Condividi su

19 febbraio 2010 • 12:00 • Scritto da Filippo Magnifico

Storia di un cast Complicato

Il nostro viaggio all’interno di E’ complicato ci ha fatto fare la conoscenza di alcuni aspetti fondamentali del film, ma non vi sembra di aver dimenticato qualcosa? Esatto, non abbiamo ancora parlato del cast...
Post Image
0

Il nostro viaggio all’interno di E’ complicato, che arriverà nelle nostre sale il venerdì 19 marzo, ci ha fatto fare la conoscenza di alcuni aspetti fondamentali del film. Abbiamo incontrato la Sceneggiatrice/Regista/Produttrice Nancy Meyers, fatto un gustoso viaggio dietro le quinte e scoperto le varie location che hanno fatto da sfondo alla storia. Tutte cose molto interessanti, non ci sono dubbi, ma non vi sembra di aver dimenticato qualcosa? Esatto, non abbiamo ancora parlato del cast del film, e visti i nomi coinvolti qualche parolina è proprio il caso di spenderla.

Mentre scriveva il copione, Nancy Meyers ha sempre avuto in mente Meryl Streep per il ruolo della poco più che 50enne Jane, una madre e imprenditrice di successo che sente di aver finalmente superato il divorzio e che si sta costruendo la vita che desidera. La regista dice: “Ho immaginato Meryl in Its Complicated Meryl Streep Foto Dal Film 77questa parte e l’ho immaginata fare cose che io non avrei mai il fegato di fare. Pensare a Meryl mi ha dato una spinta nella scrittura. Jane è sicuramente più coraggiosa di me; è stato divertente scrivere del suo coraggio, delle scelte che avrebbe fatto e delle opportunità che si sarebbe permessa. Come dice lei stessa nel film, Jane ‘ha sperimentato una parte di sé’. Io preferisco sperimentare con un personaggio in un film piuttosto che fare veramente le scelte che fa lei… ma questo è il motivo per cui Jane è stato un personaggio così divertente e insieme impegnativo per me da scrivere. […] [Meryl Streep] è stata la prima persona da cui sono andata, ed ero indicibilmente emozionata che lei avesse accettato di fare il film. Lei è straordinaria; è l’attrice più preparata con la quale abbia mai lavorato. Meryl non sa solo le sue battute, lei vede il film nella sua interezza – proprio come un regista”.
Il produttore Scott Rudin era d’accordo con la Meyers sul fatto che Meryl Streep sarebbe stata la Jane ideale. Lui e l’attrice hanno una lunga e ricca storia di lavoro insieme cominciata nel 1996 con La stanza di Marvin. “Non riesco a immaginare di poter mai avere una collaborazione continua più emozionante di quella che ho avuto con lei” riflette il produttore. “E’ semplicemente la migliore attrice del pianeta. Porta ogni giorno sul set ogni grammo del suo talento. Una delle cose più belle del mio mestiere è sedermi in una sala montaggio e guardare inquadratura dopo inquadratura quello che fa Meryl”. “La varietà, il dettaglio, la naturalezza e l’autenticità, l’espressività – non c’è semplicemente nessuno come lei” continua Rudin. “L’interpretazione di Meryl in questo film è davvero naturale e ha fascino e ingegno, e la sua Jane è così accattivante e coraggiosa che io mi innamoro di lei ogni volta che vedo il film. Ho fatto così tanti film con Meryl — e l’ho vista interpretare tutto, da una suora a una volpe — che pensavo che niente di quello che lei fa potesse più sorprendermi; sono abituato alla sua genialità. Ma il modo in cui rende Jane così ardente, sincera e affettuosa è miracoloso. Tutto quello che fa in questa parte è profondamente sentito; Meryl è completamente presa nel ruolo”.
Quando ha letto il copione, la Streep è rimasta colpita dal fatto che la regista fosse riuscita a “toccare delle corde molto profonde delle famiglie che hanno vissuto un divorzio… o di chi è stato abbandonato dalla persona che amava”. Ha interpretato Jane come una donna che “ha raggiunto un punto in cui, dopo tutti gli sconvolgimenti della vita, sta finalmente bene e se la gode”. L’attrice dice: “La sua attività funziona e ha successo e lei si è riconciliata con il divorzio che ha messo fine al suo matrimonio dieci anni prima. Jane si sta imbarcando in questo ambizioso progetto di ristrutturazione e ha interesse per l’architetto che lo segue. Le cose sembrano andare a meraviglia… fino a che Jake rientra nella sua vita”.
L’attrice crede che il film mostri una certa sensibilità verso, come dice lei stessa, “le donne dimenticate: donne che non vedono mai le loro vite vissute descritte come si fa in questo film. Non ci sono film in cui una donna, felicemente divorziata da 10 anni, riaccende una relazione con il suo ex. Questa non è una cosa che succede spesso nei film… o nella vita”.

Per interpretare l’interesse sentimentale di Jane, in concorrenza con il suo ex marito, è stato scelto l’attore comico Steve Martin, che ha già lavorato con la Meyers nei film Il padre della sposa. La regista era ansiosa di scrivere un altro ruolo per lui, e ha creato Adam, un architetto fresco di divorzio che lotta per liberarsi del suo passato. “Steve è Its Complicated Steve Martin Foto Dal Film 79assolutamente meraviglioso nella commedia leggera” dice la Meyers. “Lo so da quando abbiamo lavorato insieme in Il padre della sposa. Lui porta a un film un grande calore e agio. E’ stato fantastico guardare il leggendario Steve Martin recitare alcuni dei momenti più intimi e piccoli di questo film. Il suo Adam è ferito, e Steve interpreta questa vulnerabilità con apertura e fascino, rendendo Adam un personaggio davvero accattivante. Anche il modo in cui il suo Adam si relaziona a Jane è completamente diverso dalla dinamica che c’è tra Jane e Jake. In ogni scena in cui c’è Steve il nostro film si fa più interessante. Credo che questo sia un ruolo un po’ diverso per Steve che, naturalmente, quando serve, rompe gli argini e ci regala momenti enormemente divertenti”.
Martin non vedeva l’ora di ri-lavorare con la sua vecchia amica. “Nancy mi ha chiamato e mi ha detto che aveva un ruolo che le sarebbe piaciuto io interpretassi” ricorda l’attore. “Dentro di me ho esultato. Ho letto il copione e ho trovato – come sempre se si tratta di film di Nancy – che fosse sofisticato e molto realistico nella descrizione dei comportamenti umani. Lei è in grado di scrivere cose strane e eccentriche senza che sembrino troppo esagerate. Scrive persone vere, e io sono stato lusingato della sua richiesta di recitare in questo film”.
Del rapporto che Adam ha con Jane, Martin dice: “Lui vede Jane come una donna d’affari di successo, molto determinata e che sa quello che vuole. La trova un po’ svanita, distratta; e talvolta diventa davvero nervosa. Ma gli piace. Lui vede la sua affidabilità e anche la sua eccentricità”.
Il pubblico è abituato a vedere Martin interpretare personaggi estremamente vivaci. Adam, all’inizio, è invece piuttosto timido e riservato, disabituato agli appuntamenti galanti e a corteggiare. Parlando dei suoi pensieri su questa performance spesso sottile e delicata dell’attore, Rudin dice: “Ho sempre pensato che Steve avesse un cuore grande e tanta tenerezza. Ci sono tante interpretazioni classiche, indimenticabili — che ci colpiscono e sorprendono emotivamente— di persone che conosciamo e amiamo principalmemente per la loro capacità di essere divertenti e farci ridere e che, in occasioni come questa qui, ci fanno anche piangere. E’ quello che fa Steve in questo film”.

Per interpretare la parte dell’innamorato ex marito di Jane, i realizzatori hanno scelto l’attore, vincitore di due Emmy e due Golden Globe, Alec Baldwin. Baldwin è un fan di della Meyers dal tempo in cui lei era principalmente una sceneggiatrice. Ha un ricordo molto vivido dei suoi primi film, come Soldato Giulia agli ordini e Its Complicated Alec Baldwin Foto Dal Film 78Genitori in trappola, e dei suoi successivi film da regista, come What Women Want – Quello che le donne vogliono e Tutto può succedere.
Ho sempre amato i suoi film” dice Baldwin, “perché sono film per adulti che parlano di relazioni adulte e dei problemi che le persone vivono in questi rapporti. Ma un altro motivo per cui volevo fare questo film era Meryl. Come la maggor parte degli attori, adoro Meryl da tanto tempo, e sono grato di aver avuto l’opportunità di lavorare con lei. E poi, naturalmente, c’era Steve Martin. Lui è già un veterano di questi film di Nancy e io sono da sempre un fan dei film di Steve. Credo che funzioni perché è difficile trovare due persone più diverse tra loro del personaggio di Steve e il mio”.
Alec è un’attore comico molto bravo” dice la sceneggiatrice/regista. “Non c’è battuta che lui non sappia recitare; è capace di piegare le frasi del copione precisamente nella forma in cui dovrebbero essere e poi riesce sempre ad aggiungere qualcosa facendo esattamente il gesto giusto – uno sguardo, un movimento dell’occhio, un cenno del capo. Lui rende Jake irresistibile per il pubblico… e per Jane”.
Alec è il nostro Spencer Tracy” dice Rudin. “Ha delle capacità incredibili, ma sono quasi completamente invisibili. Non è possibile decostruire quello che fa; è originale e unico”.
Si è divertito a guardare i due bravi attori interpretare Jane e Jake. Rudin continua: “E’ molto raro vedere in una coppia comica il tipo di destrezza e abilità che hanno Alec e Meryl. Loro danno e prendono, il modo in cui si passano la palla l’un l’altro è squisito. Una delle cose che preferisco di questo film è l’intimità che c’è tra loro e il fatto che mentre raccontano una storia che si muove in avanti nel presente, tutto quello che fanno serve anche a raccontare la storia dettagliata del loro matrimonio nel passato. Mi piace moltissimo il modo in cui raccontano entrambe le storie simultaneamente – una piena di speranza, l’altra meditativa — e questo è tutto merito di loro due e anche, ovviamente, del cinema di Nancy”.

Sistemati gli attori principali, la Meyers ha riflettuto sull’evidente chimica che c’è tra Streep e Baldwin quando recitano insieme. “Recitano molto bene insieme; ognuno dei due è sensibile e reagisce a quello che l’altro fa” nota la regista. “In Jane e Jake c’è un continuo e sottile desiderio di primeggiare e Alec e Meryl lo hanno giocato bene per tutto il corso del film”.
La Streep annovera i suoi co-protagonisti come una delle ragioni principali per cui ha voluto interpretare E’ complicato. Di Martin e Baldwin, l’attrice dice: “Sono tutti e due così Its Complicated Hunter Parrish Foto Dal Film 65terribilmente e originalmente divertenti. Li amo entrambi. Tutti gli attori che sono stati scelti per questo film sono perfetti per i loro ruoli. Gli uomini non fuggono dai sentimenti, non vogliono solo essere divertenti. Vogliono scoprirsi, cosa che non è sempre facile. Steve ha molta grazia. E’ quello che è, senza maschere. E’ più che un rivale per l’ex marito. Jake è più un toro, un carrarmato. Arriva nel film come una tempesta, capisce quello che vuole e lo insegue. Alec è irresistibile in questo ruolo. La sua spinta, la sua pulsione a fare sì che le cose siano giuste è davvero il motore di questo film”.

A interpretare il fidanzato della figlia maggiore di Jane e Jake, Harley, c’è l’attore John Krasinski. Harley scopre per caso la relazione tra Jane e Jake e per tutto il film non fa altro che imbattersi in loro. La Meyers dice: “John aveva una piccolissima parte in L’amore non va in vacanza, e io sono impazzita per lui. Mi è piaciuto moltissimo lavorare con lui, così quando ho scritto la parte di Harley, speravo di convincere John a farla. Dato che sa molto più di quello che vorrebbe sapere sulla relazione tra Jane e Jake, Harley sta in una posizione scomoda. La pressione di non spifferare tutto è quasi troppo grande per lui. L’interpretazione che John da’ di questa tensione è estremamente divertente”. Krasinski, che era ansioso di ri-lavorare con la regista, dice: “Nancy trova il lato umoristico e tenero in molte situazioni e le rende comiche. C’è qualcosa di tenero nell’avere una relazione con il tuo ex-marito. C’è sempre quel senso di incertezza, ci si domanda continuamente se la fiamma si sia completamente spenta o se invece ci sia ancora dell’amore”.

Per la parte della moglie-trofeo di Jake, Agness — che vuole avere un figlio da lui — la Meyers ha scelto l’attrice Lake Bell, che ha di recente esibito il suo talento comico in Notte brava a Las Vegas. “E’ davvero brava,” dice la regista. “Ho provinato molte giovani donne per questo ruolo, ma quando ho visto lei, ho smesso di cercare. E’ intelligente e sofisticata, e ha dei brillanti tempi comici. La Agness di Lake ti prende alla sprovvista e ti sorprende”.
Lake Bell spiega la situazione tra Jake e Agness. “I loro rapporti sessuali stanno cominciando a non essere più così soddisfacenti, soprattutto perché Agness vorrebbe avere un bambino” dice l’attrice. “Per essere più fertile prende degli ormoni che, però, la rendono ancora più instabile. La loro intesa sessuale, che era la principale ragione per cui i due stavano insieme, non c’è più. Sparita quella, Jake inizia a chiedersi perché stia con Agness e si domanda ‘Che cavolo mi sono lasciato alle spalle?’”.

La Meyers ha smesso di provinare attrici anche dopo aver visto Zoe Kazan nel ruolo di Gabby, la figlia mezzana di Jane e Jake. Kazan ha riscosso molto successo per la sua interpretazione nel ruolo della collega d’ufficio con la quale tresca Its Complicated Meryl Streep John Burke Krasinski Caitlin Fitzgerald Foto Dal Film 59Wilhelm-DiCaprio”>Leonardo DiCaprio in Revolutionary Road. “Zoe è stata la prima dei figli che ho scelto” dice. “Le ho fatto un provino molto presto nel corso del lavoro sul film e ho capito che non avevo più bisogno di cercare. Lei era il personaggio che avevo immaginato”. Zoe Kazan ha fatto il primo provino su video da New York. Alla regista è piaciuto quello che ha visto e l’ha invitata a L.A. per incontrarla. Kazan lo ricorda come uno dei migliori provini della sua giovane carriera. “Quando ho letto il copione ho subito pensato ‘so chi è questo personaggio’” spiega l’attrice. “Quando mi hanno portato a L.A. a incontrare Nancy, pensavo di essere andata bene. Mi hanno chiamata al cellulare solo uno o due minuti dopo che me ne ero andata per dirmi che la parte era mia”.

Hunter Parrish, della serie hit di Showtime Weeds, è stato scelto per il ruolo del fratello più piccolo di Gabby, il figlio di Jane e Jake, Luke. Parrish dice: “Adoro lavorare con registi che sono anche sceneggiatori. Invece di avere due persone che tentano di mettersi d’accordo, ce n’è solo una. Nancy ha delle idee meravigliose e sa perfettamente e in dettaglio quello che vuole. Quando lo scrive, lo sente, e tu sai che ha già anche l’immagine in testa”.
Ho continuato a chiedere a Hunter se potevo adottarlo” ride la Meyers. “E’ un ragazzo davvero affascinante e il suo approccio alla recitazione è molto naturale. Questo mi piace molto perché in questo film i tre adulti protagonisti sono molto potenti, hanno una grande forza. Lui ha la sua maniera; gli fai un primo piano e rimani catturato da lui. Ha una simpatia innata”.

La terza e ultima figlia Adler ad essere scelta è stata Caitlin Fitzgerald nella parte della figlia maggiore di Jane e Jake, Lauren. Alta, bionda e aristocratica, Fitzgerald è un’ esordiente che, come Kazan e Parrish, è credibile come prodotto dell’unione di Streep e Baldwin. “In lei c’è purezza” dice la Meyers. “In un secondo potrebbe ritrovarsi in un film di Jane Austen. Ha un aspetto senza tempo. Avevo bisogno che le due ragazze fossero molto diverse, anche se sono sorelle. Lei è quella che ha trascorso più tempo con i suoi genitori prima del divorzio, ed è quella che ha sofferto di più perché li conosce da più tempo come coppia. Lauren è quella attenta, cauta e protettiva nei confronti di sua madre”.
All’attrice questo scambio di ruoli è piaciuto. “Il mio personaggio è molto materno nel film” dice l’attrice. “E lo è certamente nei confronti del personaggio di Meryl. Durante il divorzio Lauren si è presa cura dei suoi fratelli più piccoli e ha confortato sua madre. Mi sento molto matura in questo film”.

E’ complicato si immerge nella realtà della vita dopo il divorzio. La storia è quella di una coppia divorziata da un decennio – Jane e Jake Adler – che si ritrova ad inciampare sul terreno minato, comico e pieno di emozioni, di una relazione clandestina, mentre l’affascinante ma riservato Adam lotta per voltare pagina dopo un doloroso divorzio. Cogliamo l’occasione per ricordarvi che su Facebook potete trovare la Pagina Ufficiale del film, gestita da noi.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *