Jennifer Aniston e Reese Witherspoon: le grandi carriere delle star di The Morning Show

Jennifer Aniston e Reese Witherspoon: le grandi carriere delle star di The Morning Show

Di Gian Marco Novelli

La terza stagione di The Morning Show sta riscuotendo un ottimo di successo di pubblico, come dimostrato dal primo posto nella classifica delle serie più viste sulla piattaforma Apple TV+ e da alcuni momenti che stanno diventando virali sui social media. A trasparire in questa terza annata è, indubbiamente, una certa coralità dei personaggi e ciò sta rendendo più facile il lavoro dell’intero cast stellare (da sempre uno dei maggior punti di forza dello show), a cui si è aggiunto quest’anno il bravissimo Jon Hamm. Le stelle della serie rimangono, però, sempre le due protagoniste femminili e ci riferiamo ovviamente a Jennifer Aniston e Reese Witherspoon.

Entrambe con la loro presenza scenica hanno avuto il grande merito di lanciare nell’autunno 2019 non solo The Morning Show, ma l’intera piattaforma Apple TV+ nel sempre più vasto mercato dello streaming. La loro chimica è palpabile in ogni scena ed è, inoltre, evidente il rapporto di amicizia e stima che le lega da ormai molti anni. Prima di The Morning Show le due hanno recitato insieme in Friends, celebre sitcom in cui la Aniston ha vestito per dieci anni l’iconico ruolo di Rachel Greene; Reese Witherspoon fece da guest star in alcuni episodi prestando il volto a Jill Green, sorella di Rachel. Le carriere di Jennifer Aniston e Reese Witherspoon sono costellate da numerosi successi e di seguito abbiamo deciso di ripercorrerle insieme.

Jennifer Aniston: Emmy, SAG e la lotta contro il pregiudizio

Jennifer Aniston è sicuramente una delle attrici più amate dal pubblico e dall’intera industria hollywoodiana, ma la sua affermazione non è stata per nulla facile. Divenuta celebre grazie al ruolo di Rachel Greene nella famosissima Friends, la Aniston ha, infatti, dovuto lottare duramente per affermarsi come attrice a tutto tondo. Nonostante le numerose pellicole a cui ha preso parte dopo la fine della sitcom, è stata etichettata per lungo tempo da molti critici come un’attrice non in grado di andare oltre l’iconico ruolo che l’aveva resa famosa anni prima. Per la sua interpretazione nell’ottava stagione di Friends Jennifer Aniston ottenne un plauso generale vincendo un Emmy Award, un Golden Globe e un SAG Award. La relazione – ed il conseguente matrimonio – con Brad Pitt ha contribuito a renderla una delle donne più amate dal pubblico di tutto il mondo, il quale ancora oggi sogna un ritorno della coppia separatasi nel 2005.

Tra i suoi più grandi successi è impossibile non citare Una settimana da Dio dove ha recitato a fianco di Jim Carrey o Ti odio, ti lascio, ti… che l’ha vista condividere la scena con Vince Vaughn; nel 2008 insieme a Owen Wilson prende parte allo struggente Io & Marley, basato sull’opera autobiografica scritta da John Grogan. Negli anni ha stabilito un sodalizio artistico e personale con l’attore Adam Sandler, i due hanno recitato insieme in numerosi film come Mia moglie per finta, Murder Mystery e Murder Mystery 2. Nel 2014 Jennifer Aniston è la protagonista della pellicola Cake grazie alla quale dimostrerà di saper pienamente reggere un ruolo drammatico di primo piano, lasciando così a bocca aperta i detrattori ed ottenendo candidature ai Golden Globes e ai SAG Awards. Nell’autunno del 2019 fa il suo ritorno sul piccolo schermo con The Morning Show dove interpreta il difficile ruolo di Alex Levy che consacrerà il suo talento drammatico, permettendole di ricevere un SAG Award come miglior attrice protagonista in una serie tv drammatica e altrettante candidature ai Golden Globes ed Emmy Awards.

Reese Witherspoon: un premio Oscar ed una società di produzione

Reese Witherspoon iniziò a recitare fin da giovanissima, con il primo ruolo importante che arriverà nel 1999 e ci stiamo riferendo ad Annette di Cruel Intentions, film in cui sono presenti anche Sarah Michelle Gellar e Ryan Philippe. Successivamente l’attrice prenderà parte alla pellicola American Psycho ma soprattutto sarà la protagonista de La rivincita delle bionde ed il relativo sequel Una donna in carriera, i quali contribuiranno a farla affermare sul grande schermo. È però il 2006 a conferirle le più grandi gioie professionali, grazie al ruolo di June Carter Cash nella pellicola Quando l’amore brucia l’anima – Walk the Line, dove condivide la scena con il celebre Joaquin Phoenix. L’interpretazione della Witherspoon risultò così forte da farle vivere una grandiosa stagione dei premi, con la vittoria di SAG Award, Golden Globe e persino del prestigioso premio Oscar come miglior attrice protagonista; Witherspoon riuscì, quindi, nello stesso anno a primeggiare in tutte le più grandi competizioni attoriali, un evento alquanto raro. L’attrice ha raccontato di aver quasi rinunciato al ruolo dopo essere stata messa al corrente che nel film avrebbe dovuto cantare, ma ciò per fortuna non è avvenuto.

A quello straordinario momento seguirono però degli anni meno fortunati dal punto di vista professionale, come avviene – ancora oggi – per molti altri divi di Hollywood sovraesposti per parecchio tempo e di cui poi si perdono le tracce. Nel 2014, però, Reese Witherspoon tornò a ruggire con il film Wild diretto dal compianto Jean-Marc Vallée, per il quale ottenne una seconda candidatura agli Oscar come miglior attrice protagonista. Il sodalizio Witherspoon – Vallé nel 2017 portò alla serie tv Big Little Lies di HBO con un cast composto da grandissime star, tra queste la stessa Reese Witherspoon e Nicole Kindman. La Witherspoon fungerà anche da produttrice esecutiva della serie con la propria casa di produzione Hello Sunshine, la quale permetterà all’attrice di affermarsi sul piccolo schermo non solo con Big Little Lies – vincitrice di numerosi premi – ma altresì con ulteriori show come Little Fires Everywhere, la stessa The Morning Show e Daisy Jones & The Six.

LEGGI ANCHE

Abigail: nuovo trailer italiano per l’horror targato Radio Silence, dal 16 maggio al cinema 14 Aprile 2024 - 18:00

Guarda il nuovo trailer italiano di Abigail, l'ultima fatica horror di Tyler Gillett e Matt Bettinelli-Olpin, in arrivo al cinema il 16 maggio.

Vita da gatto, due clip per il film di Guillaume Maidatchevsky 14 Aprile 2024 - 15:00

Due clip in italiano di Vita da gatto - dal 18 aprile nelle sale - mostrano l'inizio dell'amicizia tra Clémence e il gattino Rroû.

Deadpool & Wolverine, ecco una nuova sinossi 14 Aprile 2024 - 12:00

Dopo la presentazione al CinemaCon dei giorni scorsi, trapela on-line una nuova sinossi di Deadpool & Wolverine.

The Beach Boys, il documentario su Disney+ a partire dal 24 maggio 14 Aprile 2024 - 9:00

Sono disponibili il trailer e la key art di The Beach Boys, il nuovo documentario che arriverà in streaming in esclusiva su Disney+ a partire dal 24 maggio.

X-Men ’97 – Episodio 3: omaggi e citazioni 28 Marzo 2024 - 8:31

Curiosità, riferimenti, easter egg e omaggi ai fumetti nel terzo episodio di X-Men '97.

Kong contro Mechani-Kong: l’altro King Kong giapponese – Godzillopedia capitolo 4 26 Marzo 2024 - 8:00

Il secondo film della giapponese Toho dedicato a King Kong: Kong contro Mechani-Kong.

X-Men ’97 è una bomba (la recensione senza spoiler dei primi tre episodi) 20 Marzo 2024 - 8:01

X-Men '97 è la migliore cosa che potesse capitare a un vecchio fan dei mutanti Marvel, animati, a fumetti o entrambe le cose.

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI