L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Baby Boss 2: intervista ad Ariana Greenblatt, la voce di Tabitha Templeton

Baby Boss 2: intervista ad Ariana Greenblatt, la voce di Tabitha Templeton

Di Marlen Vazzoler

Nelle sale italiane è arrivato Baby Boss 2: Affari di Famiglia, secondo lungometraggio della DreamWorks Animation avente per protagonisti Tim e suo fratello Ted, l’ex Baby Boss.

In questo secondo capitolo ambientato molti anni dopo, il regista Tom McGrath esplora le dinamiche famigliari della famiglia di Tim, rimasto un grande sognatore, che si scontra con la figlia realista Tabitha.

Abbiamo avuto il piacere d’intervistare Ariana Greenblatt, la voce di Tabitha, interprete della giovane Nina in Sognando a New York – In the Heights e Minnow in Love and Monsters.

Per questa parte, ti hanno chiamato e ti hanno offerto il ruolo o hai fatto un’audizione?

Ho fatto un audizione. In realtà è stato un processo piuttosto lungo per Tabitha. Ho iniziato, tipo, cinque mesi prima che iniziassero a riprendere. Così ho fatto circa tre audizioni e poi sono andata in studio e ho incontrato Tom, Jeff e tutti gli altri e ho fatto l’audizione. audizione. Sono stati così dolci e gentili.
E sì, è stato un grande processo.
Volevano che cantassi all’ audizione, una cosa nuova per me, ma l’ho fatto ed è stato fantastico.

Quindi puoi relazionarti meglio con Tabitha per la parte del canto.

Assolutamente. Mi sentivo proprio come Tabitha quando è nel film, nervosa. È quello che ho provato. Sì, senza dubbio.

La post-produzione è stata fatta in parte durante la pandemia, questo ha influenzato la registrazione e come?

Sì. Abbiamo dovuto fare un sacco di registrazioni durante la quarantena, e mia madre mi ha allestito una cabina di registrazione nel retro di casa mia, quindi c’era un suono migliore e c’è del foam sul muro.
Così ha allestito un piccolo studio di registrazione per Baby Boss per me durante la quarantena, che si è rivelato fantastico.
Ma prima che fosse allestito, registravo nell’armadio di mia madre e e di mio padre, il che è un fatto divertente. Era probabilmente il posto più insonorizzato della casa, ma ce l’abbiamo fatta, abbiamo perseguito e alla fine è andata benissimo.

Qual è la tua scena preferita nel film?

È difficile. Penso a quando Tabitha acquista fiducia e coraggio come bambina.
Le giovani che guardano il film, e hanno un sogno che vogliono realizzare che le rende nervose, penso che guardarlo sia per loro una grande fonte d’ispirazione.
E quando lei acquista la fiducia e il coraggio di realizzare il suo sogno, penso che sia davvero speciale. E ci sono un sacco di grandi scene: quelle quando è insieme alla sua famiglia e quando mostra a Marcus Lightspeed la sua stanza. Quella è anche una delle mie scene preferite ma dovendo scegliere, probabilmente quando lei acquista il suo coraggio, ne sono certa.

E tra i numeri musicali? Quale?

Questo è interessante. Sono entrambe così diverse. Una così sognante, come la sequenza di un sogno. E poi l’altra è la grande performance.
Direi che la sua performance per il concorso è la mia preferita solo perché amo il suo design e i disegni sono così incredibili.
Ma è anche il grande momento del film quando finalmente supera la sua paura e canta per tutti.
Quindi probabilmente quella.

Dopo questa, che credo sia la tua prima esperienza nel doppiaggio, vorresti doppiare ancora? Ci sarebbe qualcosa in particolare che ti piacerebbe doppiare?

Sì… Voglio dire, il doppiaggio era molto nuovo per me perché, naturalmente, come hai detto tu, non ho avuto molta esperienza in questo campo.
E questo è stato il mio secondo lavoro come doppiatrice. Ho fatto Velma in Scoob ed era una piccola parte.
È stato sicuramente il più grande lavoro da doppiatrice che ho avuto, ed è stato molto interessante. Sicuramente avevo bisogno di abituarmi ma mi piace molto e penso che sia una grande forma di recitazione. È diverso. È molto bello.
E, sì, mi piacerebbe fare di più, sarebbe fantastico.

Qual è il tuo personaggio preferito del film, oltre al tuo?

Precious è davvero fantastico, il Pony, amo Precious. Dovrò dire o baby Tina perché è stata fantastica o Precious perché Precious è una regina.
È veramente grande.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Lanciata la petizione ‘Fermiamo lo Squid Game’, un’iniziativa per scuotere istituzioni e famiglie 21 Ottobre 2021 - 23:41

La Onlus Fondazione Carolina ha lanciato su Change.org la petizione 'Fermiamo lo Squid Game: giochi mortali emulati dai bambini'

Freaks Out: una nuova featurette su “costumi, trucco e parrucco” 21 Ottobre 2021 - 21:45

È disponibile una nuova featurette di Freaks Out, il nuovo film di Gabriele Mainetti. Il video si sofferma su costumi, trucco e parrucco.

Eternals: Chloé Zhao presenta il film in una nuova featurette 21 Ottobre 2021 - 21:00

Un nuovo dietro le quinte in cui la regista parla del film insieme a Brian Tyree Henry, Angelina Jolie, Gemma Chan e Kumail Nanjiani

Uncharted e le vite di Nathan Drake: spiegone veloce per chi non è un videogiocatore 21 Ottobre 2021 - 16:12

(O lo è, ma non ha mai avuto una console Sony in casa negli ultimi 15 anni)

Venom 2, e ora? (sì, parliamo del finale e di quello che comporta) – SPOILER 15 Ottobre 2021 - 11:55

Gli scenari che si aprono per quello che succede nel finale del secondo film di Venom.

Masters of the Universe Revelation parte 2: ecco da dove salta fuori quell’He-Man barbarico 13 Ottobre 2021 - 15:16

Le origini dell'He-Man barbaro (che c'è sempre stato) e il suo ruolo nei nuovi episodi di Masters of the Universe: Revelation.