Skam Italia: i motivi dietro il successo della serie teen italiana più importante degli ultimi anni

Skam Italia: i motivi dietro il successo della serie teen italiana più importante degli ultimi anni

Di Gian Marco Novelli

Il 5 dicembre 2023 le pagine social di Netflix hanno pubblicato il primo teaser trailer della sesta stagione di Skam Italia, ricevendo dal pubblico della serie le reazioni più disparate: da chi ha esternato la propria gioia, a chi invece ha espresso qualche perplessità. Prodotta da Cross Productions, Skam Italia è il remake nostrano di una webserie norvegese andata in onda per quattro stagioni dal 2015 al 2017. La versione scandinava ottenne un grandissimo successo, tanto che in quasi tutti i paesi europei (e non) si è deciso di creare un remake e l’Italia non è stata da meno. La particolarità di Skam è quella di essere un teen drama in grado di raccontare con estrema naturalezza le ansie e le paure della cosiddetta generazione Z.

Inoltre, Skam si è fin da subito posto come uno show totalmente gratuito, facendo dell’interattività sui social media il suo marchio di fabbrica. Ad accompagnare le vicende viste nella serie sono infatti dei profili Instagram che hanno il compito di rendere la narrazione transmediale, facendo interagire i personaggi della storia e creando una prosecuzione di quanto visto sullo schermo. Anche in Italia, dove nel 2018 è inizialmente approdata su Tim Vision, la serie stava seguendo questo percorso fino a quando nell’agosto del 2019 la piattaforma decise di cancellarla, lasciando tutti i fan senza un adeguato finale.

La forza di un fandom

La notizia della cancellazione prese alla sprovvista tutti i fan della serie, nonostante delle piccole avvisaglie erano già visibili considerando il pessimo trattamento riservato da Tim Vision alla distribuzione della terza stagione. Dopo aver appreso la notizia, il fandom italiano di Skam si è lanciato in una protesta molto forte sui social media. Una contestazione che ha portato alla realizzazione di veri e propri raduni dal vivo, i quali avevano come unico scopo l’affissione di volantini tramite cui veniva richiesta a gran voce una quarta stagione; quelle dei fan erano dunque delle pacifiche manifestazioni, iniziate sui social media e successivamente portate al di fuori dello schermo. La protesta è stata così potente che non è passata inosservata a Netflix, la quale (desiderosa di ottenere un nuovo successo italiano a livello produttivo) il 18 dicembre 2019 annunciò l’arrivo dal 1° gennaio 2020 delle prime tre stagioni della serie.

Inoltre, il colosso dello streaming decise di salvare Skam Italia, producendo in collaborazione con Tim Vision la quarta stagione. Quest’ultima arrivò sulla piattaforma il 15 maggio 2020 riscuotendo un notevole riscontro e proprio per tale motivo la serie ottenne da Netflix un rinnovo per una quinta stagione (superando quindi lo show norvegese), distribuita il 1° settembre 2022. Netflix con tale mossa riuscì ad avvicinarsi ad un pubblico sempre più giovane, guadagnandosi così la sua fiducia. La piattaforma streaming non poteva lasciarsi sfuggire uno dei prodotti di maggior successo in Italia (ma anche nel mondo) e, infatti, il 23 gennaio 2023 ha annunciato di aver rinnovato la serie per una sesto ciclo di episodi, in arrivo il 18 gennaio 2024.

Ma perché Skam Italia ci piace così tanto?

Fino a questo momento ci siamo a concentrati a parlare di quanto Skam Italia sia considerata dal pubblico una serie importante, ma ora è giusto focalizzarci sui motivi che l’hanno fatta divenire uno dei titoli seriali più acclamati dalla generazione Z. Ogni stagione di Skam Italia si concentra principalmente su un personaggio, facendo ruotare intorno ad esso una tematica portante. La serie è riuscita a divenire un porto sicuro per tanti ragazzi grazie alla semplicità con cui parla di molti temi considerati scomodi (nel nostro paese e non solo), come l’accettazione della diversità in ambito sessuale ma anche religioso. Ambientata in un liceo di Roma, Skam Italia racconta la storia di 5 amiche: Eva (Ludovica Martino), Eleonora (Benedetta Gargari), Federica (Martina Lelio), Silvia (Greta Ragusa) e Sana (Beatrice Bruschi), le quali sono costrette ad interfacciarsi con tutti i molteplici disagi giovanili che sempre maggiormente colpiscono le nuove generazioni.

Nel farlo non saranno sole, ad accompagnarle troveremo infatti Giovanni (Ludovico Tersigni), Martino (Federico Cesari), Elia (Francesco Centorame), Luchino (Nicholas Zerbini), Filippo (Pietro Turano), Niccoló (Rocco Fasano) e Edoardo (Giancarlo Commare); una delle particolarità dello show è proprio quella di rendere protagonisti della storia anche gli amici e/o fidanzati delle ragazze con le quali si apre la trama,  le stagioni interamente dedicate a Martino e Elia sono inoltre tra le più apprezzate dai fan. Se in un primo momento la visione delle dinamiche giovanili proposta dalla serie potrebbe apparire un po’ sempliciotta e  poco veritiera, con il passare degli episodi gli sceneggiatori – capitanati da Ludovico Bessegato  sono riusciti a fotografare perfettamente tutte le difficoltà che un odierno (e non solo) adolescente si  trova a dover affrontare. In Skam Italia il valore più importante portato in scena è quello dell’amicizia, infatti, in ogni stagione nessuno dei protagonisti riesce a superare da solo le proprie inquietudini. Ciò può essere, quasi, essere considerato un monito per tutto il pubblico giovane della serie: mai chiudersi in se stessi, ma piuttosto è opportuno cercare aiuto nelle persone a noi più vicine.

Una sesta stagione ancora top secret

Fin dall’annuncio della messa in produzione della sesta stagione, il pubblico della serie ha cercato di individuare il personaggio intorno cui sarebbero ruotate le vicende. Essendo un remake, Skam Italia (come tutti gli altri rifacimenti) deve attenersi a delle regole ben precise ed una delle più rigide riguarda proprio l’impossibilità di incentrare su alcuni personaggi le stagioni successive alla quarta; questa fu la scelta di Julie Andem, ideatrice della serie norvegese, e nessun remake è riuscito a farle cambiare idea. Molti remake esteri sono però stati in grado di arginare tale blocco, affiancando agli originali dei nuovi personaggi da rendere protagonisti di ogni singola stagione successiva alla quarta; Stessa sorte sembra stia avvenendo in Italia, dove la nuova generazione è stata già presentata nella quinta stagione con protagonista Elia. Quest’ultimo grazie alla sua storia d’amore con Viola (Lea Gavino)  è stato, infatti, utilizzato come ponte per lanciare i nuovi personaggi.

Nel teaser proposto da Netflix ci viene rivelata la protagonista della sesta stagione: Asia, interpretata da Nicole Rossi. Non sappiamo ancora quale sarà la tematica cardine, le ipotesi più accreditate sembrano essere l’anoressia o la bulimia ma nulla è ancora certo. Utilizzare queste ultime permetterebbe a Skam Italia di inserire nelle vicende anche il personaggio di Silvia, la quale in più di un’occasione ha manifestato di avere un rapporto complicato con il cibo. Nonostante delle reazioni social un po’ controverse, noi crediamo che debba essere data fiducia a questo nuovo corso di Skam Italia.

LEGGI ANCHE

True Detective, la showrunner Issa López tornerà per la stagione 5 23 Febbraio 2024 - 9:15

HBO ha rinnovato True Detective per la quinta stagione, con Issa López ancora nel ruolo di regista e showrunner.

Only Murders In The Building: Eva Longoria nel cast della stagione 4 22 Febbraio 2024 - 20:00

Eva Longoria si unisce al cast della quarta stagione di Only Murders in the Building.

The Boys: svelata la data d’uscita della stagione 4 22 Febbraio 2024 - 18:35

La stagione 4 di The Boys arriverà su Prime Video il 13 giugno 2024.

The Gentlemen: Il trailer della serie Netflix con Theo James 22 Febbraio 2024 - 18:00

Uno dei progetti più ambiziosi del 2024 di Netflix UK la serie di The Gentlemen racconta la storia di Eddie Horniman (Theo James) che eredita l'impero clandestino di cannabis del padre

City Hunter The Movie: Angel Dust, la recensione 19 Febbraio 2024 - 14:50

Da oggi al cinema, per tre giorni, il ritorno di Ryo Saeba e della sua giacca appena uscita da una lavenderia di Miami Vice.

X-Men ’97: che fine ha fatto Xavier (e perché ora c’è Magneto con gli X-Men)? 16 Febbraio 2024 - 10:44

Come si era conclusa la vecchia serie animata degli anni 90? Il Professor Xavier era davvero morto? (No)

Deadpool & Wolverine, il trailer spiegato a mia nonna 12 Febbraio 2024 - 9:44

Tutto quello che abbiamo scovato nel teaser di Deadpool & Wolverine.

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI