L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Il futuro della fruizione dei contenuti audiovisivi passa anche (e passerà sempre di più) attraverso le piattaforme di streaming, che stiamo imparando a conoscere e amare anche nel nostro Paese.
Scopriamo quali sono le principali, a partire da quelle presenti anche in Italia.

Netflix

Semplicemente, il fornitore di servizi streaming in abbonamento più popolare al mondo: nato sul finire degli anni ’90 come attività di noleggio Home Video su supporto fisico, Netflix si espande con una piattaforma online una decina di anni dopo, arrivando ad avere oggi una copertura quasi mondiale e a produrre anche uno stuolo di contenuti originali e spesso molto amati, oltre a proporre un catalogo ricco di contenuti interessanti per ogni fascia di pubblico.

QUI i principali show originali di Netflix

Prime Video

Servizio di video in streaming a cura del colosso mondiale del retail, Amazon. Prime Video muove i primi passi nel 2007 col nome di Amazon Unbox, proponendo a tutt’oggi un’offerta in abbonamento simile a quella di Netflix, seppur con un catalogo più contenuto ma comprensivo di titoli esclusivi di punta. In alcuni Paesi, come l’Italia, il servizio è incluso nel piano tariffario di Amazon Prime, con un costo annuale molto vantaggioso, soprattutto se si sfruttano le varie possibilità offerte dall’essere soci Prime.

YouTube Premium

Disponibile anche in Italia a partire da maggio 2018, l’upgrade a pagamento del semplice account al sito di video più importante al mondo, Youtube, comporta diversi vantaggi: la scomparsa degli inserti pubblicitari, l’utilizzo libero e completo del canale YouTube Music Premium e l’accesso alle varie produzioni originali ed esclusive denominate YouTube Originals.

QUI i principali show originali di YouTube PRemium

Facebook Watch

I video su Facebook non sono certo una novità ma non molti sanno che, sulla piattaforma dedicata, sono presenti anche molte produzioni ufficiali ed esclusive, alcune anche molto popolari.

QUI i principali show originali di Facebook Watch

Infinity

Mediaset propone la sua offerta in streaming tramite Infinity, che propone principalmente una versione ridotta dei contenuti presenti su Mediaset Premium. Pur presentando una proposta meno ricca della concorrenza, punta sull’esclusività di diverse serie tv di grande successo, su anteprime cinematografiche di richiamo e su una selezione di programmi tv popolari. Propone inoltre contenuti aggiuntivi a noleggio.

NowTV

Anche Sky propone la sua piattaforma di streaming in abbonamento, presente in Italia, Irlanda e Regno Unito con una formula simile a quella di Infinity, consentendo l’accesso a tutta una serie di contenuti presenti sui canali Sky, comprese alcune ghiotte esclusive.

TIMvision

Nata come Cubovision e gestita da TIM, primo gestore italiano di telefonia nel nostro Paese, propone sia un contenuti dal proprio catalogo in abbonamento che una vasta libreria a noleggio molto aggiornata.

QUI i principali show originali di TIMVision

VVVVID

Web tv italiana, con funzionalità social, dedita allo streaming legale e gratuito di contenuti audiovisivi su licenza: nel suo catalogo film e serie storiche e cult e animazione giapponese di grido, in alcuni casi in simulcast.

Crunchyroll

Web tv di origine statunitense con funzionalità social, dedita allo streaming legale di contenuti audiovisivi su licenza, principalmente legati ad anime, manga, dorama e videogiochi. L’accesso ai contenuti è gratuito ma gli utenti premium (a pagamento) hanno accesso anticipato e streaming privo di inserti pubblicitari.

Hulu

Piattaforma di streaming disponibile solo sul mercato statunitense e su quello nipponico, vanta un vasto catalogo contenente anche produzioni originali ed esclusive.

AppleTV+

Naturalmente anche Apple si è lanciata con entusiasmo nel mercato dello streaming tv e, dopo il lancio dell’app AppleTV, annuncia ora AppleTV+, in arrivo a fine anno con un carico di ottime ed esclusive nuove proposte.

QUI i principali show originali di Apple Tv+

DC Universe

DC Entertainment e Warner Bros. Digital Networks hanno lanciato, a fine 2018, una piattaforma di streaming in abbonamento dedicata alle numerose properties tratte dai fumetti DC Comics. Oltre ai grandi classici di cinema e tv vengono proposti anche contenuti originali, a partire da alcune serie tv di nuova concezione.

QUI i principali show originali di DC UNIVERSE

Disney+

L’attesa piattaforma di streaming targata Disney promette l’offerta più ricca sul mercato, vista l’immensa e inestimabile library su cui può contare, contenente non solo l’opera omnia disneyana ma anche i prodotti Pixar e National Geographic, franchise di primo piano come Marvel e Star Wars e tutti i contenuti derivanti dall’acquisizione di 21st Century Fox.

QUI tutte le serie e i film originali di Disney+

HBO Max

La piattaforma di streaming di Warner Media, attiva dal 2020. Il catalogo comprende titoli cult come Friends e Willy, il principe di Bel-Air, uniti a produzioni importanti come Riverdale, Pretty Little Liars, Il Trono di Spade, Westworld, Chernobyl e produzioni originali come Dune: The Sisterhood e Gremlins. Presente anche il vasto catalogo Warner, comprendente titoli come i recenti A Star is Born, il Wizarding World di Harry Potter e Animali Fantastici e le pellicole targate DC Comics.