin Scorsese in arrivo nelle sale italiane. Ecco la nostra videointervista alla giovane e talentuosa Chloe Morertz, bravissima interprete vista in Kick-Ass e Blood Story:
Post Image
0

Hugo Cabret, l’attesissimo film diretto da Martin Scorsese per la prima volta alle prese con la tecnologia del 3D, è uscito nelle sale americane e sta per arrivare in quelle italiane.

Il film ha appena vinto due prestigiosi National Board of Review, tra i primi premi assegnati dalla critica, e ha cominciato la sua marcia verso gli Oscar 2012 e anche al botteghino USA.

ScreenWEEK.it ha avuto il piacere di incontrare i protagonisti di questa splendida favola, che è tratta dal romanzo di Brian Selznick ed è interpretata da un cast a dir poco eccezionale: Asa Butterfield, Chloe Moretz, Ben Kingsley, Sacha Baron Cohen, Jude Law, Ray Winstone, Christopher Lee, Richard Griffiths, Helen McCrory, Emily Mortimer e ci sarà anche un cameo di Johnny Depp.

Hugo Cabret Chloe Moretz Asa Butterfield

La giornalista Valentina Martelli  (QUI trovate le sue interviste ai protagonisti di Cowboys and Aliens e QUI quelle al cast di Glee) ha incontrato a New York in esclusiva per noi la giovanissima Chloe Moretz, già definita come la nuova Jodie Foster per la facilità con cui passa da un ruolo duro come quello interpretato in Kick-Ass alla splendida Isabelle della pellicola di Scorsese.

Ecco il video, a cui segue la trascrizione completa della bella intervista:

Tutti i personaggi del film sono vulnerabili, tranne Isabelle. Lei è una vera forza della natura perché guarda sempre in faccia la realtà e non è spaventata. Che ne pensi?

Esattamente, è proprio quello che volevo mostrare. Non era previsto nella sceneggiatura che Isabelle fosse così, quindi io e mio fratello Trevor, il mio acting coach, abbiamo pensato a questo: volevo che fosse una potenza, una forza che si facesse rispettare. Lei non si butta giù facilmente. È una giovane donna che ha sempre cercato un’avventura e vuole viverla come protagonista. Sa che sarebbe diventata una “clandestina”, una delle parole che ama di più.

C’è molto romanticismo, lei è in fase di transizione, da…

…Da una ragazza a una giovane donna.

…e ama le avventure. Qual è la tua avventura ideale?

Questa è l’avventura ideale. Essere un’attrice e poter essere qui a promuovere questo fantastico film, avere successo… non saprei, amo le avventure.

Sei anche un’ispirazione per tante ragazze perché sei una modella, un’attrice di film e TV, e una persona umile e simpatica. Come fai ad essere tutto questo e avere questo approccio alla vita?

Che domanda! Grazie alla mia famiglia. Devo questo carattere alla mia famiglia. Mia madre, i miei fratelli, tutta la famiglia… mi tengono con i piedi per terra. Assolutamente, mi dicono: “Anche se vai a fare interviste ovunque devi rimanere una normale ragazza di 14 anni”.

Abbiamo chiesto ai nostri lettori di inviarci delle domande e uno di loro ha chiesto: “Quanto è importante Isabelle per Hugo nel film?”

Credo sia una parte importante della vita di Hugo, perché senza di lei Hugo… non so se sarebbe riuscito a risolvere il mistero e ad andare fino in fondo. Lei è la sua roccia, con lei puà essere se stesso. Non ha più nessuno dopo la morte del padre e la sparizione dello zio Claude. Quindi era un orfano, ha vissuto da solo in una stazione dei treni e credo che lei sia l’unica in grado di ascoltarlo, non lo tratta come un senzatetto qualunque, lui è un ragazzo che ha bisogno di compagnia, ha bisogno di un amico. Lei è una vera amica e anche un’avventura vivente!

Qual è secondo te il messaggio di questo film?

Ce ne sono veramente tanti! Uno dei più grandi è che le cose non sono sempre come sembrano… in senso positivo, intendo. Lui trova questo automa meccanico e crede che sia un messaggio di suo padre, ma in realtà è opera di Georges Méliès… nel film e nella vita. È tutto connesso, ed è una cosa molto bella. Anche se le cose sembrano difficili puoi far affidamento all’immaginazione ed è lì che nascono i sogni. Anche se le cose non vanno per il verso giusto ci sono sempre i libri, i film, i posti da visitare…

Questo film è perfetto per il Natale… un desiderio per questo Natale?

Sì, credo sia un film molto natalizio. Non vedo l’ora che arrivi il Natale, la mia famiglia ama le feste. È un film natalizio e divertente, è bello essere qui a New York con l’inverno fuori… e promuovere questo bel film. Il tempismo è perfetto!

Un’attrice che farà davvero strada, e che potremo vedere a maggio nel prossimo film di Tim Burton Dark Shadows. Tornate domani per un’altra video intervista ad uno dei protagonisti film, che è anche un premio Oscar: sto parlando di Ben Kingsley, che nella pellicola interpreta Georges Méliès.

Hugo Cabret arriverà nelle sale italiane il 3 febbraio 2012. Per maggiori informazioni cliccate sul riquadro sottostante, anche sul Mi Piace per rimanere aggiornati sulla pellicola. Vi ricordo inoltre che al Festival Internazionale del Film di Roma abbiamo visto in anteprima alcuni minuti di Hugo Cabret, e potete rileggere qui il nostro commento.

Fonte: Screenweek

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *