Condividi su

12 luglio 2017 • 15:06 • Scritto da Marlen Vazzoler

Black Panther – T’Challa, Nakia e Erik Killmonger nella cover di EW

T'Challa, Nakia e Erik Killmonger di Black Panther ritratti nella cover di EW
0

LEGGI ANCHE: Black Panther: il teaser trailer entra nella Top 10 dei più di sempre

La cover del numero annuale di EW dedicato al Comic-Con di San Diego è stata dedicata a Black Panther. All’interno del numero è inoltre possibile leggere uno speciale in merito alla visita sul set della rivista.

in copertina vediamo T’Challa (Chadwick Boseman), re della futuristica e fittizia Wakanda dove si trova un massiccio deposito naturale di Vibranium (il metallo usato per lo scudo di Captain America) che ha permesso ai suoi sudditi di effettuare un salto tecnologico di quasi cento anni in avanti rispetto al resto del mondo.
Per proteggersi Wakanda ha erto una falsa facciata, di paese del terzo mondo pieno di miniere, fattorie e creature della giungla. In realtà le sue miniere producono il più prezioso materiale della terra, i suoi campi coltivano l’erba a forma di cuore (arricchita con Vibranium), che garantisce ai suoi leader una forza sovrumana.

Al fianco di T’Challa troviamo Nakia (Lupita Nyong’o) un agente segreto il cui lavoro è di impedire la diffusione dei segreti di Wakanda e dare la caccia ai suoi nemici con una forza letale.

A sinistra il dissidente Erik Killmonger (Michael B. Jordan ) un aspirante principe che si è colluso con un ostile avversario straniero per far decadere il legittimo erede al trono.

Non solo T’Challa dovrà vedersela contro Ulysses Klaue (Andy Serkis) e Killmonger ma dovrà anche calmare gli animi dei leader tribali che temono il ripetersi dei medesimi errori del precedente re, da parte del giovane figlio, che si sta facendo coinvolgere troppo dal mondo esterno.

ew1474_12621876129

Ryan Coogler ha spiegato:

“In questo film, come in politica, è un po’ complicato definire chi è [uno dei buoni]. La pellicola gioca molto con questi concetti, osservando i conflitti e le diverse motivazioni, e chi è con chi”.

LEGGI ANCHE:
Black Panther: 10 cose che abbiamo imparato dal trailer

La sinossi:

Black Panther segue le vicende di T’Challa, che dopo gli eventi di Captain America: Civil War ritorna a casa nella nazione africana isolata e tecnologicamente avanzatissima del Wakanda, dove prende il suo posto come Re. Ma quando un vecchio nemico ricompare sui radar, la tempra di T’Challa come Re e come Pantera Nera viene messa alla prova, mentre si ritrova coinvolto in un conflitto che mette in pericolo le sorti del Wakanda e del mondo intero.

 Nel ricchissimo cast figurano Chadwick Boseman (T’Challa / Pantera Nera), Danai Gurira (Okoye), Lupita Nyong’o (Nakia), Forest Whitaker (Zuri), Daniel Kaluuya (W’Kabi), Florence Kasumba (Ayo), Letitia Wright (Serita), Angela Bassett (Ramona), Sterling K. Brown (N’Jobu), Michael B. Jordan (Erik Killmonger), Andy Serkis (Ulysses Klaw), Winston Duke (M’Baku / Man-Ape) e Martin Freeman (Everett Ross).

Gli antagonisti saranno proprio Killmonger, M’Baku e Klaw (quest’ultimo già apparso in Avengers: Age of Ultron), mentre Everett Ross – che ha debuttato l’anno scorso in Captain America: Civil War – interverrà per dare una mano a T’Challa da parte della CIA. Ci sarà anche John Kani, che ha interpretato il padre dell’eroe in Civil War: probabilmente lo vedremo nei flashback.

La sceneggiatura di Black Panther è opera di Joe Robert Cole (American Crime Story) e di Ryan Coogler (Fruitvale Station, Creed), che dirige il film. Il cineasta è circondato da alcune collaboratrici fidate: la direttrice della fotografia Rachel Morrison (Dope, Fruitvale Station), la scenografa Hannah Beachler (Fruitvale Station, Creed) e i montatori Claudia Castello e Michael P. Shawver (Fruitvale Station, Creed). La costumista è Ruth E. Carter (Selma, The Butler), e il truccatore Joel Harlow (Star Trek Beyond, Black Mass). Geoffrey Baumann (Doctor Strange, Avengers: Age of Ultron) e Dan Sudick (Captain America: Civil War, The Avengers) sono i supervisori degli effetti visivi e speciali.

L’uscita è prevista per il 15 febbraio 2018.

Fonte EW

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *