Michelle Yeoh vince l’Oscar: «Questo è un faro di speranza e possibilità»

Michelle Yeoh vince l’Oscar: «Questo è un faro di speranza e possibilità»

Di Lorenzo Pedrazzi

Michelle Yeoh è la prima attrice asiatica a vincere l’Oscar come Miglior Attrice Protagonista: un trionfo che va ben oltre il riconoscimento personale – meritatissimo – e parla alle nuove generazioni, nella speranza che in futuro ci sia davvero un’opportunità per tutti. Everything Everywhere All at Once le ha permesso di impreziosire una carriera già formidabile, ma dev’essere un punto di inizio, non di arrivo: è ciò che si augurano tutte le attrici, gli attori, le cineaste e i cineasti asiatici che vogliono esprimersi a Hollywood.

Yeoh è consapevole dell’importanza della sua vittoria, che segna un precedente fondamentale sul piano dell’inclusività. Ma non solo: è anche la dimostrazione che, quando si valorizzano le attrici a ogni età, non solo in giovinezza, i risultati possono essere straordinari.

Per tutti i bambini e le bambine che mi assomigliano e che stanotte ci stanno guardando, questo è un faro di speranza e possibilità. È la prova che… sognate in grande, e i sogni di avverano. E signore, non permettete mai a nessuno di dirvi che avete superato il fiore degli anni. Mai arrendersi.

L’attrice malese ha ringraziato i Daniels e A24, ma soprattutto sua madre:

Devo dedicarlo a mia mamma, tutte le mamme del mondo, perché sono davvero delle supereroine, e senza di loro nessuno di noi sarebbe qui stasera. Ha 84 anni, e porterò questo [Oscar] a casa da lei. Ci sta guardando in questo momento dalla Malaysia, KL, con la mia famiglia e i miei amici. Vi amo, lo porterò a casa da voi. E anche alla mia famiglia allargata di Hong Kong, dove ho cominciato la mia carriera. Grazie per avermi portato sulle vostre spalle, dandomi una spinta perché potessi essere qui oggi. E ai miei nipoti, alle mie sorelle, tutti loro. Ai miei fratelli, oddio, alla mia famiglia. Grazie, grazie!

Troverete il discorso qui di seguito.

Il discorso di Michelle Yeoh

LEGGI ANCHE:

La recensione di Everything Everywhere All at Once

Conosciamo Michelle Yeoh e Ke-Huy Quan

Fonte: LA Times

LEGGI ANCHE

PGA Awards, trionfano Oppenheimer e Spider-Man: Across the Spider-Verse 26 Febbraio 2024 - 9:15

Oppenheimer consolida la sua posizione di favorito agli Oscar vincendo anche come miglior film ai PGA Awards.

Ebon Moss-Bachrach parla della Cosa in Fantastic 4 25 Febbraio 2024 - 20:30

Ebon Moss-Bachrach interpreterà Ben Grimm in Fantastic 4, e ora parla del suo casting e di come sarà realizzato il personaggio.

Kung Fu Panda 4: un nuovo video ci porta alla scoperta del film 25 Febbraio 2024 - 18:00

Un nuovo video ci porta alla scoperta di Kung Fu Panda 4, dal 21 marzo al cinema.

Juno Temple dice che le riprese di Venom 3 sono quasi finite 25 Febbraio 2024 - 15:00

Intervistata durante i SAG Awards, Juno Temple rivela che la lavorazione di Venom 3 è vicina alla conclusione.

City Hunter The Movie: Angel Dust, la recensione 19 Febbraio 2024 - 14:50

Da oggi al cinema, per tre giorni, il ritorno di Ryo Saeba e della sua giacca appena uscita da una lavenderia di Miami Vice.

X-Men ’97: che fine ha fatto Xavier (e perché ora c’è Magneto con gli X-Men)? 16 Febbraio 2024 - 10:44

Come si era conclusa la vecchia serie animata degli anni 90? Il Professor Xavier era davvero morto? (No)

Deadpool & Wolverine, il trailer spiegato a mia nonna 12 Febbraio 2024 - 9:44

Tutto quello che abbiamo scovato nel teaser di Deadpool & Wolverine.

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI