Condividi su

04 dicembre 2018 • 20:15 • Scritto da Filippo Magnifico

Sorrento 2018: secondo giorno tra 01, Fox, Medusa e la speranza di una rinascita

Adler Entertainment, 01 Distribution, 20th Century Fox, Medusa Film e I Wonder hanno animato il secondo giorno della 41ª edizione delle Giornate Professionali di Cinema di Sorrento.
0

Il secondo giorno della 41ª edizione delle Giornate Professionali di Cinema di Sorrento conferma ancora una volta la voglia di cambiamento.

Come era stato anticipato ieri, questo sarà l’anno della svolta ed è proprio di questo che si è parlato durante il convengo di ANEC-ANEM-ANICA-MIBAC. La missione (im)possibile: cambiare le abitudini del pubblico e per farlo si è deciso di puntare tutto su un periodo dell’anno che, per una strana tradizione tutta nostrana, è sempre stato snobbato dalle distribuzioni: l’estate. I più importanti marchi hanno deciso di fare squadra, proponendoci quattro mesi che, da luglio fino ad agosto, saranno caratterizzati da grandi titoli, nello specifico Godzilla: King of the Monsters (30 maggio), Pets 2 (6 giugno), X-Men: Dark Phoenix (6 giugno), lo spin-off di Men in Black (13 giugno), Toy Story 4 (27 giugno), Spider-Man: Far From Home (luglio), il nuovo capitolo della saga horror Annabelle (luglio), lo spin-off di Fast & Furious attualmente in lavorazione (8 agosto), New Mutants (15 agosto) e Il Re Leone (21 agosto).

Non sarà un processo immediato, molto probabilmente ci vorranno anni per riabituare il pubblico alle grandi visioni estive. Ma la volontà c’è ed è anche tanta.

Per quanto riguarda le convention, M2 Pictures ha deciso di non ammettere la stampa. Non sappiamo cosa è stato mostrato al pubblico presente ma una cosa è certa: a giudicare dalle brochure in esposizione il titolo di punta è uno: Hellboy, il nuovo adattamento dei fumetti di Mike Mignola diretto da Neil Marshall (The Descent, Game of Thrones) e con protagonista David Harbour (Stranger Things).

È poi arrivato il turno di Adler Entertainment, che ha presentato un listino particolarmente testosteronico, composto da titoli come The Informer – Tre secondi per sopravvivere, l’horror Crucifixion – Il male è stato invocato, il fantascientifico Captive State, che arriverà nelle nostre sale il 28 marzo, praticamente in day and date con l’America.
C’è poi un film italiano di cui Adler è particolarmente orgogliosa: Genitori quasi perfetti di Laura Chiossone, che è salita sul palco per presentare alcune clip della sua opera, incentra su una festa di compleanno che degenera in una guerra tra genitori.

01 Distribution e Rai Cinema hanno attirato l’attenzione più volte durante la loro convention, prima di tutto con l’annuncio del film su Diabolik, che sarà diretto dai Manetti Bros. (QUI trovate maggiori informazioni), e poi presentando il primo materiale di due titoli particolarmente attesi:

Il primo Re, il nuovo film di Matteo Rovere, in arrivo nelle nostre sale il 31 gennaio 2019.

Freaks Out, l’ultima fatica di Gabriele Mainetti, il regista di Lo chiamano Jeeg Robot.

I due trailer mostrati al pubblico preannunciano dei film importanti, interessanti e fuori dagli schemi tipicamente italiani. L’attesa è molta.

Ma il 2019 di 01 Distribution e Rai Cinema sarà molto ricco e non comprenderà solo queste pellicole, all’elenco si aggiungono anche Il traditore di Marco Bellocchio, Momenti di trascurabile felicità di Daniele Luchetti, Modalità Aereo di Fausto Brizzi, Un piccolo favore, il Pinocchio di Matteo Garrone con Roberto Benigni, Hammamet di Gianni Amelio, Anna di Luc Besson, John Wick 3,, 5 è il numero perfetto di Igort, Beautiful Boy, The Lost Prince, I Migliori Anni di Gabriele Muccino, Se ti abbraccio non aver paura di Gabriele Salvatores.

Non è da meno 20th Century Fox, che ha presentato un listino che – tra Paramount e Fox Searchlight – comprende ben 24 film. Alcuni sembrano però essere i titoli di punta:

Bumblebee, lo spin-off di Transformers incentrato sull’iconico Autobot giallo.

Pet Sematary, l’horror ispirato all’omonimo romanzo scritto dal Re del Brivido Stephen King

Wonder Park, il lungometraggio animato prodotto da Paramount Animation e Nickelodeon, che nella versione italiana potrà contare sulle voci di Francesco Facchinetti e Gigi & Ross.

Rocketman, il biopic sul grande Elton John con protagonista Taron Egerton. È stato annunciato che il cantante in persona parteciperà al lancio del film e incontrerà la stampa italiana.

La favorita, il nuovo film diretto da Yorgos Lanthimos (Il sacrificio del cervo sacro, The Lobster), pronto per arrivare nelle sale dopo aver vinto il Gran Premio della Giuria e la Colpa Volpi per la Migliore Attrice (Olivia Colman) al Festival di Venezia.

Altri titoli degni di nota, di cui per ovvi motivi non è stato mostrato niente, sono Ad Astra, Gemini Man e il nuovo capitolo della saga Terminator.

È poi arrivato il turno di Medusa Film, che ha iniziato la sua convention con un omaggio al compianto Bernarndo Bertolucci. È poi arrivato l’annuncio che tutti gli esercenti stavano aspettando: a gennaio inizieranno le riprese del nuovo film di Checco Zalone, che uscirà quindi nel 2019, anche se non è stato specificato quando.
La commedia è un genere molto caro a Medusa, e la cosa non è cambierà certo nel 2019, grazie a titoli come L’agenzia dei bugiardi, Scappo a casa con Aldo Baglio (per la prima volta senza Giovanni e Giacomo), 10 giorni senza la mamma di Alessandro Genovesi e il nuovo film di Ficarra e Picone, in arrivo nelle nostre sale a Natale 2019.
Lontani dalla commedia, ma decisamente degni di nota, L’uomo del labirinto con Toni Servillo e Domani è un altro giorno, con Valerio Mastandrea e Marco Giallini.
Presenti anche i protagonisti del film di Natale 2018: Massimo Boldi e Christian De Sica, di nuovo insieme nella commedia Amici come prima.

A concludere ci ha pensato I Wonder, che ha proposto un listino che profuma di grande cinema, composto da titoli come Il Gioco delle Coppie, La Promessa dell’Alba e Touch Me Not.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *