Condividi su

21 gennaio 2011 • 10:27 • Scritto da Marco Triolo

ScreenWEEKend: segui il tuo cuore, Vallanzasca!

Niente blockbuster, questo weekend: ma tra commedia, dramma, storie di crescita, riscoperta degli affetti e criminalità organizzata o meno, ce n'è davvero per tutti i gusti...
Post Image
0

Vallanzasca Gli angeli del male Kim Rossi Stuart Moritz Bleibtreu Francesco Scianna Foto dal film 02

Eccoci come sempre con la nostra rubrica del fine settimana: questo weekend è segnato dall’assenza di blockbuster. Le proposte vanno infatti dalla commedia, all’animazione, passando per il dramma e il poliziesco. Vediamo insieme tutte le uscite.

Immaturi di Paolo Genovese

Un gruppo di trentottenni un tempo compagni di scuola si ritrova per rifare l’esame di maturità, annullato dal Ministero della Pubblica Istruzione. L’occasione per essere di nuovo insieme, e recuperare un rapporto di amicizia perduto nel tempo. L’incubo numero uno (sfido chiunque a dire di non aver mai sognato questa eventualità) diventa una commedia con un cast notevole (Raoul Bova, Ricky Memphis, Luca e Paolo, Ambra Angiolini), diretta dal regista de La banda dei Babbi Natale. Qui la recensione.

Animal United 3D di Reinhard Klooss e Holger Tappe3D

Scacciati dai loro habitat a causa dell’uomo, animali provenienti tutto il mondo si alleano per andare alla ricerca dell’acqua e di una nuova casa. Animalismo, ambientalismo, amicizia e, ovviamente 3D: questi gli ingredienti di un innocuo film per famiglie sponsorizzato dal WWF. Per i più piccoli, decisamente. Qui la recensione.

Segui il tuo cuore di Burr Steers

Dopo aver perso il fratello minore in un incidente, Charlie diventa guardiano del cimitero e sviluppa la capacità si parlare coi defunti. La utilizza per giocare ogni pomeriggio a baseball col fratellino, ma facendo così rischia di lasciarsi sfuggire l’amore. Zac Efron, star della serie High School Musical, diventa grande e tocca temi profondi come il rapporto tra fratelli, la morte e l’amore. Tutti in un dramma sentimentale e sovrannaturale che sicuramente piacerà alle sue fans. Recensioni qui.

Vallanzasca – Gli angeli del male di Michele Placido

La vita di Renato Vallanzasca, che con la sua banda terrorizzò la Milano degli anni ’70, tra furti, rapine, sequestri di persona e omicidi. Michele Placido continua la sua epopea dell’Italia degli anni di piombo, dopo Romanzo criminale e Il grande sogno. Stavolta tocca a una delle figure più controverse della nostra storia recente, la cui vita è raccontata col ritmo di un poliziottesco. Qui la nostra recensione.

Qualunquemente di Giulio Manfredonia

Dopo anni di latitanza, Cetto La Qualunque torna in Italia insieme a una nuova famiglia. E sarà costretto ancora una volta a scendere in campo, quando scoprirà che il candidato dell’opposizione sta tentando di investire il paesino di Marina di Sopra con un’ondata di legalità. Il fortunato personaggio del comico Antonio Albanese approda al cinema in questo tempo segnato da “discese in campo”, corruzione e scontro politico aspro. Riuscirà a superare il format televisivo per diventare acuta riflessione sulla società italiana? Qui la nostra recensione.

La donna che canta – Incendies di Denis Villeneuve

Dopo la morte della madre, i fratelli Jeanne e Simon scoprono, tramite il testamento, di avere un padre e un fratello nei territori palestinesi. Insieme, decidono dunque di partire per il medio oriente, per cercare le proprie radici. Il film del canadese Denis Villeneuve getta ancora una volta un ponte tra occidente e medio oriente, in un momento storico che vede queste due aree del mondo come fronti contrapposti. Ma prima di tutto è la storia di una famiglia. Qui le recensioni.

Come al solito vi rimandiamo ai trailer e alle previsioni del box office. E buon weekend a tutti!

Vi segnaliamo inoltre che qui potete votare i film da voi più attesi della stagione 2011 con un semplice “Mi piace”. E’ il vostro turno per rivelarci quali film non vedete l’ora di gustarvi!

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *