L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Batwoman: un nuovo testimone ribalta le accuse di Ruby Rose

Batwoman: un nuovo testimone ribalta le accuse di Ruby Rose

Di Filippo Magnifico

Le accuse mosse contro Warner Bros. Television e tutte le parti coinvolte nella realizzazione di Batwoman da Ruby Rose, star della prima stagione, hanno sollevato un vero e proprio polverone.
Dal canto suo la major ha negato con forza ogni accusa e ora al coro si unisce l’assistente alla produzione Alexander J. Baxter, CEO e fondatore della Constellate Films che ha lavorato alla prima stagione dello show.
Secondo quanto riportato da Baxter in esclusiva a CBR, la prima ad avere un atteggiamento tossico sul set sarebbe stata proprio Ruby Rose.

La lettera di Alexander J. Baxter

Quando ho iniziato a muovere i primi passi nel settore, sono stato molto fortunato a partecipare a produzioni come Supergirl, Sabrina ma il momento clou è stato sicuramente con la prima stagione di Batwoman. Volevo conoscere meglio l’industria cinematografica e quando è arrivato questo lavoro ero così emozionato.
Non sapevo dell’inferno che mi attendeva su quel set. La società di produzione si è comportata in modo professionale. La troupe era adorabile, dedita al lavoro. Sembrava un’esperienza straordinaria. Poi è arrivata Ruby Rose.
Dal primo giorno, in cui il suo presunto infortunio le ha impedito di svolgere il 60% del suo lavoro, ha iniziato a lavorare senza riconoscere un singolo membro della crew. E mentre le giornate si allungavano le cose sono peggiorate. Si presentava in ritardo quasi tutti i giorni, non memorizzava le sue battute e ogni volta che interagiva con qualcuno al di sotto di lei, assistente di produzione, troupe, era come se fossimo sotto i suoi piedi.
Un giorno abbiamo passato l’intera mattinata ad allestire la stanza verde che aveva richiesto (con sei stufe, perché era abituata al caldo australiano e al suo tavolo di snack), solo per vederla arrivare, ridere, e andare via dicendo che andava bene.
Per noi è stato semplicemente un altro “Ruby sta dando ordini solo per il gusto di dare ordini” e siamo andati avanti. Lavorare con Ruby equivaleva a pulire costantemente il suo casino.
Non ci ha mai ringraziato, ha solo fatto richieste che ci hanno lasciato tutti esausti emotivamente e fisicamente.
Era una vera e propria dittatrice, sono arrivato al punto di pensare di smettere con questo lavoro.

La lettera di Alexander J. Baxter prosegue mettendo in evidenza l’atteggiamento tossico della Rose sul set. Anche in questo caso si tratta di parole dure, che ribaltano completamente la situazione.
Difficile a questo capire chi stia dicendo la verità, come sempre vi terremo aggiornati su ogni sviluppo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Spider-Man: No Way Home – Due nuovi poster grafici con Spidey e Strange 5 Dicembre 2021 - 18:00

Spidey e il Dottor Strange affrontano i supercriminali del multiverso in due poster grafici di Spider-Man: No Way Home.

Brendan Fraser festeggiato sul set di Batgirl per il suo compleanno 5 Dicembre 2021 - 17:00

Un tenero video dal set di Batgirl mostra i registi e la troupe festeggiare Brendan Fraser per il suo compleanno.

La fiera delle illusioni – Nightmare Alley: Guillermo del Toro parla della versione in bianco e nero 5 Dicembre 2021 - 16:00

Il regista ha spiegato di aver girato il film utilizzando la palette di colori con cui si giravano i noir in bianco e nero

Hawkeye, il preambolo è giusto 24 Novembre 2021 - 8:19

Die Hard with a freccia: un John McClane per l'MCU. Due-parole-due (senza spoiler) sui primi due episodi Hawkeye.

Masters of the Universe: Revelation, parte 2 – La recensione no spoiler 23 Novembre 2021 - 9:01

Nel secondo lotto di episodi di Masters of the Universe: Revelation, la lotta per il potere di Grayskull continua. E si fa un po' confusa.

Ghostbusters: storia (breve) della Ecto-1 18 Novembre 2021 - 15:59

Ecto 1, la tumultuosa vita dell'iconica auto degli Acchiappafantasmi. Che per molto tempo non ha avuto neanche un nome.