L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
È morto Jean-Marc Vallée, regista di Dallas Buyers Club e Big Little Lies

È morto Jean-Marc Vallée, regista di Dallas Buyers Club e Big Little Lies

Di Lorenzo Pedrazzi

Il regista canadese Jean-Marc Vallée è morto ieri nella sua baita fuori da Quebec City, ma le cause del decesso non sono state rivelate. Aveva 58 anni.

Nato a Montreal nel 1963, Jean-Marc Vallée studia cinema al Collège Ahuntsic e alla Université du Québec à Montréal. Dirige vari corti di successo, prima di debuttare nel lungometraggio con Liste Noir (1995). I suoi primi film statunitensi sono il western Los Locos (1998) e il thriller Loser Love (1999), ma successivamente ritorna in Canada per dirigere C.R.A.Z.Y (2005), storia di formazione ispirata alla sua infanzia e a quella del co-sceneggiatore François Boulay. Grazie a questo film il suo talento viene notato da Graham King e Martin Scorsese, che lo ingaggiano per dirigere The Young Victoria (2009), con Emily Blunt nel ruolo di una giovane Regina Vittoria. Candidato a tre Oscar, vince quello per i Migliori Costumi grazie al lavoro di Sandy Powell.

Dopo Café de Flore (2011), per Jean-Marc Vallée arriva la svolta con Dallas Buyers Club (2013), storia di un cowboy di rodeo che contrabbanda medicine alternative quando scopre di essere malato di AIDS. Candidato a sei premi Oscar, ne vince tre: Miglior Attore Protagonista a Matthew McConaughey, Miglior Attore Non Protagonista a Jared Leto, Miglior Trucco e Acconciature ad Adruitha Lee e Robin Mathews. In seguito dirige Wild (2014) e Demolition (2015).

Di grande successo è poi Big Little Lies (2017), miniserie di HBO che Jean-Marc Vallée dirige per intero, creata da David E. Kelley a partire dal romanzo di Liane Moriarty. Un’operazione simile viene ripetuta con Sharp Object (2018): anche in questo caso, Vallée dirige tutte le puntate dello show, ideato da Marti Noxon e basato sul romanzo di Gillian Flynn. Si tratta della sua ultima regia.

Il ricordo di Nathan Ross

Nathan Ross, suo partner produttivo, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

Jean-Marc sosteneva la creatività, l’autenticità e lo sperimentare cose diverse. Era un vero artista e una persona generosa, amorevole. Chiunque lavorasse con lui non poteva fare a meno di vedere il talento e la visione che possedeva. Era per me un amico, un partner creativo e un fratello maggiore. Sentiremo dolorosamente la mancanza di questo maestro, ma ci conforta sapere che il suo bellissimo stile e il suo influente lavoro, condivisi con il mondo, continueranno a vivere.

Il ricordo di HBO

Anche HBO ha rilasciato un comunicato in ricordo del cineasta:

Jean-Marc Vallée è stato un cineasta brillante, intensamente dedito al suo lavoro, un talento davvero fenomenale che ha infuso ogni scena di una verità profondamente viscerale ed emotiva. Era anche un uomo molto amorevole che ha dato tutto sé stesso al fianco di ogni attore che ha diretto. Siamo rimasti scioccati dalla notizia della sua morte improvvisa, ed estendiamo le nostre accorate condoglianze ai suoi figli, Alex ed Émile, alla sua famiglia allargata, e al suo partner produttivo di una vita, Nathan Ross.

Fonte: Variety

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

César: Record Illusioni perdute guida con 15 nomination, seguito da Annette e Aline 26 Gennaio 2022 - 21:45

Nomination record per Illusioni perdute alla 47a edizione dei premi César, il film di Xavier Giannoli guida con 15 candidature seguito da Annette e Aline

Lasciami entrare: Nick Stahl affiancherà Demián Bichir nella serie 26 Gennaio 2022 - 21:30

La serie Showtime sarà ispirata al romanzo di John Ajvide Lindqvist e al film svedese da esso tratto

Peter Von Kant, il nuovo film di François Ozon, in Italia con Academy Two 26 Gennaio 2022 - 21:00

Il nuovo film di François Ozon con protagonisti Denise Ménochet, Isabelle Adjani e Khalil Gharbia, dal titolo Peter Von Kant, arriverà nelle sale italiane grazie ad Academy Two.

The Legend of Vox Machina: che cos’è e com’è nata la nuova serie animata fantasy di Amazon 25 Gennaio 2022 - 12:23

Da Critical Role a The Legend of Vox Machina, la storia di una campagna GdR famosissima e del fenomeno che ha generato.

Hit-Monkey – la recensione senza spoiler: la serie TV Marvel più tarantiniana di sempre 21 Gennaio 2022 - 15:21

Arriva la nuova, esagerata serie animata Marvel: sangue, macachi, Giappone, complotti, katana e vendetta. E un migliaio di proiettili (almeno).

Young Rock: l’infanzia e la giovinezza del futuro presidente Dwayne Johnson, raccontate da The Rock 20 Gennaio 2022 - 15:05

Le nostre impressioni su Young Rock, la sitcom (ora su Sky) in cui Dwayne Johnson racconta la sua vita. E il suo futuro da presidente.