L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Jerry Lewis accusato di molestie sessuali da diverse attrici

Jerry Lewis accusato di molestie sessuali da diverse attrici

Di Marco Triolo

Jerry Lewis è morto nel 2017, lasciando dietro di sé un’eredità illustre da “Re della commedia” di Hollywood. Ma ora quell’immagine è stata scalfita da una serie di accuse, emerse nell’annuale Hollywood Issue di Vanity Fair. Alcune attrici, molte delle quali hanno lavorato con Lewis, lo hanno accusato di averle molestate sessualmente.

L’articolo è stato accompagnato da un corto, entrambi basati in parte su interviste realizzate da Amy Ziering e Kirby Dick, già autori della docuserie Allen v. Farrow. Tra le intervistate troviamo Hope Holiday, apparsa in L’idolo delle donne, Jill St. John (Dove vai sono guai!), Anna Maria Alberghetti (Il cenerentolo), Karen Sharp (Pazzi, pupe e pillole), l’attrice, comica e sceneggiatrice candidata all’Oscar Renée Taylor e la cantante Lainie Kazan.

Le accuse di Karen Sharp

Da Karen Sharp e Hope Holiday arrivano le accuse più gravi. La prima ha dichiarato che, dopo una prova costume nell’ufficio di Jerry Lewis, l’uomo fece uscire tutti e la assalì:

Mi afferrò, iniziò a palparmi. Si aprì la cerniera dei pantaloni. Francamente, rimasi senza parole.

L’attrice lo respinse e afferma che, subito dopo, Lewis si vendicò impedendo a chiunque di parlarle sul set per il resto della lavorazione. Afferma anche che Lewis si rifiutava di parlarle a meno che non stessero girando, e si rifiutò di provare con lei, mandando al suo posto una controfigura. Inoltre, le impedì di lasciare il progetto.

Hope Holiday

Hope Holiday invece racconta che un giorno, quando era sui 30 anni (ma l’attore la conosceva da quando ne aveva 13), Jerry Lewis la invitò nel suo camerino e, dopo aver chiuso a chiave, iniziò a rivolgerle oscenità e a masturbarsi:

Ero terrorizzata. Me ne stavo lì seduta, e volevo andarmene con tutte le forze.

Holiday afferma che gli amici la esortarono a fare rapporto alla Screen Actors Guild, ma lei non lo fece per paura di rappresaglie:

Era molto importante alla Paramount. Ero sotto contratto con lui e Paramount, e non volevo mandare tutto a monte. Decisi che dovevo solo tenere la bocca chiusa.

Renée Taylor

Renée Taylor afferma invece di aver saputo con certezza che i dirigenti dello studio sapevano dei comportamenti di Jerry Lewis e li tolleravano. Taylor aveva 28 anni quando Lewis organizzò un incontro tra lei e i dirigenti Paramount, durante il quale uno di loro chiese se lei fosse “una delle ragazze di Jerry”. Dopo la sua risposta negativa, Taylor sostiene che i dirigenti iniziarono a parlare in modo volgare del suo fisico e di quello di Lewis.

Fonte: Deadline

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

The Last of Us – La serie mostrerà dei flashback assenti dal videogioco 22 Maggio 2022 - 12:00

The Last of Us comprenderà alcuni elementi inediti, tra cui vari flashback assenti dal videogioco e la madre di Ellie.

I 30 anni di Alien 3: com’è invecchiato il divisivo sequel di David Fincher? 22 Maggio 2022 - 11:00

Sono passati trent'anni dall'uscita di quello che forse è il sequel meno originale della saga di Alien. Ma se la merita questa reputazione?

Spider-Man 4 – Il presidente di Sony Pictures è ottimista sul sequel 22 Maggio 2022 - 10:00

Tom Rothman spero di cominciare a lavorare su Spider-Man 4, e che gli attori torneranno nei rispettivi ruoli.

Love, Death & Robots, stagione 3: la recensione (senza spoiler) 21 Maggio 2022 - 9:28

Un terzo giro decisamente più riuscito del secondo: robot, ancora una volta, pochi, morte tanta, amore quel che basta.

She-Hulk, il trailer spiegato a mia nonna 18 Maggio 2022 - 8:43

Finalmente la She-Hulk di Tatiana Maslany in azione e... ma chi sono tutti quei tizi?

Bang Bang Baby, episodi 6-10: una chiusura col botto (no spoiler) 16 Maggio 2022 - 14:45

Sì, anche il secondo blocco di episodi di Bang Bang Baby, la serie di Prime Video, merita assolutamente la visione.