Condividi su

16 giugno 2017 • 15:35 • Scritto da Lorenzo Pedrazzi

Black Lightning – Possibili i cross-over con l’Arrowverse; inoltre, svelato l’antagonista

Gli showrunner di Black Lightning non escludono futuri cross-over con le serie dell'Arrowverse, né l'introduzione di Static, e inoltre rivelano che l'antagonista sarà Tobias Whale.
0

GUARDA ANCHE: Primo trailer per Black Lightning

Il mese scorso, Mark Pedowitz ha dichiarato che Black Lightning non farà parte dell’universo narrativo di Supergirl, The Flash, Arrow e Legends of Tomorrow, ma ora gli showrunner Salim Akil e Mara Brock si mostrano più possibilisti rispetto al presidente di The CW.

Ospiti dell’ATX Festival, i due coniugi hanno dichiarato che la serie sarà diversa da quelle dell’Arrowverse, ma ciò non significa che i cross-over siano esclusi a priori:

La narrazione [in Black Lightning] è un po’ più politica. È legata all’attualità, e un po’ più ruvida. Questo non significa che, più avanti, non potranno esserci delle comparsate.

Non è chiaro se Black Lightning si svolgerà su Terra-1, ovvero il mondo di The Flash, Arrow e Legends of Tomorrow, o su qualche altra Terra del multiverso (come Supergirl, ambientata su Terra-38). Comunque sia, gli showrunner non escludono nemmeno l’idea di introdurre altri supereroi nella serie, a partire da Static Shock:

Adoro l’idea di Static Shock, e in caso di successo, si spera, avremo l’opportunità di introdurre altri personaggi in quel modo. Quindi resto speranzoso perché amo quel personaggio.

Per chi non lo sapesse, Static è un giovane supereroe con poteri elettrici simili a quelli di Fulmine Nero. Sul fronte degli antagonisti, invece, non aspettiamoci la presenza di un “supercriminale della settimana” in ogni puntata, come accade spesso in The Flash; ecco le dichiarazioni di Akil:

È uno show guidato dai personaggi. Non so se ci sarà un combattimento ogni settimana. Di sicuro non ci sarà un “cattivo della settimana”. Non voglio farlo. Vogliamo davvero esplorare i personaggi, anche i cattivi. Credo che, dal punto di vista narrativo, uno dei personaggi più interessanti al momento sia Tobias. Perché non lo metteremo lì ad attorcigliarsi la barba [come un villan stereotipato, ndr]. Il suo odio per se stesso e per gli altri proviene da qualcosa di vero, quindi vogliamo scoprire per quale motivo sia diventato così.

Tobias Whale è un celebre supercriminale della DC Comics, spesso paragonato al Kingpin della Marvel: si tratta di un gangster albino di etnia afroamericana, leader dell’organizzazione criminale nota come The 100. È l’arcinemico di Fulmine Nero, tant’è che la sua prima apparizione risale a Black Lightning #1 (aprile 1977), con i testi di Tony Isabella e i disegni di Trevor Von Eeden. Nessun attore è stato ancora scritturato per questo ruolo.

black-lightning-costume-copertina

GUARDA ANCHE: Ecco la prima immagine ufficiale di Cress Williams nel ruolo di Black Lightning

LEGGI ANCHE:

The CW ordina la prima stagione di Black Lightning

Cress Williams sarà Black Lightning nella nuova serie del DC TV Universe

China Anne McClain e Nafessa Williams saranno le figlie di Black Lightning

L’eponimo supereroe – il cui vero nome è Jefferson Pierce – ha il volto di Cress Williams, mentre China Anne McClain e Nafessa Williams interpretano rispettivamente Jennifer e Anissa Pierce, le sue figlie. Il personaggio è stato creato da Tony Isabella e Trevor Von Eeden nel 1977, ed è uno dei primi supereroi afroamericani della DC Comics.

Black Lightning (noto in Italia come Fulmine Nero) è in realtà Jefferson Pierce, un decatleta che ha vinto la medaglia d’oro alle Olimpiadi, e che torna nel suo quartiere di Southside, a Metropolis, per diventare il preside della Garfield High School, insieme a sua moglie Lynn Stewart e alle figlie. Quello di Southside – soprannominato, non a caso, Suicide Slum – è un ambiente pericoloso, tant’è che il padre di Jefferson, un noto giornalista, fu ucciso nel quartiere. Tornato sul posto, Jefferson scopre che Southside è funestato da un’organizzazione criminale nota come “i 100” e dal politico corrotto Tobias Whale, quindi decide di mettere a frutto i suoi superpoteri per difendere gli innocenti: l’uomo è infatti un meta-umano che possiede fin dalla nascita la capacita di generare energia elettrica e manipolare i campi elettrici, con varie applicazioni derivate da questo potere (compreso il volo, cavalcando i suddetti campi).

Il pilot di Black Lightning è stato prodotto da Greg Berlanti, co-ideatore di tutte le serie del DC TV Universe, mentre la sceneggiatura è opera di Salim Akil e Mara Brock, gli stessi di The Game e Being Mary Jane.

Fonti: IB Times (via Heroic Hollywood); The Mary Sue (via Heroic Hollywood)

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOSAndroid) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.

Inoltre, non perdete la sezione di ScreenWeek dedicata alle serie tv, dove potrete trovare informazioni e dettagli sui vostri show preferiti.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *