L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
IATSE: un nuovo accordo scongiura lo sciopero delle maestranze del cinema

IATSE: un nuovo accordo scongiura lo sciopero delle maestranze del cinema

Di Marco Triolo

L’inizio dello sciopero nazionale delle maestranze del cinema americano era previsto per domani, lunedì 18 ottobre, ma è stato evitato per un soffio. IATSE, il sindacato delle maestranze, e AMPTP, l’associazione che rappresenta i più importanti produttori di cinema e televisione, inclusi Walt Disney Studios, Warner Bros., Paramount Pictures, Apple, Netflix e Amazon, hanno trovato un accordo per il nuovo contratto nazionale. Questo varrà per 40 mila lavoratori dell’industria del cinema e della TV.

Tutti i principali punti sul tavolo delle trattative sono stati affrontati nella stesura del nuovo contratto, inclusi:

  • un minimo salariale per i lavoratori meno pagati;
  • migliori salari e condizioni di lavoro per lo streaming;
  • periodi di riposo quotidiano di dieci ore senza esclusioni;
  • periodi di riposo di 54 ore nel fine settimana;
  • il Martin Luther King’s Day aggiunto al calendario delle festività;
  • maggiori iniziative per diversità, equità e inclusione.

In particolare, i lavoratori stavano lottando per il weekend, lamentando il fatto che la settimana lavorativa spesso finiva per includere il venerdì e il sabato, conteggiati come un’unica giornata con il nomignolo “Fraturday”. Il nuovo accordo concede alle maestranze un periodo di riposo minimo garantito nel weekend.

Un finale hollywoodiano?

“Questo è un finale hollywoodiano”, ha commentato il presidente IATSE Matthew Loeb. “I nostri membri non hanno ceduto. Siamo tenaci e uniti”. E ha aggiunto:

Siamo andati testa a testa con alcune delle compagnie dell’entertainment e della tecnologia più ricche e potenti al mondo, e alla fine abbiamo raggiunto un accordo con AMPTP che soddisfa i bisogni dei nostri membri.

Non proprio

I membri di IATSE verranno informati in dettaglio dai leader sindacali locali nei prossimi giorni. In seguito si terrà una votazione online che deciderà se approvare o meno l’accordo. Nonostante le parole positive di Loeb, online molti lavoratori stanno già esprimendo il loro dissenso per un accordo che non cambia la sostanza di quanto già era in vigore prima. C’è chi fa notare che dieci ore di riposo significano comunque una giornata di lavoro di quattordici ore, e che quelle dieci ore includono anche il tempo per gli spostamenti in auto da e verso casa. Altri lamentano il fatto che gli attori hanno per contratto un riposo di dodici ore quotidiane nonostante “passino la maggior parte delle loro giornate lavorative seduti nella loro roulotte”. Restiamo in attesa di vedere come andrà la votazione, ma non è così scontato che l’accordo vada in porto.

Fonte: IATSE

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Hawkeye: c’è un errore di continuità con The Avengers 28 Novembre 2021 - 14:00

Una svista nella ricostruzione della Battaglia di New York; a notarla è stato un fan su Reddit

Blade – Trapela on-line una possibile sinossi del film 28 Novembre 2021 - 13:00

Un elenco di produzione rivelerebbe la prima sinossi di Blade, film dei Marvel Studios con Mahershala Ali nel ruolo del Diurno.

The King’s Man – Le Origini: le buone maniere al centro di un nuovo spot 28 Novembre 2021 - 12:00

The King's Man - Le Origini sarà distribuito in Italia da Disney il 5 gennaio

Hawkeye, il preambolo è giusto 24 Novembre 2021 - 8:19

Die Hard with a freccia: un John McClane per l'MCU. Due-parole-due (senza spoiler) sui primi due episodi Hawkeye.

Masters of the Universe: Revelation, parte 2 – La recensione no spoiler 23 Novembre 2021 - 9:01

Nel secondo lotto di episodi di Masters of the Universe: Revelation, la lotta per il potere di Grayskull continua. E si fa un po' confusa.

Ghostbusters: storia (breve) della Ecto-1 18 Novembre 2021 - 15:59

Ecto 1, la tumultuosa vita dell'iconica auto degli Acchiappafantasmi. Che per molto tempo non ha avuto neanche un nome.