L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Far East Film Festival 24: Takeshi Kitano riceverà il Gelso d’Oro alla carriera

Far East Film Festival 24: Takeshi Kitano riceverà il Gelso d’Oro alla carriera

Di Marlen Vazzoler

Quest’anno il Teatro Nuovo “Giovanni da Udine” torna ad essere nuovamente il quartier generale del Far East Film Festival. che si terrà a Udine dal 22 al 30 aprile.

Tra i film in programma troviamo la commedia Popuran del regista Ueda Shinichiro (One Cut of The Dead/Zombie contro Zombie). Il protagonista Tagami Akira una mattina, si sveglia e scopre di aver perso il suo membro.

La storia:

Tagami Akira (Minagawa Yoji, ospite del FEFF nel 2019 con Melancholic), pessimo padre, pessimo marito e pessimo amico, non è infatti il solo a perdere il proprio “coinquilino”: nei cieli del Giappone è tutto uno sfrecciare di oggetti volanti… identificati, aggressivi e velocissimi! Come fare per riportare la situazione alla normalità?

Takeshi Kitano

Quest’anno il Festival udinese festeggia Takeshi Kitano (Violent Cop, Il silenzio del mare), attore, regista, sceneggiatore, scrittore, pittore, comico, presentatore, per il suo incredibile percorso.

Un viaggio entusiasmante che spazia tra i generi e gli stili, tra il cinema e la televisione, ma anche tra la poesia e la letteratura, tra capolavori assoluti come Sonatine, Kids Return, Hana-bi (Leone d’Oro a Venezia nel 1997), L’estate di Kikujiro, Dolls, Zatoichi (Leone d’Argento 2003) e amatissimi cult di piombo e sangue come la saga criminale di Outrage.
Senza ovviamente dimenticare il brutale sergente che interpreta nel celebre Furyo di Nagisa Oshima, al fianco di David Bowie e Sakamoto, o le incursioni hollywoodiane di Johnny Mnemonic e Ghost in the Shell.

Venerdì 29 aprile, sul palco del FEFF 24, il filmmaker giapponese riceverà il Gelso d’Oro alla carriera.

“Beat” Takeshi ha così commentato la notizia:

“È per me un grande onore ricevere il Gelso d’Oro del Far East Film Festival di Udine: sono veramente felice, orgoglioso e commosso, questo premio va dritto al mio cuore, e vorrei esprimere la mia gratitudine agli organizzatori. Al tempo stesso, però, mi sento triste e terrorizzato per la situazione dell’Ucraina. In un momento così difficile, spero che tutti noi ricordiamo quanto la cultura e i film possano unire gli esseri umani… Grazie al Far East Film Festival e a tutti i miei amici italiani ed europei!”.

Su Netflix potete trovare il film Asakusa Kid basato sulle omonime memorie scritte da Kitano, con il regista e sceneggiatore Gekidan Hitori. La storia è incentrata sul legame tra il giovane Kitano, che lavora in un locale di spogliarello a Tokyo ad Asakusa, e Fukami il comico di gran successo del locale.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Echo – Le riprese continuano, ecco il nuovo logo 25 Maggio 2022 - 14:30

La head writer Marion Dayre pubblica una foto dal set di Echo che svela il nuovo logo della serie Marvel per Disney+.

Fabio Rovazzi, Lillo e Michela De Rossi parlano di Con chi viaggi, la nostra intervista 25 Maggio 2022 - 13:30

La nostra Sonia Serafini ha incontrato Fabio Rovazzi, Lillo e Michela De Rossi e ha parlato con loro di Con chi viaggi. La video intervista.

It’s a Jurassic World… ma sarebbe niente senza Jurassic Park 25 Maggio 2022 - 12:45

Sono passati quasi trent'anni, ma il primo Jurassic Park è ancora un gioiello. Ecco come nasce un capolavoro

Cip e Ciop Agenti Speciali: i 30 cameo ed easter egg più fuori di testa 24 Maggio 2022 - 16:01

Un film d'animazione Disney in cui c'è DI TUTTO? Pronto!

Thor: Love and Thunder, il nuovo trailer spiegato a mia nonna 24 Maggio 2022 - 8:04

Gorr il Macellatore di Dei

Love, Death & Robots, stagione 3: la recensione (senza spoiler) 21 Maggio 2022 - 9:28

Un terzo giro decisamente più riuscito del secondo: robot, ancora una volta, pochi, morte tanta, amore quel che basta.