La regina degli scacchi: Netflix chiede il rigetto della causa per diffamazione, ma il giudice lo nega

La regina degli scacchi: Netflix chiede il rigetto della causa per diffamazione, ma il giudice lo nega

Di Marco Triolo

La causa per diffamazione intentata dall’ex campionessa di scacchi Nona Gaprindashvili contro Netflix proseguirà. La scacchista georgiana, che fu una campionessa per l’Unione Sovietica, chiede 5 milioni di dollari per una battuta de La regina degli scacchi che la mette, secondo lei, in cattiva luce.

Netflix ha provato a chiedere il rigetto della causa, ma il giudice distrettuale Virginia A. Phillips ha decretato che la causa può proseguire:

Netflix non cita, e la Corte non conosce, altri casi che precludano le cause per diffamazione per la rappresentazione di persone reali in lavori per il resto di finzione. Il fatto che la serie fosse un lavoro di finzione non protegge Netflix dalle responsabilità per diffamazione se tutti gli elementi della diffamazione sono per il resto presenti.

L’oggetto del contendere

La causa ruota intorno a una battuta pronunciata nel finale de La regina degli scacchi, quando Beth Harmon (Anya Taylor-Joy) sta disputando una partita contro il campione sovietico Vasily Borgov a Mosca. “L’unica cosa insolita di lei è il suo sesso, davvero, e anche questo non è un’eccezione in Russia”, afferma un commentatore. “C’è Nona Gaprindashvili, ma è la campionessa del mondo femminile e non ha mai affrontato uomini”.

La diretta interessata, attraverso i suoi legali, ha fatto sapere che è vero l’esatto opposto:

Affermare che Gaprindashvili “non ha mai affrontato uomini” è apertamente falso, oltre a essere esageratamente sessista e denigratorio. Entro il 1968, l’anno in cui è ambientato questo episodio, aveva già affrontato almeno 59 scacchisti uomini (28 dei quali simultaneamente in una sola partita), inclusi almeno dieci grandi maestri dell’epoca, tra cui Dragolyub Velimirovich, Svetozar Gligoric, Paul Keres, Bojan Kurajica, Boris Spassky, Viswanathan Anand e Mikhail Tal. Gli ultimi tre furono anche campioni del mondo durante le loro carriere.

E conclude:

Netflix ha mentito senza vergogna e deliberatamente sui conseguimenti di Gaprindashvili con il facile e cinico obbiettivo di “drammatizzare la storia”, facendo credere che la sua eroina fittizia fosse riuscita a ottenere quello che nessun’altra donna, inclusa Gaprindashvili, avesse ottenuto. Perciò, in una storia che teoricamente avrebbe dovuto ispirare le donne mostrando una giovane donna competere con uomini ai più alti livelli del gioco degli scacchi mondiale, Netflix ha umiliato l’unica vera pioniera che abbia realmente affrontato e sconfitto uomini a livello mondiale nella stessa epoca.

Fonte: Deadline

LEGGI ANCHE

Call My Agent – Italia: il trailer ufficiale della stagione 2, dal 22 marzo su Sky 21 Febbraio 2024 - 13:00

Il 22 marzo arriverà in esclusiva su Sky e in streaming solo su NOW la seconda stagione Call My Agent – Italia. Ecco il trailer.

True Detective: Nic Pizzolatto contro la stagione 4, risponde Kali Reis 21 Febbraio 2024 - 11:59

Nic Pizzolatto, il creatore di True Detective, non è un fan della stagione 4, Night Country.

Avatar: La leggenda di Aang: prima clip per la serie live-action targata Netflix 20 Febbraio 2024 - 11:30

Il principe Zuko e suo zio Iroh in azione nella prima clip di Avatar: La leggenda di Aang, in arrivo su Netflix il 22 febbraio 2024.

Neuromante, il ruolo di protagonista offerto a Robert Pattinson? 20 Febbraio 2024 - 9:15

La produzione di Neuromante avrebbe offerto il ruolo di Case a Robert Pattinson, mentre Graham Roland sarà lo showrunner.

City Hunter The Movie: Angel Dust, la recensione 19 Febbraio 2024 - 14:50

Da oggi al cinema, per tre giorni, il ritorno di Ryo Saeba e della sua giacca appena uscita da una lavenderia di Miami Vice.

X-Men ’97: che fine ha fatto Xavier (e perché ora c’è Magneto con gli X-Men)? 16 Febbraio 2024 - 10:44

Come si era conclusa la vecchia serie animata degli anni 90? Il Professor Xavier era davvero morto? (No)

Deadpool & Wolverine, il trailer spiegato a mia nonna 12 Febbraio 2024 - 9:44

Tutto quello che abbiamo scovato nel teaser di Deadpool & Wolverine.

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI