Brendan Fraser non parteciperà ai Golden Globes: “Sarebbe ipocrita”

Brendan Fraser non parteciperà ai Golden Globes: “Sarebbe ipocrita”

Di Marco Triolo

Brendan Fraser è tra i favoriti per le nomination ai prossimi Golden Globes (e Oscar), grazie al ruolo in The Whale di Darren Aronofsky (QUI la nostra recensione). Anche se verrà candidato, però, non ha alcuna intenzione di prendere parte alla cerimonia. L’attore lo ha messo in chiaro durante una recente intervista pubblicata da GQ: “Ho più trascorsi con la Hollywood Foreign Press Association di quanto abbia rispetto per la Hollywood Foreign Press Association. Non, non parteciperò”. “Mia madre non ha cresciuto un ipocrita”, ha aggiunto. “Potete chiamarmi come volete, ma non così”.

La ragione risiede nel caso di molestie di cui Fraser sostiene di essere stato vittima. Nel 2018, sempre su GQ, l’attore aveva accusato Philip Berk, ex presidente della HFPA (che organizza i Golden Globes), di averlo molestato durante un pranzo organizzato dall’associazione nel 2003. Fu quell’evento, insieme al suo divorzio e alla morte della madre, a spingere Fraser in una depressione che gli sarebbe costata, per lungo tempo, la carriera.

Berk ha negato le accuse e la HFPA si è limitata a diffondere un comunicato in cui sosteneva di opporsi “fermamente alle molestie sessuali e al genere di condotta descritto in questo articolo”, Fraser però sostiene che, dopo aver promesso di investigare sull’accaduto, la HFPA tornò da lui con la proposta di un comunicato condiviso, che avrebbe recitato così:

Per quanto abbiamo concluso con Mr. Berk abbia toccato in maniera inappropriata Mr. Fraser, le prove indicano che fosse da intendere come uno scherzo e non come avance sessuali.

L’attore si rifiutò di firmare, mentre Berk rimase membro votante della HFPA fino al 2021, anno in cui fu cacciato dopo aver definito Black Lives Matter un “movimento di odio razzista” in una e-mail ufficiale, per giunta in un anno molto difficile per l’associazione, accusata di non avere alcun membro nero tra i suoi 87 iscritti.

Le conseguenze dell’incidente

L’incidente ha lasciato una traccia profonda nella psiche di Brendan Fraser, come ammette nel recente profilo:

Ammetto di sentire un po’ di palpitazioni parlando di questa cosa con te ora. Ma va bene, perché spero di poter essere riconosciuto, in questo momento della mia vita e della mia carriera, per i miei impegni professionali, anziché come lo stereotipo del tizio che risorge.

Fraser sostiene ancora adesso che la HFPA non si sia mai scusata davvero, anche se l’associazione ritiene di essersi scusata due volte. Berk ha però confessato che, nella lettera di scuse spedita a Fraser, non c’era alcuna reale ammissione di colpa. Se una lettera di scuse ufficiali dovesse arrivare, Brendan Fraser riconosce che sarebbe “mia responsabilità darle un’occhiata e prendere una decisione al momento”. Ma aggiunge che le scuse dovrebbero essere “sincere” e che non dovrebbero essere rivolte solamente a lui, ma a tutte le persone che hanno subito un torto dalla HFPA.

QUI il trailer di The Whale, che arriverà nelle nostre sale a febbraio.

Fonte: Entertainment Weekly

LEGGI ANCHE

Scarlett Johansson debutta alla regia con Eleanor the Great, ecco il cast 24 Febbraio 2024 - 12:00

June Squibb sarà la protagonista di Eleanor the Great, debutto alla regia di Scarlett Johansson: svelato anche il resto del cast.

Naruto: Il film live action sarà scritto e diretto dal regista di Shang-Chi 23 Febbraio 2024 - 21:53

Lionsgate ha stretto un accordo con il regista di Shang-Chi, Destin Daniel Cretton (American Born Chinese), per scrivere e dirigere il film live action americano di Naruto

Marzo 2024 su Disney+: ecco tutte le novità in arrivo sulla piattaforma 23 Febbraio 2024 - 19:20

Dalla 34a stagione de I Simpson alla nuova stagione di Genius: MLK/X, da Taylor Swift | The Eras Tour a X-Men '97, ecco le principali novità di marzo 2024 su Disney+

Gloria!, trailer e clip per il film di Margherita Vicario 23 Febbraio 2024 - 17:15

Margherita Vicario debutta alla regia con Gloria!, in concorso al Festival di Berlino: ecco il trailer e la prima clip.

City Hunter The Movie: Angel Dust, la recensione 19 Febbraio 2024 - 14:50

Da oggi al cinema, per tre giorni, il ritorno di Ryo Saeba e della sua giacca appena uscita da una lavenderia di Miami Vice.

X-Men ’97: che fine ha fatto Xavier (e perché ora c’è Magneto con gli X-Men)? 16 Febbraio 2024 - 10:44

Come si era conclusa la vecchia serie animata degli anni 90? Il Professor Xavier era davvero morto? (No)

Deadpool & Wolverine, il trailer spiegato a mia nonna 12 Febbraio 2024 - 9:44

Tutto quello che abbiamo scovato nel teaser di Deadpool & Wolverine.

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI