Batwoman: Warner Bros. nega con forza le accuse di Ruby Rose

Batwoman: Warner Bros. nega con forza le accuse di Ruby Rose

Di Marco Triolo

È arrivata l’attesa risposta di Warner Bros. Television alle accuse mosse contro lo studio e tutte parti coinvolte nella realizzazione di Batwoman da Ruby Rose, star della prima stagione. Come sappiamo, ieri Rose si è lanciata in una tirata esplosiva contro il produttore Peter Roth, la produttrice esecutiva Caroline Dries, la star Dougray Scott e in generale il comportamento delle alte sfere Warner nella gestione della lavorazione. In particolare ha citato le pressioni a lei fatte da Roth affinché tornasse subito al lavoro dopo un intervento chirurgico per delle lesioni subite durante uno stunt.

Warner nega con forza tutte le accuse, e questo era prevedibile. Ma fa di più: ribalta la questione confermando che, sì, Ruby Rose era stata licenziata e non se ne era andata di sua spontanea volontà come dichiarato all’epoca in via ufficiale. Ma non per le ragioni che sostiene lei, bensì come conseguenza di un’indagine interna basata su “svariati reclami sul suo comportamento sul posto di lavoro”. Erano effettivamente girate voci su questa indagine, ma non c’era mai stata una conferma ufficiale finora.

Nel comunicato Warner si legge:

A dispetto della storia revisionista che Ruby Rose sta ora condividendo online, mirata ai produttori, il cast e la troupe, la rete e lo studio, la verità è che Warner Bros. Television ha deciso di non esercitare la sua opzione di ingaggiare Ruby per una seconda stagione di Batwoman basandosi su svariati reclami sul suo comportamento sul posto di lavoro, che sono stati ampiamente esaminati e gestiti privatamente per rispetto verso tutti i coinvolti.

A questo comunicato si aggiunge quello di Dougray Scott, accusato di aver “ferito una controfigura donna” e di altri comportamenti inappropriati contro le donne sul set e poco professionali in generale, che a sua volta ha negato con veemenza le accuse:

Come ha dichiarato Warner Bros. Television, hanno deciso di non esercitare l’opzione di ingaggiare Ruby per una seconda stagione di Batwoman basandosi su svariati reclami sul suo comportamento sul posto di lavoro. Respingo assolutamente e completamente le accuse diffamatorie e dannose fatte contro di me da lei; sono cose totalmente inventate e mai avvenute.

Un quadro distorto?

Le fonti di Deadline vicine alla produzione sostengono che il quadro presentato da Ruby Rose sia un’immagine distorta di quanto accaduto un anno e mezzo fa. Una pratica comune nelle pubbliche relazioni prevede che il licenziamento dei talent venga presentato come una decisione degli stessi in questi casi. E così in effetti è stato. Attendiamo di avere altri elementi per capire cosa sia realmente avvenuto sul set di Batwoman.

LEGGI ANCHE

The Recruit: Netflix rinnova la serie con Noah Centineo per la stagione 2 26 Gennaio 2023 - 21:15

La serie creata da Alexi Hawley tornerà per una seconda stagione su Netflix. Noah Centineo riprenderà il ruolo di Owen Hendricks

SKAM Italia: la stagione 6 entra in produzione 26 Gennaio 2023 - 14:43

Netflix ha annunciato che la sesta stagione di SKAM ITALIA è ufficialmente entrata in produzione.

Arrivano Teen Wolf – The Movie e Wolf Pack: ecco tutto quello che dovete sapere 26 Gennaio 2023 - 12:30

Teen Wolf: The Movie e la nuova serie Wolf Pack sono collegati? Scoprite i dettagli dei nuovi progetti di Jeff Davis, in attesa del loro debutto

Titans e Doom Patrol si concluderanno con la quarta stagione 26 Gennaio 2023 - 10:00

La notizia era attesa da un po': Titans e Doom Patrol si chiuderanno con le rispettive quarte stagioni su HBO Max.

The Mandalorian stagione 3, il trailer spiegato a mia nonna 17 Gennaio 2023 - 16:25

Nonna, dai, ti spiego cos'è saltato fuori dal trailer della terza stagione di The Mandalorian e chi è tutta quella gente.

The Last of Us, le differenze tra serie TV e gioco – Episodio 1 16 Gennaio 2023 - 12:29

Quanto sono simili (e quanto diversi) Joel, Ellie e tutti gli altri personaggi di The Last of Us - e le loro storie - rispetto al gioco.

The Last of Us è una serie bellissima (e vi accartoccerà il cuore) – Recensione senza spoiler 10 Gennaio 2023 - 9:01

Sì, l'abbiamo vista già tutta e ci è piaciuta un sacco. Ecco perché dovete assolutamente guardare questa serie HBO.

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI