Shazam! Furia degli dei, cosa succede nelle scene dopo i titoli di coda?

Shazam! Furia degli dei, cosa succede nelle scene dopo i titoli di coda?

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: La recensione di Shazam! Furia degli dei

Shazam! Furia degli dei contiene due scene dopo i titoli di coda: per la precisione, una mid-credits e una post-credits. Considerando la rivoluzione in corso presso i DC Studios, con i nuovi piani di James Gunn e Peter Safran per il DC Universe, non sappiamo se tali scene avranno effettivamente un seguito… ma alcuni indizi potrebbero suggerire di sì. Vediamo di cosa si tratta.

ATTENZIONE: SPOILER DA QUI IN POI

La prima scena

La prima scena è collocata alla fine dei titoli grafici. John Economos (Steve Agee) ed Emilia Harcourt (Jennifer Holland) stanno camminando in un bosco: per chi non si ricordasse di loro, sono due agenti dell’A.R.G.U.S. apparsi in The Suicide Squad e Peacemaker. Li vediamo battibeccare perché John fatica a tenere il passo, a causa delle scarpe che gli fanno male. Ben presto, capiamo che Amanda Waller li ha mandati a reclutare qualcuno, e ovviamente si tratta di Shazam (Zachary Levi).

L’eroe si trova presso una capanna abbandonata, e sta facendo esplodere delle bottigliette con i suoi fulmini. È pur sempre un ragazzino, come John ed Emilia sanno bene: quando lo chiamano col suo vero nome – Billy Batson – lui cerca di negare, ma si rende conto che è inutile. I due agenti gli propongono di entrare nella JusticeLeague?” chiede Shazam speranzoso. Ma la risposta è no: intendono la Justice Society, che abbiamo già visto al servizio dell’A.R.G.U.S. in Black Adam. Il nostro Billy accetta, pur rimanendo confuso: perché esistono due supergruppi diversi che iniziano per Justice? Mentre Emilia se ne va, e John chiede di farsi mandare qualcuno perché non riesce a camminare, Billy si mette a elencare dei nomi alternativi per la squadra. Quando propone The Avengers Society, la scena finisce.

La strizzatina d’occhio alla Marvel fa sorridere, ma non è la prima volta che i due universi si salutano da lontano: in Eternals viene infatti citato Superman, e in Guardiani della Galassia Holiday Special si nomina Batman. Al di là di questo, è interessante il fatto che la scena contenga due personaggi di James Gunn. Se il nuovo capo dei DC Studios ha dato la sua benedizione (e possiamo immaginare che l’abbia data, visto che lui e Safran hanno supervisionato e dato suggerimenti sui film DC in uscita quest’anno), allora è possibile che Shazam abbia un futuro nel DC Universe. Certo, non possiamo nemmeno escludere che la scena faccia parte di un vecchio progetto, magari legato a Black Adam… ma, in tal caso, perché tenerla nel film?

La seconda scena

La seconda scena premia invece chi rimane in sala fino al termine dei titoli di coda. Ritroviamo Sivana (Mark Strong) nella sua cella, con la barba lunga e le pareti ricoperte di strani simboli. Mr. Mind, il potente verme telepate già apparso nella scena post-credits del primo film, torna a fargli visita dopo un’assenza di due anni. Sivana è sollevato di rivederlo, ma anche impaziente. Mind gli annuncia di avere un grande piano, e che metterlo insieme gli è costato molto tempo: per spostarsi, infatti, non può né camminare né tantomeno volare, ma solo strisciare. Proprio quando Sivana pensa che sia arrivato il momento di scappare, Mind gli dice che prima deve fare un’ultima cosa, e striscia via.

Come sanno i lettori del fumetto, Mr. Mind forma il gruppo di supercriminali chiamato Società dei Mostri del Male, di cui fa parte anche Sivana. Un eventuale sequel potrebbe quindi seguire tale direzione, ma non sappiamo se verrà mai realizzato: resta sempre da capire se Shazam avrà un futuro nel nuovo DC Universe. D’altra parte, è inevitabile porsi la stessa domanda della scena precedente: se non c’è alcuna possibilità di continuare la saga, perché prendersi la briga di inserire questa sequenza? Non avrebbe senso spalancare le porte su dei vicoli ciechi.

Comunque, possiamo immaginare che Warner Bros. e DC Studios vogliano aspettare i risultati del film prima di prendere qualunque decisione. Staremo a vedere.

GUARDA ANCHE: Regista e cast di Shazam! Furia degli dei presentano il film a Roma

La sinossi ufficiale

Dotati dei poteri degli dei, Billy Batson e gli altri membri della famiglia adottiva con cui vive stanno ancora imparando a destreggiarsi tra la vita adolescenziale e quella di supereroi adulti. Si ritroveranno però a fronteggiare le Figlie di Atlante, un vendicativo trio di antiche divinità giunte sulla Terra alla ricerca della magia che è stata loro rubata molto tempo fa. Così Billy, alias Shazam, e la sua famiglia, torneranno in azione per salvare i loro superpoteri, le loro vite e il destino del mondo.

Il cast

Per quanto riguarda gli attori, Zachary Levi interpreta il supereroe, mentre Asher Angel presta il volto al suo alter ego, il piccolo Billy Batson. Mark Strong era il villain Dottor Sivana nel primo film, mentre Grace Caroline Currey interpreta Mary Bromfield. Nel cast anche Jack Dylan Grazer (Freddy Freeman), Cooper Andrews, Marta Milans, Ross Butler, D.J. Cotrona, Meagan Good, Adam Brody, Djimon Hounsou e John Glover.

Nel sequel ci sono anche Rachel Zegler (Anthea), Helen Mirren (Hespera) e Lucy Liu (Kalypso). Gal Gadot potrebbe fare un cameo nel ruolo di Wonder Woman.

Il regista

Alla regia del film c’è David F. Sandberg (Lights Out, Annabelle: Creation). La sceneggiatura è opera di Henry Gayden e Chris Morgan.

Il compositore

La colonna sonora è opera di Christophe Beck, musicista canadese di grande esperienza su piccolo e grande schermo. Ha vinto un Emmy per Buffy l’Ammazzavampiri, e inoltre ha lavorato in Frozen, The Muppets, Edge of Tomorrow, Una notte da leoni, Pitch Perfect e molti altri film. È anche un veterano dei progetti supereroistici: ha infatti composto le musiche di Elektra, Ant-Man, Ant-Man and the Wasp, WandaVision (per cui ha ricevuto una nomination agli Emmy) e Hawkeye.

Il mortale più potente del mondo

Shazam, chiamato inizialmente Capitan Marvel, è stato creato da C.C. Beck e Bill Parker nel 1939, ma è apparso per la prima volta su Whiz Comics n° 2 (febbraio 1940), un albo della Fawcett Comics, casa editrice acquistata in seguito dalla DC.

Il supereroe è l’alter ego di William “Billy” Batson, orfano di 15 anni che può evocare i poteri del mago Shazam e trasformarsi nell’omonimo personaggio, adulto e dotato di grandi abilità: possiede infatti la saggezza di Salomone, la forza di Eracle, la resistenza di Atlante, il potere di Zeus, il coraggio di Achille e la velocità di Mercurio.

LEGGI ANCHE

Deadpool & Wolverine, ecco una nuova sinossi 14 Aprile 2024 - 12:00

Dopo la presentazione al CinemaCon dei giorni scorsi, trapela on-line una nuova sinossi di Deadpool & Wolverine.

Peacemaker, James Gunn annuncia l’inizio delle riprese della stagione 2 14 Aprile 2024 - 10:30

Con una foto dal set, James Gunn ha annunciato l'inizio delle riprese della seconda stagione di Peacemaker.

Kaiju No. 8 – La recensione del primo episodio 13 Aprile 2024 - 17:59

Kaiju No.8 è una serie dall'alto livello tecnico che traspone sul piccolo schermo il manga di Naoya Matsumoto

Garfield: Una missione gustosa, ecco il videoclip di Let It Roll 13 Aprile 2024 - 16:30

Keith Urban e Snoop Dogg cantano Let It Roll per Garfield: Una missione gustosa; ecco il videoclip ricco di scene del film.

X-Men ’97 – Episodio 3: omaggi e citazioni 28 Marzo 2024 - 8:31

Curiosità, riferimenti, easter egg e omaggi ai fumetti nel terzo episodio di X-Men '97.

Kong contro Mechani-Kong: l’altro King Kong giapponese – Godzillopedia capitolo 4 26 Marzo 2024 - 8:00

Il secondo film della giapponese Toho dedicato a King Kong: Kong contro Mechani-Kong.

X-Men ’97 è una bomba (la recensione senza spoiler dei primi tre episodi) 20 Marzo 2024 - 8:01

X-Men '97 è la migliore cosa che potesse capitare a un vecchio fan dei mutanti Marvel, animati, a fumetti o entrambe le cose.

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI