Condividi su

25 aprile 2014 • 18:30 • Scritto da Filippo Magnifico

Bryan Singer NON parteciperà alla campagna promozionale di X-Men: Giorni di un futuro passato

Dopo essere stato accusato di molestie sessuali, il regista Bryan Singer ha deciso di estromettersi dalla campagna promozionale di X-Men: Giorni di un futuro passato...
0

Come molti di voi sicuramente sapranno, sono state recentemente mosse delle accuse molto pesanti nei confronti del regista Bryan Singer. Si parla di molestie sessuali, risalenti alla fine degli anni ’90 (qui trovate maggiori informazioni).

Le indagini sono al momento in corso e i legali di Singer hanno subito bollato le accuse come “assurde e diffamatorie”, ma la situazione rimane comunque delicata, perché a pagarne le conseguenze potrebbe anche essere l’ultima pellicola diretta da questo regista: X-Men: Giorni di un futuro passato.

Proprio per evitare questo rischio, Singer ha deciso di estromettersi da ogni attività promozionale finalizzata al lancio del cinecomic, almeno finché questa faccenda non sarà stata chiarita. Qui sotto trovate il comunicato ufficiale:

Le accuse che sono state mosse nei miei confronti sono oltraggiose, maligne e assolutamente false. Non voglio che queste falsità possano ledere in alcun modo a X-Men: Giorni di un futuro passato. Si tratta di una pellicola realizzata con moltissimo amore, una delle più intense della mia carriera. Per questo, come forma di rispetto nei confronti di tutte le persone che hanno contribuito alla sua realizzazione, ho deciso di non prendere parte agli eventi mediatici finalizzati alla promozione del film. In ogni caso prometto che quando tutto sarà giunto ad una fine, i fatti mostreranno quanto sia stata malata questa situazione. Voglio ringraziare i fan, i famigliari e gli amici per tutto l’affetto che mi stanno dimostrando in questo momento.

Per il momento è tutto, ovviamente vi terremo aggiornati su ogni sviluppo.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Fonte: DeadLine

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *