DC Studios: Ecco le prime novità annunciate da Gunn e Safran

DC Studios: Ecco le prime novità annunciate da Gunn e Safran

Di Marlen Vazzoler

Il momento è giunto. Oggi finalmente James Gunn e Peter Safran, co-presidenti e co-CEO dei DC Studios, hanno annunciato i primi piani dello studio.

Cinque i film e cinque le serie annunciate alla stampa presso lo studio a Burbank, che compongono la prima parte del primo capitolo del DCU, chiamato Gods and Monsters (Dei e Mostri).

Nella lista compaiono alcuni titoli familiari, dal film scritto da Gunn su Superman, ora intitolato Superman: Legacy, un film su Swamp Thing e una serie su Booster Gold

Primi Dettagli

Safran ha detto che il DCU è un multiverso, ma i titoli presentati oggi esistono in un unico universo. Il piano è di far uscire due film e due serie all’anno. Né i film né le serie entreranno in produzione fino a quando le sceneggiature non saranno finite, ha detto Gunn:

“Le persone sono diventate dipendenti dalle date di uscita, dalla realizzazione dei film a qualunque costo. Nel mio cuore sono uno scrittore e non faremo film prima che la sceneggiatura sia stata completata”.

Anche i titoli, aventi già delle date di uscita, verranno spostati nel calendario se la sceneggiatura non sarà pronta prima della produzione. Ha detto:

“L’ho visto ripetersi più volte: è un pasticcio. È la ragione principale del deterioramento della qualità dei film oggi, rispetto a 20-30 anni fa.
Fanno questi film in cui non hanno ancora scritto il terzo atto. E poi iniziano a scriverli durante [la produzione], sai, ideandoli man mano. E poi si guarda un mucchio di gente che si prende a pugni, senza che l’azione sia fluida.
Non si può raccontare di nuovo la stessa storia “i buoni, i cattivi, una cosa gigante nel cielo, i buoni vincono”. È necessario raccontare storie più complesse dal punto di vista morale. Bisogna raccontare storie che non si limitino a fingere di essere generi diversi, ma che lo siano davvero.”.

Non ci sono registi legati a nessun progetto anche se hanno detto di essere “molto vicini” a siglarne due. L’unica attrice confermata è Viola Davis nei panni di Amanda Waller nella serie HBO Max, Waller.

Safran e Gunn hanno lasciato aperta la porta a Gal Gadot, Jason Momoa, Ezra Miller e Zachary Levi per continuare a interpretare rispettivamente Wonder Woman, Aquaman, Flash e Shazam Gunn ha ribadito che Henry Cavill non continuerà a interpretare Superman.

Con i membri della writers room, spiega Gunn, hanno buttato giù il potenziale piano generale di base, che da un’idea generale della direzione che prenderà il DCU.
I membri della writers room sono: Drew Goddard (The Martian), Jeremy Slater (Moon Knight), Christina Hobson (The Flash, Batgirl), Christal Henry (Watchmen) e il fumettista Tom King (Batman, Mister Miracle). Gunn ha indicato che alcuni di questi scrittori continueranno a lavorare ai progetti del DCU, compresa la Henry, che è co-showrunner di Waller.

Infine, ha aggiunto Safran potranno vendere dei titoli ad altre piattaforme oltre HBO Max:

“Quindi capiremo se ci sono alcuni show in arrivo che potrebbero andare meglio altrove, o [se] non c’è spazio su HBO Max per noi. Ma ci piace l’idea di avere show su Amazon, Hulu e Netflix. Allarga il pubblico DC”.

CINEMA

Superman: Legacy

Segnerà l’inizio del DCU, la data di uscita è prevista per l’11 luglio 2025. Non sarà una storia delle origini dell’Uomo d’Acciaio, scritta da James Gunn. Safran spera che Gunn:

“Possa essere convinto, forse, a dirigerlo”.

Ha detto Safran:

“È incentrato su Superman che bilancia la sua eredità kryptoniana con la sua educazione umana. È l’incarnazione della verità, della giustizia e della via americana. È la gentilezza in un mondo che considera la gentilezza antiquata”.

Ha aggiunto Gunn:

“Superman è per tutti. È un film sui quattro quadranti che dovrebbe parlare a tutti nel mondo”

The Authority

Un film corale sui superumani che hanno un approccio non proprio ideale per salvare il mondo. Ha spiegato Gunn:

“Non è solo una storia di eroi e cattivi, e non tutti i film e gli show televisivi saranno incentrati su buoni contro cattivi. Ci sono delle persone molto discutibili, come l’Authority, che fondamentalmente crede che non si possa sistemare il mondo con facilità, e prende la situazione nelle proprie mani”.

Il film è in fase di scrittura, ma non è stato rivelato chi lo sta scrivendo. Parlando di Authority, Safran ha aggiunto:

“Sono un po’ come Jack Nicholson in Codice d’onore. Sanno che li vuoi mettere all’angolo, o almeno lo credono”.

I personaggi creati da Warren Ellis e Bryan Hitch provengono da Wildstorm, l’etichetta lanciata nel 1992 come entità indipendente sotto la guida di Jim Lee, l’attuale capo della DC Comics, diventata poi un marchio della DC.
Nei fumetti i personaggi della Wildstorm sono stati poi inseriti nell’universo principale dei fumetti DC, con l’iniziativa New 52 nel 2011. Gunn ha dichiarato che lui e Safran intendono fare lo stesso nel DCU.

The Brave and the Bold

Basato sui fumetti di Grant Morrison, che Gunn ha definito “Incredibilmente influente” nel DCU. Introdurrà la versione DCU di Batman, separato dalla versione di Pattinson nei film di Reeves, e la “Bat family”.

Robin torna al cinema, ma questa volta sarà Damian Wayne, il figlio biologico di Bruce. Gunn lo ha descritto come il suo Robin preferito:

“Un piccolo figlio di puttana, un assassino e un omicida”.

Bruce non sapeva della sua esistenza durante i primi 10 anni di vita del ragazzo. Ha aggiunto Gunn:

“È una strana storia padre-figlio che riguarda loro due”.

Supergirl: Woman of Tomorrow

Basato sui fumetti di Tom King, pubblicata tra il 2021 e il 2022, ha per protagonista Kara Zor-El, la cugina di Superman. Gunn ha spiegato:

“È un tipo molto diverso di Supergirl, molto più ‘hardcore’.
Vediamo la differenza tra Superman, che è stato mandato sulla Terra e cresciuto da genitori amorevoli fin da quando era un neonato, e Supergirl, che è stata cresciuta su un frammento di roccia di Krypton e ha visto tutti quelli che la circondavano morire ed essere uccisi in modi terribili per i primi 14 anni della sua vita”

Swamp Thing

Narrerà le origini oscure di Swamp Thing. Gunn ha spiegato che sarà un film più sulle vene horror, ed ha aggiunto che faranno interagire Swamp Thing con gli altri personaggi.

TELEVISIONE

Creature Commandos

La serie animata è già in produzione ed è il primo progetto autorizzato da Safran e Gunn, che ha scritto ogni episodio. L’animazione, ha aggiunto Gunn, permette ai collaboratori creativi di

“Raccontare storie gigantesche, ma senza spendere 50 milioni di dollari a episodio”.

Gli attori scelti per dare voce ai personaggi nella serie interpreteranno i ruoli corrispettivi nei progetti live action del DCU.

I personaggi sono stati creati nel 1980, nella premessa originale il mostro di Frankenstein faceva squadra con un lupo mannaro, un vampiro e una gorgone per combattere i nazisti nella Seconda Guerra Mondiale.
La versione di Gunn non sembra avere lo stesso approccio: Weasel, visto in Suicide Squad, è uno dei Commandos, insieme al padre di Rick Flag, Rick Flag Senior.

Waller

Viola Davis riprende il ruolo di Amanda Waller nella serie HBO Max, già interpretato in The Suicide Squad e Suicide Squad. La serie continuerà gli eventi della prima stagione di Peacemaker, che si era conclusa con la scoperta da parte della figlia della Waller, Leota Adebayo (Danielle Brooks), della Task Force X (alias la Suicide Squad) e del ruolo della Waller.

I produttori esecutivi sono Christal Henry e Jeremy Carver, il creatore di Doom Patrol.

Sia Creature Commandos che Waller dovrebbero debuttare prima di Superman: Legacy. Safran li ha definiti l’aperitivo del DCU.

Lanterns

Safran l’ha paragonata a una serie evento di HBO, molto simile a True Detective. Protagonisti della serie sono due dei membri più noti del corpo delle Lanterne Verdi: Hal Jordan (il pilota collaudatore interpretato da Ryan Reynolds in Lanterna Verde del 2011) e John Stewart (un ex-marine e uno dei primi supereroi neri della DC).

I due indagano su un mistero che, rivela Safran:

“Ha un ruolo davvero importante nel condurci alla storia principale che stiamo raccontando nei nostri film e in televisione. Quindi questo è uno show molto importante per noi”.

Parlando della serie sviluppata da Greg Berlanti per HBO Max, che è stata cancellata, Safran ha detto:

“La visione di Greg era più una space opera. La nostra visione è molto più simile a True Detective, una storia investigativa ambientata sulla terra”.

Paradise Lost

Una storia “alla Game of Thrones”, ambientata sull’isola di Themyscira prima della nascita di Diana (alias Wonder Woman).

Ha detto Safran:

“Parla degli intrighi politici che si celano dietro una società di sole donne”.

Gunn ha aggiunto:

“Come è nato tutto questo? Qual è l’origine di un’isola di sole donne? Quali sono le affascinanti e le terribili verità che si celano dietro a tutto questo? E quali sono gli intrighi tra i diversi potenti di quella società?”.

Il titolo ricorda la serie a fumetti “Paradise Island Lost” di Phil Jimenez e George Pérez, che seguiva una guerra civile su Themyscira, ma in quella serie compariva Wonder Woman.

Booster Gold

Una serie che unisce la commedia e i viaggi nel tempo. Safran ha definito Booster:

“Un perdente del futuro che usa la più elementare tecnologia del futuro per tornare ai giorni nostri e fingere di essere un supereroe”.

Nel 25° secolo, Mike è un’ex stella del football caduta in disgrazia che usa una macchina del tempo esposta nel Museo Spaziale di Metropolis.

Gunn ha aggiunto:

“Fondamentalmente, Booster Gold è la sindrome dell’impostore nei panni di un supereroe”.

DC Elseworlds

The Batman Part II aprirà nelle sale americane il 3 ottobre 2025. Al momento non sono state fornite altre informazioni sul sequel di The Batman, diretto ancora una volta da Matt Reeves. Il filmmaker si sta inoltre preparando a girare la serie spin-off sul Pinguino di Colin Farrell.

La pellicola rimarrà una proprietà a se stante, separata da The Brave and the Bold. I due progetti di Reeves faranno parte della nuova etichetta DC Elseworlds, che comprende film o serie televisive che non fanno parte dell’universo principale DC, come nei fumetti.

Anche Joker: Folie à Deux di Todd Phillips, con Joaquin Phoenix e Lady Gaga fa parte di questa etichetta, così come la serie animata in corso Teen Titans Go!, e un altro film di Superman che vi avevamo già annunciato nel 2021, sviluppato da J.J. Abrams e sceneggiato da Ta-Nehisi Coates. Gunn e Safran stanno attendendo la nuova bozza di Coates.

Trasparenza

Gunn e Safran intendono gestire i DC Studios con trasparenza. Ha spiegato:

“Se qualcuno sta facendo qualcosa che non funziona, saremo onesti. Uno dei miei obiettivi principali è essere onesto con tutti. Se qualcuno mi porta un’idea che non funziona, sono onesto al riguardo. Stiamo costruendo le fondamenta di uno studio che vogliamo che duri, e non può durare se non abbiamo costruito su qualcosa di rigorosamente onesto”.

Quando gli hanno chiesto se dovrà continuare a respingere i rumor falsi su Twitter, ha risposto:

“Dovrà? È la mia gioia!”.

Fonti Variety, Variety, Variety

LEGGI ANCHE

Kaiju No. 8 – La recensione del primo episodio 13 Aprile 2024 - 17:59

Kaiju No.8 è una serie dall'alto livello tecnico che traspone sul piccolo schermo il manga di Naoya Matsumoto

Garfield: Una missione gustosa, ecco il videoclip di Let It Roll 13 Aprile 2024 - 16:30

Keith Urban e Snoop Dogg cantano Let It Roll per Garfield: Una missione gustosa; ecco il videoclip ricco di scene del film.

Thunderbolts*, Kevin Feige conferma il titolo con l’asterisco e promette spiegazioni dopo l’uscita 13 Aprile 2024 - 15:00

Thunderbolts* avrà davvero l'asterisco nel titolo, e i fan ipotizzano che dietro si nascondano i Dark Avengers.

SPY×FAMILY Code: White – Il teaser trailer doppiato in italiano 13 Aprile 2024 - 10:30

La prima vacanza dei Forger prende una brutta piega quando Anya... Ecco il teaser trailer doppiato in italiano di SPY×FAMILY Code: White

X-Men ’97 – Episodio 3: omaggi e citazioni 28 Marzo 2024 - 8:31

Curiosità, riferimenti, easter egg e omaggi ai fumetti nel terzo episodio di X-Men '97.

Kong contro Mechani-Kong: l’altro King Kong giapponese – Godzillopedia capitolo 4 26 Marzo 2024 - 8:00

Il secondo film della giapponese Toho dedicato a King Kong: Kong contro Mechani-Kong.

X-Men ’97 è una bomba (la recensione senza spoiler dei primi tre episodi) 20 Marzo 2024 - 8:01

X-Men '97 è la migliore cosa che potesse capitare a un vecchio fan dei mutanti Marvel, animati, a fumetti o entrambe le cose.

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI