L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Emily in Paris – È polemica per la stagione 2, il ministro della cultura ucraino: “Inaccettabile”

Emily in Paris – È polemica per la stagione 2, il ministro della cultura ucraino: “Inaccettabile”

Di Filippo Magnifico

La seconda stagione di Emily in Paris ha da poco fatto il suo debutto su Netflix, e sono già arrivate le polemiche.
Nello specifico a sollevare un vero e proprio polverone è stata la rappresentazione di Petra, interpretata da Daria Panchenko.

Cosa è successo

Nella serie Emily incontra Petra, originaria di Kiev, durante un corso di francese. Le due non conoscono bene il francese e decidono di passare del tempo insieme per incrementare la loro padronanza della lingua. Parlando del più e del meno, Petra si complimenta con Emily per il suo profumo e la ragazza risponde (in un francese non perfetto) che può averlo gratis perché di un suo cliente. Petra rimane affascinata da questa rivelazione e confessa di essere un’amante delle cose gratis.
Le due si recano successivamente in un negozio di abbigliamento e una volta uscite Emily si rende conto che Petra non ha pagato i suoi vestiti. Inizia, quindi, una discussione tra le due.

La polemica

In molti si sono indignati di fronte a questa rappresentazione. Il ministro della cultura ucraino Oleksandr Tkachenko si è scagliato contro Netflix, definendo “inaccettabili” gli stereotipi utilizzati nella serie.

Tra gli anni ’90 e i 2000 i giovani ucraini sono stati rappresentati prevalentemente come gangster. Con il passare del tempo le cose sono cambiate ma non è questo il caso. In Emily in Paris è presente la rappresentazione di una donna ucraina che è inaccettabile ed è anche offensiva. Saranno visti così gli ucraini all’estero? Gente che ruba, che vuole avere tutto gratis che ha paura della deportazione? Non dovrebbe essere così.

Molte importanti personalità ucraine hanno appoggiato le parole di Tkachenko, come ad esempio l’influencer Eugenie Hawrylko, che ha definito indecente il modo in cui sono stati ritratti gli ucraini nella seconda stagione di Emily in Paris.

È sul serio un espediente scadente, una vergogna. Non posso credere che questo sia stato fatto nel 2021.

Oleksandr Tkachenko ha comunque aggiunto di essere entrato in contatto con Netflix, accettando di mantenere un contatto diretto con il colosso dello streaming per fare in modo che queste cose non si ripetano in futuro.

Mi hanno ringraziato per il feedback. Sono a conoscenza della preoccupazione del pubblico ucraino per la rappresentazione delle donne ucraine. Abbiamo deciso che nel 2022 lavoreremo a stretto contatto per prevenire altri casi simili.

Fonte: Daily Mail

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Pam & Tommy: la vera storia che ha ispirato la serie con Lily James e Sebastian Stan 29 Gennaio 2022 - 13:00

Ecco la vera storia che ha ispirato Pam & Tommy, la serie con Lily James e Sebastian Stan in arrivo su Disney+ il prossimo 2 febbraio.

Uncharted – I propositi per gennaio in un video con scene inedite 29 Gennaio 2022 - 12:00

GUARDA ANCHE: Il trailer finale di Uncharted Visto l’approccio scanzonato del film (come quello del videogioco di Naughty Dog), Sony Pictures sta promuovendo Uncharted con vari contenuti di stampo ironico. L’ultimo è un video realizzato con lo stile di TikTok, formato verticale compreso, in cui vediamo i propositi di Nathan Drake (Tom Holland) per il […]

She-Hulk – Tim Roth rivela che Abominio apparirà anche in forma umana 29 Gennaio 2022 - 11:00

Tim Roth rivela a The DisInsider che Abominio apparirà anche in forma umana nella serie dedicata a She-Hulk.

The Legend of Vox Machina: che cos’è e com’è nata la nuova serie animata fantasy di Amazon 25 Gennaio 2022 - 12:23

Da Critical Role a The Legend of Vox Machina, la storia di una campagna GdR famosissima e del fenomeno che ha generato.

Hit-Monkey – la recensione senza spoiler: la serie TV Marvel più tarantiniana di sempre 21 Gennaio 2022 - 15:21

Arriva la nuova, esagerata serie animata Marvel: sangue, macachi, Giappone, complotti, katana e vendetta. E un migliaio di proiettili (almeno).

Young Rock: l’infanzia e la giovinezza del futuro presidente Dwayne Johnson, raccontate da The Rock 20 Gennaio 2022 - 15:05

Le nostre impressioni su Young Rock, la sitcom (ora su Sky) in cui Dwayne Johnson racconta la sua vita. E il suo futuro da presidente.