L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
What If…? Le Citazioni e i Riferimenti nel sesto episodio

What If…? Le Citazioni e i Riferimenti nel sesto episodio

Di Andrea Suatoni

Il sesto episodio di What If…? non ha pienamente convinto il pubblico: forse complice una nuova morte del fan favourite Tony Stark, la storia incentrata sul villain Erik Killmonger non coglie pienamente nel segno e sembra poi rimanere tronca a metà. Come ogni settimana sono moltissime le easteregg, le citazioni e i riferimenti, stavolta quasi più al di fuori dei confini Marvel che al suo interno: ecco tutto quello che abbiamo trovato!

TIMELINE

L’episodio di questa settimana di What If…? è ambientato molto prima della nascita degli Avengers, al tempo delle origini di un Iron Man (nel primo Iron Man appunto) che in questo universo non arriverà mai. Killmonger, attuando un piano ben premeditato, intercetta Tony Stark proprio nel momento in cui il miliardario cade vittima dell’agguato in Afghanistan organizzato da Obadiah Stane (che appunto lo avrebbe portato poi, nell’universo che conosciamo, a costruire il primo prototipo dell’armatura di Iron Man).
La differenza fra questa realtà e il MCU è quindi da ricercare nelle azioni di Killmonger, che qui mette in atto un machiavellico piano per rivendicare legittimamente il trono del Wakanda. La presenza di Killmonger in Afghanistan riprende una linea di dialogo udita in Black Panther: anche nel MCU “originale” il personaggio ha passato lì un periodo della sua vita, mentre era arruolato nei Navy SEAL.

TUTTI I RITORNI

Moltissimi ritorni come sempre in What If…?; si inizia con Killmonger, accompagnato dall’attore Michael B. Jordan che lo ha interpretato in Black Panther, per continuare con Happy Hogan (interpretato da Jon Favreau), la regina Ramonda (Angela Bassett), re T’Chaka (John Cani), Okoye (Danai Gurira), il mercante d’armi Ulysses Klaue (Andy Serkis), James “War Machine” Rhodes (Don Cheadle), J.A.R.V.I.S. (Paul Bettany), la giornalista Christine Everhart (Leslie Bibb, alla sua seconda apparizione in What If…?) e Black Panther (Chadwick Boseman, in What If…? impegnato nel suo ultimo lavoro prima della sua scomparsa).

Altri personaggi fanno in questa sede il loro ritorno dal MCU, ma stavolta non accompagnati dagli attori che li interpretavano sul grande schermo: Tony Stark è infatti doppiato da Mick Wingert, voce del personaggio in vari videogiochi: Obadiah Stane ha invece la voce di Kiff Vandenheuvel (anche lui doppiatore di vari videogiochi Marvel); Pepper Potts è doppiata da Beth Hoyt (vista in Better Call Saul); Shuri ha la voce di Ozioma Akagha (vista nella serie Marvel Runaways); il Generale Ross infine è doppiato da Mike McGill.

SCENE DA IRON MAN

L’episodio si apre con una scena presa di peso dal primo atto di Iron Man, uscito nei cinema nel 2008: Tony Stark accompagnato da alcuni militari è “costretto” a fare una foto insieme ad uno di loro, suo fan.

BUTCH CASSIDY E SUNDANCE KID

Tony compara sé stesso e Killmonger a Butch e Sundance, i due fuorilegge del “Mucchio Selvaggio” protagonisti del celebre film del 1969 Butch Cassidy. Tony afferma che il suo ruolo nel duo sarebbe quello di Sundance, il miglior pistolero fra i due ma anche il personaggio interpretato da Robert Redford, che nel MCU ha invece vestito i panni di Alexander Pierce.

L’AMORE PER GLI ANIME

Killmonger afferma di amare gli anime, ovvero l’animazione giapponese: in varie interviste anche il suo interprete, Michael B. Jordan, ha più volte confermato di esserne appassionato (facendo i nomi di titoli comi Dragon Ball, Naruto o Attack on Titan). Pare addirittura che il design del suo costume venne realizzato al tempo su suo suggerimento prendendo spunto da quello di Vegeta in Dragon Ball Z.

GUNDAM

La passione di Killmonger per gli anime lo ha portato a disegnare un robot che, secondo Tony, sembra ispirato a Mobile Suit Gundam Wing, celebre anime mecha. Da sottolineare che anche Tony conferma di conoscere la saga, con la sua battuta.

VIBRANIO

Killmonger porta al collo un anello wakandiano realizzato in vibranio, eredità di suo padre N’Jobu. In un dialogo con Tony, il miliardiario afferma che le ultime risorse disponibili nel mondo occidentale vennero usate durante la guerra: si riferisce ovviamente all’iconico scudo di Captain America, realizzato proprio da suo padre Howard Stark.

SISTEMA DI CONTROLLO

Nel MCU abbiamo visto Tony controllare le sue varie armature da Iron Man tramite un particolare bracciale al suo polso. Nell’episodio, il personaggio usa lo stesso identico dispositivo per controllare il robot ispirato a Gundam con il quale attacca Killmonger.

IL VESTITO DI T’CHALLA

Killmonger nel momento della sua “investitura” a Black Panther incontra sul confine dell’aldilà suo cugino T’Challa, da lui ucciso nello stesso episodio. L’outfit del personaggio è quasi lo stesso nel quale lo abbiamo visto nello stesso luogo nel film Black Panther, che vedeva T’Challa nel ruolo da “visitatore” che in What If…? è stato invece riservato a Killmonger.

REGINA RAMONDA

Vediamo per la prima volta la regina Ramonda combattere sul campo, con lo stesso stile delle Dora Milaje: suo marito, il re T’Chaka, la chiama “generale”, pur sapendo che è invece Okoye il generale del corpo di donne guerriere del Wakanda. Tutto questo suggerisce che Ramonda fosse un tempo una delle Dora Milaje, che da tradizione sono considerate anche “mogli cerimoniali”: ognuna di loro potrebbe infatti un giorno diventare regina del Wakanda.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Ryan Gosling sarà Ken nel film di Barbie con Margot Robbie 23 Ottobre 2021 - 0:31

Margot Robbie sarà la protagonista di Barbie e al suo fianco ci sarà Ryan Gosling nel ruolo di Ken.

John Cena per il regista di Taken nell’action-comedy Freelance 22 Ottobre 2021 - 21:00

Cena sarà un ex soldato delle forze speciali in fuga nella giungla insieme a una giornalista e a un dittatore

Peter Scolari è morto, aveva interpretato il ruolo di Tad Horvath in Girls 22 Ottobre 2021 - 20:23

L’attore Peter Scolari è morto. Aveva 66 anni e da tempo era malato di cancro.

Uncharted e le vite di Nathan Drake: spiegone veloce per chi non è un videogiocatore 21 Ottobre 2021 - 16:12

(O lo è, ma non ha mai avuto una console Sony in casa negli ultimi 15 anni)

Venom 2, e ora? (sì, parliamo del finale e di quello che comporta) – SPOILER 15 Ottobre 2021 - 11:55

Gli scenari che si aprono per quello che succede nel finale del secondo film di Venom.

Masters of the Universe Revelation parte 2: ecco da dove salta fuori quell’He-Man barbarico 13 Ottobre 2021 - 15:16

Le origini dell'He-Man barbaro (che c'è sempre stato) e il suo ruolo nei nuovi episodi di Masters of the Universe: Revelation.