L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
CinemaCon: Spider-Man: Across the Spider-Verse: 6 universi e 240 personaggi, annunciato il titolo della parte II

CinemaCon: Spider-Man: Across the Spider-Verse: 6 universi e 240 personaggi, annunciato il titolo della parte II

Di Marlen Vazzoler

Phil Lord e Chris Miller, i produttori di Spider-Man: Un Nuovo universo, sono saliti sul palco del CinemaCon per presentare i primi 15 minuti di animazione incompleta di Spider-Man: Across the Spider-Verse. Le reazioni al girato, nelle prime fasi di rendering e di animazione, sono state molto buone.

Miller ha sottolineato come il seguito è:

“Molto, molto, molto più grande dell’ultimo”,

Lord ha aggiunto che questo film è

“Ancora una grande storia su Miles, e siamo davvero entusiasti di raccontarla”.

Nel primo film hanno lavorato 800 persone ma in Across the Spider-Verse il numero è salito a 1000. In Un nuovo universo erano presenti 40 personaggi, in questo sono 240. Per quanto riguarda la storia, è ambientata in sei universi “Per ora” ha aggiunto prontamente Lord, lasciando intendere che il numero potrebbe salire.

Lord e Miller hanno alla fine annunciato che il terzo capitolo in arrivo nel 2024, intitolato Spider-Man: Across the Spider-Verse Part II, cambia titolo in Spider-Man: Beyond the Spider-Verse.

Descrizione dell’anteprima

Across the Spider-Verse inizia su Terra 65, la dimensione di Gwen Stacy (Hailee Steinfeld), scopriamo che il mondo di Miles è invece Terra 1610. Mentre è a casa, Gwen viene a sapere che Adrian Toomes/Avvoltoio (con un accento italiano e un look color seppia), sta distruggendo il Guggenheim Museum di Manhattan. Entra in azione ma quando si trova nelle mani del villain dice: “Questo è il modo più stupido di morire”, fortunatamente viene salvata da Miguel O’Hara alias Spider-Man 2099 (Oscar Isaac) apparso attraverso un portale.

Non è molto contento di Gwen, che rimprovera perché “ha lasciato un buco abbastanza largo per i tipi come lui [Vulture] per essere mandati nella dimensione sbagliata”.

Spider-Man 2099 chiama i rinforzi e una Jessica Drew (Issa Rae) incinta con i capelli afro si fa strada su una moto. La Spider-Woman della Rae è incinta di cinque mesi, ma non conosce il sesso perché il suo compagno vuole che sia una sorpresa. “È banale”, dice lei.

Drew che guida la sua moto all’interno del Guggenheim, dice a O’Hara che potrebbero avvalersi dell’aiuto di Gwen, ma lui è titubante. La loro rissa si sposta all’esterno e Avvoltoio abbatte un elicottero.

Pensando velocemente, Gwen crea una ragnatela per impedire che l’elicottero si schianti: salva i piloti, intrappolando l’Avvoltoio nel processo. Tutto sembra andare bene, finché Gwen non viene affrontata da suo padre, il poliziotto George Stacy, che non sa che Spider-Gwen è sua figlia, e le punta una pistola contro nel tentativo di arrestarla per l’omicidio di Peter Parker. In una rivelazione scioccante, Gwen si toglie la maschera per dirgli la verità. “Non ho ucciso Peter”, dice. Papà Stacy è ovviamente affranto. “Da quanto tempo mi stai mentendo?” dice. “Pensi davvero che io sia un’assassina?”, chiede lei. Lei continua a perorare la sua causa, ma lui non l’ascolta. Il padre molto triste le legge i diritti di Miranda… ma poi Spider-Man 2099 lo rinchiude in una specie di prigione elettrica, apre un portale e Jessica Drew, Gwen Stacy e Miguel O’Hara lo attraversano.

Su Terra 1610 introdotta nel primo film, Miles Morales sta ancora lottando con la puntualità. Lo incontriamo in costume mentre cerca di combattere alcuni cattivi e allo stesso tempo è in ritardo per una sessione di consulenza al college. I suoi genitori spesso esasperati (doppiati da Luna Lauren Velez e Brian Tyree Henry) stanno inventando scuse con il suo secco e problematico consulente (Rachel Dratch).

Il compagno di stanza di Miles lo aiuta a togliersi il costume di Spidey per andare alla riunione, che si rivela essere sui suoi voti. Sta andando abbastanza bene, ma ha preso una B in spagnolo, il che è ovviamente una grande delusione per sua madre, che è madrelingua. Il consulente scolastico suggerisce a Miles di frequentare la Columbia University, perché hanno un ottimo programma di fisica quantistica. Miles pensa che sia fantastico, sapendo che i suoi studi potrebbero aiutarlo in tutte le altre dimensioni.

Sua mamma pensa che Manhattan sia troppo lontana dalla loro nativa Brooklyn. Improvvisamente Miles ha un senso di ragno quando suo padre riceve una chiamata di polizia su un supercattivo alla sua radio.

Fonti /Film, Variety

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Mission: Impossible 7 – Il trailer del film con Tom Cruise arriva prima del previsto 22 Maggio 2022 - 18:39

il trailer di Mission: Impossible – Dead Reckoning – Part 1 è arrivato prima del previsto. Ecco il video con il protagonista Tom Cruise.

Crimes of the Future – I character poster del film di David Cronenberg 22 Maggio 2022 - 18:00

NEON ha svelato cinque poster dedicati ai personaggi di Crimes of the Future, l'atteso ritorno di David Cronenberg.

High School Musical: The Musical: La Serie rinnovata per la quarta stagione 22 Maggio 2022 - 15:00

Disney+ ha dato il via libera alla quarta stagione di High School Musical: The Musical: La Serie.

Love, Death & Robots, stagione 3: la recensione (senza spoiler) 21 Maggio 2022 - 9:28

Un terzo giro decisamente più riuscito del secondo: robot, ancora una volta, pochi, morte tanta, amore quel che basta.

She-Hulk, il trailer spiegato a mia nonna 18 Maggio 2022 - 8:43

Finalmente la She-Hulk di Tatiana Maslany in azione e... ma chi sono tutti quei tizi?

Bang Bang Baby, episodi 6-10: una chiusura col botto (no spoiler) 16 Maggio 2022 - 14:45

Sì, anche il secondo blocco di episodi di Bang Bang Baby, la serie di Prime Video, merita assolutamente la visione.