Condividi su

14 gennaio 2019 • 10:31 • Scritto da Filippo Magnifico

Critics’ Choice Awards – Roma Miglior Film, ecco tutti i vincitori

Roma, l’ultima fatica del premio Oscar Alfonso Cuarón, trionfa ai Critics’ Choice Awards 2019. Ecco tutti i vincitori.
0

LEGGI ANCHE: Golden Globes 2019 – Trionfano Bohemian Rhapsody e Green Book, ecco tutti i vincitori

Roma, l’ultima fatica del premio Oscar Alfonso Cuarón (Gravity), trionfa ai Critics’ Choice Awards 2019, aggiudicandosi quattro premi tra cui Miglior Film, Miglior Fotografia, Miglior Film Straniero e Miglior Regista.

Due premi per La favorita, il nuovo film diretto da Yorgos Lanthimos (Il sacrificio del cervo sacro, The Lobster), nello specifico Miglior Attrice in una Commedia e Miglior Cast, mentre Christian Bale si aggiudica il premio per il Migliore Attore per la sua interpretazione in VICE – L’uomo nell’ombra. Ax aequo per Lady Gaga e Glenn Close, premiate nella categoria Migliore Attrice.

Per quanto riguarda il piccolo schermo, The Americans vince come Migliore Serie Drammatica, mentre The Marvelous Mrs. Maisel si aggiudica il premio per la Migliore Commedia, con Rachel Brosnahan e Matthew Rhys premiati per le loro interpretazioni. Ax aequo per Amy Adams e Patricia Arquette, premiate nella categoria Miglior Attrice protagonista in un film tv o miniserie.

CINEMA

Miglior film
Roma, regia di Alfonso Cuarón

Miglior attore
Christian Bale – Vice – L’uomo nell’ombra (Vice)

Migliore attrice
Glenn Close – The Wife – Vivere nell’ombra (The Wife)
Lady Gaga – A Star Is Born

Miglior attore non protagonista
Mahershala Ali – Green Book

Migliore attrice non protagonista
Regina King – Se la strada potesse parlare (If Beale Street Could Talk)

Miglior giovane interprete
Elsie Fisher – Eighth Grade

Miglior cast corale
La favorita (The Favourite)

Miglior regista
Alfonso Cuarón – Roma

Miglior sceneggiatura originale
Paul Schrader – First Reformed – La creazione a rischio (First Reformed)

Miglior sceneggiatura non originale
Barry Jenkins – Se la strada potesse parlare (If Beale Street Could Talk)

Miglior fotografia
Alfonso Cuarón – Roma

Miglior scenografia
Hannah Beachler e Jay Hart – Black Panther

Miglior montaggio
Tom Cross – First Man – Il primo uomo (First Man)

Migliori costumi
Ruth E. Carter – Black Panther

Miglior trucco
Vice – L’uomo nell’ombra (Vice)

Migliori effetti speciali
Black Panther

Miglior film d’animazione
Spider-Man – Un nuovo universo (Spider-Man: Into the Spider-Verse), regia di Bob Persichetti, Peter Ramsey e Rodney Rothman

Miglior film d’azione
Mission: Impossible – Fallout, regia di Christopher McQuarrie

Miglior film commedia
Crazy & Rich (Crazy Rich Asians), regia di Jon M. Chu

Miglior attore in un film commedia
Christian Bale – Vice – L’uomo nell’ombra (Vice)

Miglior attrice in un film commedia
Olivia Colman – La favorita (The Favourite)

Miglior film sci-fi/horror
A Quiet Place – Un posto tranquillo (A Quiet Place), regia di John Krasinski

Miglior film straniero
Roma, regia di Alfonso Cuarón • Messico

Miglior canzone
“Shallow” – A Star Is Born

Miglior colonna sonora
Justin Hurwitz – First Man – Il primo uomo (First Man)

TELEVISIONE

Miglior serie drammatica
The Americans

Miglior serie commedia
La fantastica signora Maisel (The Marvelous Mrs. Maisel)

Miglior miniserie o serie limitata
L’assassinio di Gianni Versace – American Crime Story (The Assassination of Gianni Versace: American Crime Story)

Miglior film per la televisione
Jesus Christ Superstar Live in Concert, regia di David Leveaux ed Alex Rudzinski

Miglior serie animata
BoJack Horseman

Miglior attore in una serie drammatica
Matthew Rhys – The Americans

Miglior attrice in una serie drammatica
Sandra Oh – Killing Eve

Miglior attore in una serie commedia
Bill Hader – Barry

Miglior attrice in una serie commedia
Rachel Brosnahan – La fantastica signora Maisel (The Marvelous Mrs. Maisel)

Miglior attore in un film per la televisione o miniserie
Darren Criss – L’assassinio di Gianni Versace – American Crime Story (The Assassination of Gianni Versace: American Crime Story)

Miglior attrice in un film per la televisione o miniserie
Amy Adams – Sharp Objects
Patricia Arquette – Escape at Dannemora

Miglior attore non protagonista in una serie drammatica
Noah Emmerich – The Americans

Miglior attrice non protagonista in una serie drammatica
Thandie Newton – Westworld – Dove tutto è concesso (Westworld)

Miglior attore non protagonista in una serie commedia
Henry Winkler – Barry

Miglior attrice non protagonista in una serie commedia
Alex Borstein – La fantastica signora Maisel (The Marvelous Mrs. Maisel)

Miglior attore non protagonista in un film per la televisione o miniserie
Ben Whishaw – A Very English Scandal

Miglior attrice non protagonista in un film per la televisione o miniserie
Patricia Clarkson – Sharp Objects

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *