L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Diabolik: la storia del re del terrore e della donna incredibile che l’ha creato

Diabolik: la storia del re del terrore e della donna incredibile che l’ha creato

Di DocManhattan

Il nuovo film di Diabolik per il grande schermo, la pellicola dei Manetti Bros. in sala da oggi (qui la recensione di Roberto Recchioni), è solo l’ultimo passo di un’avventura che il ladro più celebre del fumetto italiano ed Eva Kant vivono da quasi sessant’anni. Grazie a un fumetto nato dalla fantasia di una donna incredibile, Angela Giussani, e che prese corpo anche grazie alla sorella di quest’ultima, Luciana. Passando dalla carta allo schermo (grande e piccolo) e accompagnando una quantità infinita di viaggi in treno e avventure da brivido… da vivere in poltrona.

Diabolik storia

IL DISEGNATORE SCOMPARSO

Diabolik debutta in edicola 59 anni fa, il 1° novembre del 1962, con l’albo “Il Re del Terrorre”. Un “fumetto del brivido” da 150 lire, scritto da Angela Giussani e disegnato da Angelo Zarcone. Ed è subito giallo, nella vita reale, perché di questo disegnatore si sa ancora oggi molto poco: solo che era soprannominato “il tedesco”, e che scomparve nel nulla dopo aver consegnato le tavole di quella storia. Nel documentario di Marco Soldi del 2019 Diabolik sono iosi è immaginata in modo fantasioso la sorte di questa figura misteriosa. Ma comunque.

Quel primo numero ha già l’iconico logo ideato da Remo Berselli, e rappresenta uno spartiacque nel mondo del fumetto italiano. Non solo perché le edicole, per il successo del ladro amante delle maschere inseguito dall’ispettore Ginko, si popoleranno presto di personaggi neri simili, ma anche perché viene lanciato un nuovo formato. Albi tascabili con solo due o tre vignette per ogni pagina, ricchi di dialoghi, pensati appositamente per la lettura in treno. Un fumetto perfetto per i pendolari.

Angela e Luciana Giussani erano due signore della borghesia milanese, dotate di enorme talento creativo. Angela, la più grande, aveva quarant’anni quando è nato Diabolik, e per lanciarlo creò una sua casa editrice, la Astorina, giocando con il nome della casa editrice del marito Gino Sansoni, la Astoria.

Diabolik storia

UNA DONNA AVVENTUROSA NELLA MILANO BENE

Il sito della Astorina, che ancora oggi pubblica le storie di Diabolik, la descrive come una donna dal “carattere forte, estroverso e ribelle”, che negli anni Cinquanta, “quando le poche donne che guidano un’automobile sono ancora guardate con curiosità e sospetto, aveva addirittura il brevetto di pilota d’aereo”. Inoltre “andava a cavallo, sciava e praticava svariati altri sport”. Angela dirigerà la Astorina fino alla sua scomparsa, nell’87, quando le redini della casa editrice passeranno alla sorella Luciana, che aveva affiancato praticamente subito la sorella maggiore nella scrittura delle storie di Diabolik. Dal 1999, la Astorina è guidata da Mario Gomboli. Diabolik ha venduto in totale oltre 150 milioni di copie.

Diabolik 3 e Cattivik

DA CATTIVIK A DORELLIK

Il successo di Diabolik fu, sin da subito, accompagnato da polemiche e omaggi. Il terzo numero del fumetto, L’arresto di Diabolik, venne distribuito nel marzo del ’63 in alcune scuole medie, per un’iniziativa promozionale, e questo costò ad Angela Giussani un processo per aver potenzialmente traviato le menti di quei giovani lettori. L’autrice venne assolta l’anno dopo.

Ah, sì: in quel terzo numero fa la sua prima apparizione quella che diventerà la compagna di vita di Diabolik, Eva Kant.

Quanto agli omaggi, a Diabolik, in un modo o nell’altro, guardano – oltre ai vari epigoni del fumetto nero, con una K nel nome, come Kriminal e Satanik – i personaggi di Cattivik (Bonvi, 1965) e Paperinik (che non a caso esordisce nella storia “Paperinik il diabolico vendicatore”, 1969), e il film Arrriva Dorellik di Steno, con tre R nel titolo e Johnny Dorelli come protagonista (1967).

Diabolik Bava cartoon

IL PRIMO FILM E IL CARTOON DI DIABOLIK

E a proposito di film, come noto la prima trasposizione per il grande schermo delle avventure di Diabolik è il film del 1968 di Mario Bava, prodotto da Dino De Laurentiis. Con John Phillip Law, Marisa Mell, Michel Piccoli e Adolfo Celi. Ai tempi discusso in Italia e amato in Francia, e in seguito rivalutato come pellicola cult.

Ma Diabolik diventa anche negli anni un cartone animato, una co-produzione italo-franco-statunitense tra Saban International, M6, Fox Television e Mediaset, con il titolo internazionale di Diabolik: Track of the Panther. 40 episodi di un “Diabolik for kids”, andati in onda per la prima volta tra il 1999 e il 2001 (da noi su Italia 1, a partire dal settembre 2000).

Diabolik Simulmondo

HOW I MET YOUR DIABOLIK

E poi ci sono i videogiochi, quelli da edicola della Simulmondo per Amiga, a inizio anni Novanta, e Diabolik: The Original Sin di Artematica, nel 2007. E ancora, la linea di giocattoli ispirata al cartoon e il radiodramma Rai del 2000 su Radio 2, con le voci di Diabolik ed Eva Kant affidate a Luca Ward e Roberta Greganti.

Ma quello che forse non sapete è che tra i fan di Diabolik c’è anche… Barney Stinson. Avete presente quei quadri di Diabolik che si vedono ovunque, soprattutto nei negozi di mobili? Quelli con gli occhi di Diabolik, Eva e/o la Jaguar E-Type che sgomma?

How I Met Your Mother Diabolik

Eccone là uno, tra Ted e Robin, nella cameretta in cui viveva da ragazzo Barney (episodio 2 della sesta stagione di How I Met Your Mother, “Ripulendo casa”). Ubiquo Diabolik!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

A Quiet Place – Paramount rinvia l’uscita dello spin-off 23 Gennaio 2022 - 13:00

Paramount Pictures ha rinviato di circa sei mesi il nuovo capitolo di A Quiet Place, che sarà uno spin-off.

Dune: Part Two, Denis Villevenuve aggiorna sullo stato del film 23 Gennaio 2022 - 12:00

Denis Villeneuve ha rivelato di aver iniziato la pre-produzione, o meglio la 'soft pre-produzione' di Dune: Part Two

The Batman – Ecco la prima clip e tre nuovi spot 23 Gennaio 2022 - 11:00

Qualcuno ha un messaggio per l'Uomo Pipistrello nella prima clip di The Batman, che si mostra anche con tre nuovi spot.

Hit-Monkey – la recensione senza spoiler: la serie TV Marvel più tarantiniana di sempre 21 Gennaio 2022 - 15:21

Arriva la nuova, esagerata serie animata Marvel: sangue, macachi, Giappone, complotti, katana e vendetta. E un migliaio di proiettili (almeno).

Young Rock: l’infanzia e la giovinezza del futuro presidente Dwayne Johnson, raccontate da The Rock 20 Gennaio 2022 - 15:05

Le nostre impressioni su Young Rock, la sitcom (ora su Sky) in cui Dwayne Johnson racconta la sua vita. E il suo futuro da presidente.

Moon Knight: il trailer spiegato a mia nonna 18 Gennaio 2022 - 8:26

Chi è Steven/Marc? E cosa c'entra l'antico Egitto? Guida veloce a Moon Knight, il nuovo super-eroe Marvel in arrivo in TV.