Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere, gli showrunner commentano la stagione 1

Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere, gli showrunner commentano la stagione 1

Di Marco Triolo

AVVISO: SPOILER SUL FINALE DE IL SIGNORE DEGLI ANELLI: GLI ANELLI DEL POTERE!

La stagione 1 de Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere si è conclusa su Prime Video (QUI la nostra recensione del finale), e noi abbiamo avuto l’occasione di partecipare a una conferenza stampa online con J.D. Payne e Patrick McKay, gli showrunner della serie, per tirare le fila di una prima stagione di grande successo e capire quali direzioni prenderà la stagione 2.

Come spiega Payne, la sfida di questa prima stagione era re-introdurre gli spettatori alla Terra di Mezzo e “raccontare cose che Tolkien non aveva approfondito, ma farlo in modo che fossero coerenti con il resto della sua opera”. C’è stato dunque un grande impegno nel definire i mondi in cui i vari personaggi della serie si muovono. Anche questa, per McKay, è stata una vera sfida: “Il mondo di Tolkien è così vasto e ricco. Ciascun mondo ha richiesto enorme lavoro e tanta immaginazione”. Al punto che Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere non può essere davvero definita una serie TV: “Una serie TV si sarebbe concentrata forse su uno solo di questi mondi, meglio se abitato da personaggi mortali. Ma quello non avrebbe reso giustizia a Tolkien. Noi sapevamo che ci servivano tutti quei mondi”.

Ora che le dovute introduzioni sono state fatte, prosegue Payne, “possiamo cominciare a raccontare gli eventi canonici della Seconda Era che la gente non vede l’ora di vedere, come l’ascesa di Sauron e la caduta di Númenor”. E a proposito di Sauron, McKay spiega che “da subito non volevamo che fosse un villain attivo nella stagione 1, ma volevamo che fosse un personaggio e facesse parte della storia, e che il suo male fosse presente”. Da qui l’idea che “fosse nella storia senza che lo sapessimo”, essendo Sauron in grado di mutare forma. Per Payne: “La prima stagione parla di un male che emerge dalle ombre, nella seconda il male è emerso, è attivo e ha un piano”.

I due showrunner non erano troppo preoccupati all’idea che qualcuno capisse in anticipo il colpo di scena su Sauron. Payne spiega: “Non siamo troppo interessati alla sorpresa, ma più a un’idea di inevitabilità, […] ci interessa molto più questo di un twist che magari non ti aspettavi, e che ti sorprende la prima volta ma non ti lascia niente alla seconda visione”.

A proposito, invece, dell’altro grande mistero de Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere, lo Straniero e il fatto che possa trattarsi di Gandalf, gli showrunner non si sbilanciano più di tanto. Commentando una frase che il personaggio pronuncia nel finale, “Nel dubbio, segui il tuo naso”, attribuita a Gandalf, Payne afferma: “Certamente quelle parole e altre sue azioni fanno pensare a Gandalf, ma altre fanno pensare ad altri stregoni. Sappiamo che Saruman e gli Stregoni Blu hanno viaggiato a est e hanno lottato con la tentazione, e anche questo lo vediamo nel personaggio. La ricerca della sua identità e il suo viaggio di scoperta di sé continueranno nella stagione 2”.

Una stagione in cui, promette Payne, “approfondiremo molto la mitologia” di Tolkien. Non resta che aspettare.

LEGGI ANCHE

Too Much: Lena Dunham e Netflix insieme per una nuova serie 11 Dicembre 2023 - 20:00

Lena Dunham ha unito le forze con Netflix per realizzare una nuova serie, intitolata Too Much.

Doctor Who: ecco il trailer dell’episodio speciale di Natale 11 Dicembre 2023 - 12:30

Ecco il trailer dell’episodio natalizio di Doctor Who, che segna il debutto di Ncuti Gatwa come protagonista.

Addio a Cruel Summer e Good Trouble, le serie sono state cancellate 10 Dicembre 2023 - 15:00

Brutta notizia per i fan di Cruel Summer e Good Trouble, Freeform ha infatti deciso di cancellare le due serie.

Twisted Metal: la serie con Anthony Mackie rinnovata per una seconda stagione 10 Dicembre 2023 - 10:30

Twisted Metal, la serie basata sull’omonimo video game, è stata rinnovata da Peacock per una seconda stagione.

Il mondo dietro di te: a che ora è la fine del mondo? (recensione senza spoiler) 11 Dicembre 2023 - 10:29

Di cosa parla e com'è Il mondo dietro di te, il thriller psicologico scritto e diretto dal Sam Esmail di Mr. Robot, ora su Netflix.

Un piccolo Batman per un grande Bat-Natale: il film animato di Natale (con Batman) 9 Dicembre 2023 - 8:51

Quella volta che Damian Wayne, il figlio di Batman, ha dovuto salvare il Natale di Gotham City.

Justice League, la serie animata: i miei episodi preferiti 5 Dicembre 2023 - 12:50

I nostri episodi preferiti della prima stagione di Justice League, la serie animata, disponibile su Netflix.

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI