L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
James Franco si confessa in una lunga intervista, la prima dopo le accuse di molestie

James Franco si confessa in una lunga intervista, la prima dopo le accuse di molestie

Di Marco Triolo

James Franco è tornato a farsi vivo dopo un lungo periodo di silenzio seguito alle accuse di molestie, che hanno portato alla chiusura della sua scuola di recitazione nel 2017. L’attore, parlando ai microfoni del Jess Cagle Show su SiriusXM, ha ammesso di aver utilizzato la sua fama “come esca” per fare sesso con le studentesse della scuola, senza rendersi conto che, per quanto gli incontri sembrassero consensuali, stava utilizzando il suo potere su di loro per portarle a letto. Tra le altre cose, Franco ha anche commentato l’allontanamento del suo migliore amico Seth Rogen. Potete vedere l’intervista in più parti di seguito. Sotto qualche highlight.

Una strada senza uscita

La cosa più interessante della lunga intervista è probabilmente il discorso sulla dipendenza. James Franco spiega di essere riuscito a sfuggire alla dipendenza da alcol a 17 anni, ma di aver sentito per tutto il resto della sua vita un vuoto da colmare con altre dipendenze. Quella dal sesso, che lo ha portato ai comportamenti poi denunciati, e quella dal lavoro, che lo ha spinto a continuare a dirigere ossessivamente film indipendenti per non dover rimanere solo con se stesso.

L’attore ha inoltre ammesso di aver usato la fama “come esca”, in modo da non dover mai diventare realmente intimo con nessuno:

Lungo la strada verso il successo e la vetta della montagna, l’attenzione delle donne e anche il successo con le donne sono diventati una grossa fonte di conferma per me. Il problema con questo è che, come per ogni tipo di droga o altro, non ne hai mai abbastanza. Non c’è mai fine.

La sobrietà dall’alcol gli faceva pensare di vivere “una vita spirituale”, portandolo anche da fare da sponsor ad altri negli incontri degli alcolisti anonimi, a cui non aveva mai smesso di andare. Ma Franco confessa anche che, se non avesse messo un freno alla sua ossessione per il lavoro, probabilmente sarebbe ricaduto anche nell’alcolismo.

Le accuse di molestie

Jess Cagle gli chiede conto delle accuse di aver utilizzato la sua scuola come una fonte inesauribile di donne da sfruttare sessualmente. James Franco ammette di non aver mai avuto “un piano” in questo senso, e di aver sempre giustificato il suo comportamento con la scusa che il sesso era consensuale. E spiega anche perché abbia deciso di non affrontare immediatamente le accuse, chiedendo pubblicamente scusa:

Questo non ti permette di lavorare su te stesso e scoprire cosa ci sia sotto. Qualunque cosa tu abbia fatto… probabilmente al di sotto di quel comportamento c’è un iceberg di comportamenti, una tendenza a non ammettere quello che hai fatto, che non può essere risolta da un giorno all’altro. Quello che ho fatto è stato lavorare su me stesso e sono abbastanza sicuro ora per dire che, in quattro anni, ho usato la mia esperienza con le dipendenze per esaminare me stesso e cambiarmi.

E ora, in effetti, James Franco si sente cambiato:

Se qualcosa di positivo è nato da tutto questo è il fatto che sono cambiato. Mi ha dato l’incentivo a lavorare per cambiare. Continuerò a lavorarci per il resto della mia vita, ma almeno mi ha strappato a quella strada che non sarebbe mai finita e probabilmente mi avrebbe ucciso.

La fine dell’amicizia con Seth Rogen

Franco parla anche del rapporto con Seth Rogen, che, mesi fa, aveva dichiarato che non avrebbe mai più lavorato con l’ex amico:

Voglio solamente dire che amo Seth Rogen. Era il mio migliore amico e collaboratore, abbiamo legato subito, e quello che ha detto è vero. Non stiamo lavorando insieme ora e non abbiamo progetti insieme. Ovvio che mi ha fatto soffrire, ma lo capisco. Gli è toccato rispondere dei miei comportamenti, e non voglio questo. Questa è una delle ragioni principali per cui volevo parlarti oggi: non voglio che Seth o mio fratello o chiunque altro debba più rispondere delle mie azioni.

Fonte: Deadline

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

The Flash: Grant Gustin in trattative finali per la stagione 9 29 Gennaio 2022 - 15:00

Barry Allen tornerà anche l'anno prossimo, ma solo in 15 episodi. Che la stagione 9 di The Flash possa essere l'ultima?

Pam & Tommy: la vera storia che ha ispirato la serie con Lily James e Sebastian Stan 29 Gennaio 2022 - 13:00

Ecco la vera storia che ha ispirato Pam & Tommy, la serie con Lily James e Sebastian Stan in arrivo su Disney+ il prossimo 2 febbraio.

Uncharted – I propositi per gennaio in un video con scene inedite 29 Gennaio 2022 - 12:00

GUARDA ANCHE: Il trailer finale di Uncharted Visto l’approccio scanzonato del film (come quello del videogioco di Naughty Dog), Sony Pictures sta promuovendo Uncharted con vari contenuti di stampo ironico. L’ultimo è un video realizzato con lo stile di TikTok, formato verticale compreso, in cui vediamo i propositi di Nathan Drake (Tom Holland) per il […]

The Legend of Vox Machina: che cos’è e com’è nata la nuova serie animata fantasy di Amazon 25 Gennaio 2022 - 12:23

Da Critical Role a The Legend of Vox Machina, la storia di una campagna GdR famosissima e del fenomeno che ha generato.

Hit-Monkey – la recensione senza spoiler: la serie TV Marvel più tarantiniana di sempre 21 Gennaio 2022 - 15:21

Arriva la nuova, esagerata serie animata Marvel: sangue, macachi, Giappone, complotti, katana e vendetta. E un migliaio di proiettili (almeno).

Young Rock: l’infanzia e la giovinezza del futuro presidente Dwayne Johnson, raccontate da The Rock 20 Gennaio 2022 - 15:05

Le nostre impressioni su Young Rock, la sitcom (ora su Sky) in cui Dwayne Johnson racconta la sua vita. E il suo futuro da presidente.