Maestro: la Anti-Defamation League difende il film di Bradley Cooper, non è razzista

Maestro: la Anti-Defamation League difende il film di Bradley Cooper, non è razzista

Di Filippo Magnifico

Bradley Cooper è recentemente finito sotto accusa per aver indossato un naso protesico in Maestro, il film Netflix da lui diretto e interpretato, incentrato sul leggendario compositore Leonard Bernstein e sulla sua storia d’amore con la moglie Felicia Montealegre (Carey Mulligan). L’accusa, scattata dopo la pubblicazione del teaser trailer e riassunta dall’hashtag #Jewface, è di perpetrare stereotipi fisici sugli ebrei.

Alcuni utenti sui social media hanno criticato il naso prostetico indossato da Cooper nel trailer, sostenendo che sembrasse più grande rispetto a quello del vero Bernstein. Questa accusa è stata associata a stereotipi antisemiti, dato che Bernstein era di origine ebraica. Inoltre, c’erano proteste riguardo al fatto che il ruolo dell’artista non fosse stato assegnato a un attore di origine ebraica (QUI trovate maggiori informazioni).

La Anti-Defamation League difende il film di Bradley Cooper, non è razzista

A difesa di Bradley Cooper sono subito intervenuti i figli di Leonard Bernstein e ora anche l’Anti-Defamation League, un’organizzazione ebraica internazionale con sede negli Stati Uniti, che si impegna nella lotta all’antisemitismo e a tutte le forme di pregiudizio, che ha affermato che nel trailer non c’è nulla di antisemita.

Per moltissimi tempo, gli ebrei sono stati spesso rappresentati nei film e nella propaganda antisemita attraverso caricature malvagie, con naso grosso e aquilino. Questo film, che è una biografia del leggendario direttore d’orchestra Leonard Bernstein, non ha niente di tutto questo.

Maestro verrà presentato in concorso alla Mostra di Venezia.

Fonte: Variety

LEGGI ANCHE

Superman: James Gunn annuncia l’inizio delle riprese e svela il logo 1 Marzo 2024 - 9:00

Il film di James Gunn s'intitolerà semplicemente Superman, e le riprese sono iniziate ieri: ecco il primo dettaglio del costume.

Prime Video: tutte le novità di marzo 2024 29 Febbraio 2024 - 20:19

Amarzo su Prime Video torna Invincible con la seconda parte della stagione due, e debuttano Road House di Doug Liman con Jake Gyllenhaal, e la commedia Ricky Stanicky con Zac Efron e John Cena.

The Bikeriders: nuovo trailer per il film con Austin Butler, Tom Hardy e Jodie Comer 29 Febbraio 2024 - 19:30

Jeff Nichols torna alla regia con un film su un club di motociclisti nel Midwest americano degli anni '60, The Bikeriders.

Dune – Parte Due, la nostra intervista al regista e al cast: “La paura è un nemico da domare” 29 Febbraio 2024 - 17:30

Denis Villeneuve, Timothée Chalamet, Austin Butler, Josh Brolin, Zendaya e Florence Pugh ci parlano di Dune - Parte Due.

Dune – Parte Due, cosa e chi dovete ricordare prima di vederlo 27 Febbraio 2024 - 11:57

Un bel ripassino dei protagonisti e delle loro storie, se è passato un po' di tempo da quando avete visto Dune.

City Hunter The Movie: Angel Dust, la recensione 19 Febbraio 2024 - 14:50

Da oggi al cinema, per tre giorni, il ritorno di Ryo Saeba e della sua giacca appena uscita da una lavenderia di Miami Vice.

X-Men ’97: che fine ha fatto Xavier (e perché ora c’è Magneto con gli X-Men)? 16 Febbraio 2024 - 10:44

Come si era conclusa la vecchia serie animata degli anni 90? Il Professor Xavier era davvero morto? (No)

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI