Condividi su

02 febbraio 2012 • 19:08 • Scritto da Leotruman

Brave della Pixar si intitolerà Ribelle-The Brave in Italia

Brave, il nuovo lungometraggio targato Disney-Pixar, arriverà in Italia il 5 settembre con un nuovo titolo: Ribelle - The Brave! Ecco il nuovo logo:
Post Image
7

Avevamo dato per scontato che Brave, il 13°lungometraggio targato Pixar Animation Studios, sarebbe arrivato in Italia con il titolo di Brave – Coraggiosa e Ribelle, come avevamo visto nei poster e nel trailer.

Cambio di programma:  Walt Disney Italia ha deciso di tradurre, o meglio adattare il titolo originale in Ribelle – The Brave. Parlo di adattamento perché la traduzione letterale sarebbe stato “coraggiosa”, aggettivo usato anche nel precedente titolo.

Possiamo vedere anche il nuovo logo del film nella versione italiana:

 

Ribelle - Poster Ita

Merida è l’intrepida figlia di Re Fergus e della Regina Elinor, oltre che un’abilissima arciera.
Ribelle e decisa a seguire la propria strada nella vita, si oppone a una secolare tradizione sacra ai signori della terra, scatenando il caos nel regno del padre. Disperata, si rivolge ad una vecchia e potente strega, che nell’esaudire il suo desiderio la condanna con una terribile maledizione. La ragazza dovrà fare appello a tutto il proprio coraggio per sistemare le cose prima che sia troppo tardi.

Potete vedere il trailer italiano a questo link.

Brave, prodotto da Katherine Sarafian e diretto da Mark Andrews e Brenda Chapmanuscirà in Italia il 5 settembre 2012. Per tutte le informazioni sul film cliccate sul riquadro sottostante o visitate la pagina Facebook italiana.

Condividi su

7 commenti a “Brave della Pixar si intitolerà Ribelle-The Brave in Italia

  1. Così sembra il seguito di Braveheart … Molto meglio la traduzione precedente.
    Vogliono attirare in sala anche i bimbi e non solo le bimbe, poteva dare l’impressione di un film solo per femmine, tipo Winx Club. Almeno questa è l’unica spiegazione che mi viene in mente.
    Ma il rimedio è peggiore del rischio ( relativo ed aleatorio, secondo me ).

  2. E poi se do degli incompetenti a questa gente c’è chi mi da addosso? Questi sono schizzati! Una intera campagna pubblicitaria basata su un titolo e sull’uscita a giugno cambiata di botto. Ma che cacchio ha fatto lo spettatore italiano per meritarsi tanto? Cosa credono che a settembre il destino del film sarà diverso? Avere un film da 10 mln di euro a giugno faceva loro tanto schifo. Basta, davvero, non se ne più!

  3. Ribelle non mi sembra male come titolo, anche se i titolisti italiani rimangono un eterno mistero!
    Almeno la gente (soprattutto i piccoli) non leggeranno Brave dicendolo come è scritto invece che breiv!
    W la Pixar!! 🙂

  4. @damiax: ma è proprio l’aggettivo di genere ‘neutro’ senza l’articolo che rende il titolo impersonale. La protagonista è femminile, come molte principesse e personaggi Disney, perchè provare a smorzarlo?
    Così diventa anonimo.

  5. A questo non avevo pensato. Certo è che i distributori continuano a non avere fiducia nel pubblico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *