Condividi su

16 luglio 2017 • 15:15 • Scritto da Marlen Vazzoler

D23 Expo – Hugh Jackman potrebbe doppiare Scar nel Re leone di Favreau?

Si mormora che Hugh Jackman sia entrato a far parte del cast del live action di The Lion King come voce di Scar
jackman-scar
0

LEGGI ANCHE: Disney, Lucasfilm e Marvel infiammano i cuori del D23 Expo!

Durante il panel dei film live action della Disney il regista Jon Favreau (Il libro della giungla) ha mostrato in anteprima il teaser di The Lion King la versione animata fotorealistica del Re Leone.

Ma un’interessante voce riguardo il casting del doppiatore di Scar è emersa tramite una fonte del sito Omega Underground. Secondo una persona a conoscenza della produzione, Hugh Jackman (Logan) è entrato a far parte del cast del film, come voce dello zio di Simba e antagonista del film. Nel film originale la voce di Scar era di Jeremy Irons.

Ma durante il panel non è stato fatto alcun annuncio a tal proposito.

re-leone-cover

In compenso risale a pochi giorni fa la notizia del casting di John Oliver (Last Week Tonight With John Oliver) per il maggiordomo di corte Zazu, un Bucero beccogiallo. Il personaggio è stato descritto come un animale dignitoso e ansioso.

Il cast ufficiale è composto da Donald Glover, la voce di Simba, da James Earl Jones in quello del padre Mufasa (Jones riprende il medesimo ruolo avuto nel film animato, ndr.); Seth Rogen è il facocero Pumba e Billy Eichner è il suricato Timon.

La pellicola verrà realizzata con la stessa tecnica usata per Il Libro della Giungla, ovvero un animazione in computer grafica fotorealistica. The Lion King verrà distribuito nelle sale americane dal 19 luglio 2019.

Fonte omega underground

LEGGI TUTTE LE ULTIME NEWS DAL D-23 EXPO 2017 e cerca l’hashtag #D23SW su Facebook, Twitter e Instagram per rimanere aggiornato!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.
ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *