Condividi su

17 maggio 2018 • 16:45 • Scritto da Lorenzo Pedrazzi

The Boys – Anche Elisabeth Shue nel cast della serie

Elisabeth Shue avrà un ruolo regolare in The Boys, la serie Amazon basata sull'omonimo fumetto di Garth Ennis e Darick Robertson.
0

LEGGI ANCHE: Karl Urban sarà Billy Butcher in The Boys

Prosegue il casting di The Boys, la serie basata sull’omonimo fumetto di Garth Ennis e Darick Robertson, che uscirà su Amazon Prime Video. Dopo Laz Alonso (Latte Materno), Jack Quaid (Piccolo Hughie), Karen Fukuhara (Femmina della Specie) e Karl Urban (Billy Butcher), Deadline segnala che Elisabeth Shue avrà un ruolo ricorrente.

L’attrice americana presterà il volto a Madelyn Stillwell, vice presidente di Hero Management per conto della Vought: quest’ultima è la multinazionale che possiede la formula del Composto V, in grado di attribuire superpoteri a chiunque lo assuma; di conseguenza, la Vought detiene il monopolio sulla creazione dei “supereroi”, e spesso li sfrutta per i suoi turpi fini. Madelyn è il volto della compagnia, e controlla le assegnazioni dei supereroi. Tostissima negoziatrice, affronta le relazioni pubbliche con la mano pesante, come quando A-Train uccide per errore una donna innocente, ed è necessario contenere i danni; oppure, quando un sindaco richiede un supereroe per la sua città.

Elisabeth Shue è apparsa recentemente ne Il giustiziere della notte, La battaglia dei sessi e CSI, ma è nota anche per Karate Kid, Tutto quella notte, Ritorno al futuro (II e III), Via da Las Vegas, Il Santo, Harry a pezzi, City of Angels, L’uomo senza ombra, Mysterious Skin e Nascosto nel buio.

A questo punto la produzione dovrà scritturare l’ultimo membro dei Boys, ovvero il Francese. Per il resto, conosciamo già gli attori che interpreteranno i Sette, parodia della Justice League composta quasi interamente da personaggi laidi e deprecabili: Antony Starr (Patriota), Chace Crawford (Abisso), Dominique McElligott (Queen Maeve), Jessie T. Usher (A-Train), Nathan Mitchell (Black Noir) ed Erin Moriarty (Starlight, l’ultima arrivata, unica “innocente” della squadra).

Qui di seguito potrete leggere la prima sinossi dello show:

Dal fumetto di Garth Ennis e Darick Robertson. In un mondo dove i supereroi abbracciano il lato più oscuro della loro enorme fama e celebrità, The Boys ruota attorno a un gruppo di vigilantes noti informalmente come “i boys”, che s’impegnano ad abbattere i supereroi corrotti con grinta da colletti blu e una disposizione a combattere sporco.

Ed ecco la sinossi dell’editore italiano, Panini Comics:

In un mondo dove i supereroi non sono (solo) paladini della legge, ma corrotti e abbietti tanto quanto i criminali che combattono, qualcuno deve controllare che non esagerino. E qualcuno lo fa. Sono i Boys, un gruppo di individui estremamente pericolosi che “vigilano sui vigilantes” per conto della CIA. Alcuni devono essere ammoniti, alcuni messi in riga. Per altri invece la soluzione deve essere permanente, e magari molto dolorosa. Ed è qui che entrano in gioco i Boys. Dalla penna caustica di una delle superstar del fumetto anglosassone, Garth Ennis (Punisher, Preacher, Ghost Rider) e dalla matita di Darick Robertson, un approccio completamente differente al fumetto supereroistico all’insegna dell’iperviolenza, dell’ironia e delle citazioni filmiche.

LEGGI ANCHE:

Karen Fukuhara sarà la Femmina della Specie in The Boys

Jack Quaid interpreterà Piccolo Hughie in The Boys

Las Alonso interpreterà Latte Materno in The Boys

Trovati gli attori che interpreteranno I Sette, parodia della Justice League

Erin Moriarty sarà Starlight in The Boys

Amazon ordina la prima stagione di The Boys

Seth Rogen e Evan Goldberg parlano di The Boys

Eric Kripke, il creatore di Supernatural, sarà lo showrunner di The Boys, mentre Seth Rogen, Evan Goldberg e Neal Moritz (gli stessi di Preacher) saranno i produttori esecutivi; Rogen e Goldberg si occuperanno inoltre della regia. La produzione sarà invece curata da Sony Pictures TV Studios, Original Films e Amazon.

Le risprese della serie inizieranno nella primavera del 2018, mentre il lancio è previsto per il 2019.

Fonte: Deadline

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *