L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Torna HEROES INTERNATIONAL FILM FESTIVAL, dal 20 al 22 novembre

Torna HEROES INTERNATIONAL FILM FESTIVAL, dal 20 al 22 novembre

Di Redazione SW

La seconda edizione di “HEROES” si terrà alla Casa del cinema di Roma dal 20 al 22 novembre 2021. Il Tema di quest’anno: Eroi per caso o Eroi senza volerlo.

Heroes International Film Festival celebra artisti e professionisti del cinema e della serialità “di genere” horror, fantasy, sci-fi, thriller, action e cross-over. Non solo registi e attori come nei festival tradizionali ma un focus sulle storie e i mestieri delle maestranze che prima e dentro il film lavorano alla costruzione della magia e della messa in scena del racconto per la sala, la tv e i broadcaster online.

UNIVERSES: LINEUP DI LUNGOMETRAGGI IN ANTEPRIMA NAZIONALE O EUROPEA

Nella sezione Universes, il grande cinema in arrivo in sala o su piattaforme online incontra produzioni indipendenti “di genere” appartenenti alle cinematografie di tutto il mondo.

L’UOMO DEI GHIACCI (USA/Canada, 2021) Regia di Jonathan Hensleigh, con Liam Neeson e Laurence Fishburne.

Action-thriller per la regia di Jonathan Hensleigh (Armageddon, The Punisher, Die Hard). Un action thriller ambientato nell’estremo Nord del Canada. Una storia ricca di adrenalina che vede Neeson interpretare un autista di camion esperto di guida sul ghiaccio alle prese con una missione: salvare dei minatori intrappolati per poi scoprire una minaccia insospettabile che poco ha a che fare col freddo e il ghiaccio! – In collaborazione con BIM Film, in uscita in sala il 2 dicembre.

DEMONIC (Canada, 2021) Regia di Neill Blomkamp, con Carly Pope e Chris William Martin.

Nuovo horror scritto durante la pandemia e diretto da Neill Blomkamp (District 9, Elysium). La storia di una giovane donna in grado di evocare mostruosi demoni, grazie a un legame ormai logoro tra madre e figlia. Quando l’origine di questa frattura viene rivelata, si scateneranno le più terribili forze soprannaturali. Un’opera visionaria, in cui la tecnica dell’“acquisizione volumetrica” crea suggestive atmosfere virtual-orrorifiche. In collaborazione con Koch Media, il film sarà disponibile sul canale Midnight Channel sulle piattaforme Amazon e Mediaset/Infinity a partire dal 16 dicembre.

THE GATEWAY (USA, 2021) Regia di Michele Civetta, con Shea Whigham e Olivia Munn.

Parker Jode è un assistente sociale tormentato, ma dedito al suo lavoro. Ha il compito di seguire una madre single e sua figlia. Quando il padre esce di prigione e trascina tutta la famiglia sulla via del crimine si trova costretto a intervenire. Michele Civetta, ex marito di Asia Argento, firma il suo secondo film con questo thriller interpretato da Shea Whigham (Fast&Furious) e Olivia Munn (X- Men).

HAPPILY (USA, 2021) Regia di BenDavid Grabinski, con Kerry Bishé e Joel McHale.

Tom (Joel McHale, Ted) e Janet (Kerry Bishé, Argo) sono una coppia perfetta, felicemente sposati da molti anni. La loro vita cambia completamente quando un uomo misterioso si presenta alla loro porta: questi infatti li porterà alla scoperta di un cadavere, a una vacanza con degli amici che forse non sono così amici, e soprattutto a molte domande senza risposta. Debutto cinematografico del regista BenDavid Grabinski, con una commedia horror prodotta da Jack Black.

TRANS (Sud Corea, 2021) Regia di Naeri Do, con Jeong-in Hwang.

Minyoung (Jeong-in Hwang) è una studentessa timida e complessata, spesso bullizzata dai suoi compagni di classe. Finché non viene introdotta da un amico al transumanesimo, un processo in grado di potenziare la sua mente attraverso scariche elettriche. Minyoung decide di sottoporsi alla procedura e, una volta potenziata, medita vendetta. Affascinante film indipendente coreano, che mescola temi fantascientifici e sociali.

TALES OF TOMORROW (Brasile, 2020) Regia di Pedro de Lima Marques, con Bruno Barcelos e Duda Andreazza.

Anno 2165: la città-stato Porto 01, ultimo baluardo della civiltà umana, viene messa in stato di guerra. Per salvare la città sarà necessario contare sull’aiuto di Jeferson (Bruno Barcelos), uno studente delle superiori che vive nel 1999. Produzione fantascientifica indipendente brasiliana premiata in numerosi festival in tutto il mondo.

OSPITI INTERNAZIONALI (MAESTRANZE)

Sebastian Badea

Dalla Germania, il lead animator dei grandi film Marvel al lavoro in Black Widow, Avengers: Infinity War e Shang-Chi e la Leggenda dei dieci anelli. A lui il compito di approfondire la creazione del movimento e dell’azione in eroi “di tutti i tipi”.

Dave Rosenbaum

Dagli USA, direttore creativo prima per Illumination McGuff in Francia e oggi a Cinesite, scopritore di talenti e coordinatore della creatività di capolavori dell’animazione quali Minions, Sing e Pets. Creare grandi film significa creare i team migliori in grado di idearli, gestirli e “portarli a casa”.

PREMI HEROES ACTION

Heroes Master 2021 è Lamberto Bava, regista, scrittore e sceneggiatore. Nella sua masterclass ripercorrerà gli esordi nell’horror al fianco del padre fino alle serie “di genere” per la TV, con la celebrazione del fantasy televisivo italiano per eccellenza Fantaghirò, di cui nel 2021 ricorrono i 30 anni.

Heroes Action al nuovo talento italiano “di genere” è Paolo Strippoli (Nessun dorma, A Classic Horror Story, Piove – in lavorazione).

Heroes Action Animation 2021 è Cinzia Angelini, storyboard artist (Minions, Cattivissimo Me 3, Spider-man 2) e regista del cortometraggio Mila, proiettato in collaborazione con RAI Ragazzi e appena selezionato per gli Oscar al Miglior Cortometraggio.

Heroes Studio of the Year è la factory tedesca Trixter, autrice di VFX e Artwork per Marvel Studios, Netflix e importantissime produzioni dedicate ad “eroi di tutti i generi”.

IL CONCORSO

Nelle due sezioni dedicate ai corti d’autore e ai corti d’accademie sono pervenute 3112 opere da 35 Paesi. La selezione dei finalisti ha previsto 12 opere che verranno proiettate nella sala Stories insieme alla Selezione Ufficiale e a quella Fuori Concorso.

HEROES FILM SCHOOL

Masterclass e Confronti della Film School di Heroes prendono in esame tre lavorazioni per ciascuno speaker, per approfondire il suo mestiere e il suo approccio tecnico-artistico in produzioni nazionali e internazionali. David di Donatello, Candidati agli Oscar e Ciak d’Oro portano la loro diretta esperienza dal set o per il set.

Masterclass

STORYBOARDING MARCO V. GALLO: I primi 10 minuti di Freaks Out. Vedere un film prima di girarlo

(Freaks Out, Il ragazzo invisibile, Lo chiamavano Jeeg Robot)

CONCEPT ARTIST FRANCESCO SERENI: I nuovi spazi italiani della concept art (Il racconto dei racconti, Tutti i soldi del mondo)

PRODUCTION DESIGN MASSIMILIANO STURIALE: Spazi che esistono e spazi che non esistono in un film (Freaks Out, Dogman, Sense 8)

COSTUME DESIGN – CARLO POGGIOLI: Creare un costume è creare una persona e una storia prima ancora che un personaggio (Divergent, The Young Pope, Van Helsing)

CREATIVE DIRECTION FEDERICO MAURO: Comunicare un film su tutte le piattaforme possibili

(Diabolik, Freaks Out, Ammore e malavita)

CHARACTER DESIGNER MARCO TURINI: Rubare l’anima all’eroe: dal fumetto al film (L’incredibile Hulk, Darth Vader, Doctor Strange)

STUNT SIMONE BELLI: Rendere possibile l’impossibile, sullo schermo e per lo schermo

STOP MOTION Stefano Bessoni: Anche un burattino è un eroe… sullo schermo (Pinocchio, Krokodyle)

Confronti

ATTRICI PER FILM E SERIE “DI GENERE”: LIDIA VITALE (La meglio gioventù, Suburra), Camilla Filippi (Tutto può succedere, La stanza) e SIMONA TABASCO (I bastardi di Pizzofalcone, Luna Park).

GIOVANI REGISTI DEL “NEW HORROR” ITALIANO: ALESSIO LIGUORI (Shortcut), PAOLO STRIPPOLI

(A classic horror story) e STEFANO LODOVICHI (La stanza).

SCRITTRICI “DI GENERE” PER CINEMA E TV: ISABELLA AGUILAR (Baby, Luna Park), BARBARA

PETRONIO (Suburra, Romanzo Criminale) e MIRANDA PISIONE (Protagoniste, Dino Audino Editore), in collaborazione con Writers Guild Italia.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Doctor Who: Eve of the Daleks, il trailer dello speciale di Capodanno 6 Dicembre 2021 - 23:00

Gli appassionati di Doctor Who hanno un buon motivo per aspettare Capodanno: BBC rilascerà, difatti, lo special tv Doctor Who: Eve of the Daleks, di cui vi mostriamo il trailer.

Comicon: Frank Miller firma il poster, ospite Frank Cho, Davide Toffolo è il Magister 2022 6 Dicembre 2021 - 22:08

Frank Miller firma il poster dell'edizione 2022 del Comicon di Napoli, Frank Cho è il primo ospite internazionale, Davide Toffolo è il Magister 2022. One Piece 100 verrà presentato in esclusiva, la manifestazione verrà chiusa dal concerto dei Tre Allegri Ragazzi Morti

The Matrix Awakens: An Unreal Engine 5 Experience è disponibile per PlayStation 5 e Xbox Series X/S 6 Dicembre 2021 - 22:00

Anticipando l'uscita di Matrix Resurrections, The Matrix Awakens: An Unreal Engine 5 Experience vuole riproporre le emozioni della saga in versione videoludica.

Hawkeye, il preambolo è giusto 24 Novembre 2021 - 8:19

Die Hard with a freccia: un John McClane per l'MCU. Due-parole-due (senza spoiler) sui primi due episodi Hawkeye.

Masters of the Universe: Revelation, parte 2 – La recensione no spoiler 23 Novembre 2021 - 9:01

Nel secondo lotto di episodi di Masters of the Universe: Revelation, la lotta per il potere di Grayskull continua. E si fa un po' confusa.

Ghostbusters: storia (breve) della Ecto-1 18 Novembre 2021 - 15:59

Ecto 1, la tumultuosa vita dell'iconica auto degli Acchiappafantasmi. Che per molto tempo non ha avuto neanche un nome.