Condividi su

02 marzo 2018 • 18:00 • Scritto da Marlen Vazzoler

World War Z 2 – Il film di Tarantino causa un rinvio delle riprese

Il casting di Brad Pitt nel film di Quentin Tarantino ha spinto la Paramount a slittare l'inizio delle riprese di World War Z 2
0

LEGGI ANCHE: World War Z 2 – La Paramount conferma il coinvolgimento di David Fincher

Il casting di Brad Pitt in Once Upon a Time in Hollywood, il thriller diretto da Quentin Tarantino ambientato nel 1969, ha spinto la Paramount a slittare l’inizio della produzione di World War Z 2 da questo gennaio a questo autunno.

La notizia è stata fornita tramite un tweet da Justin Kroll di Variety.

Nel film Pitt tornerà a interpretare l’ex-investigatore della Nazioni Unite Gerry Lane. Inoltre copre il ruolo di produttore.

Non sono al momento disponibili molte informazioni sul seguito, ma il regista David Fincher ha dichiarato lo scorso novembre a Little White Lies:

“Ci stiamo provando. Sono state gettate molte pietre. Adesso lo stiamo decostruendo rispetto alla mitologia esistente per vedere dove possiamo andare”.

Fonti Justin Kroll, Little White Lies

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *