L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Midnight Mass – Mike Flanagan spiega cosa succede nel finale

Midnight Mass – Mike Flanagan spiega cosa succede nel finale

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: La recensione di Midnight Mass

Midnight Mass si trova attualmente al nono posto della top 10 italiana di Netflix (l’ottavo, contando solo le serie tv), e sta ricevendo una pioggia di elogi sia dal pubblico sia dalla critica. Apprezzamenti meritatissimi: si tratta di una miniserie adulta e raffinatissima, che rielabora in modo intelligente uno dei più celebri tòpoi dell’horror, mettendolo in relazione col fanatismo religioso. La regia elegante e la scrittura di alta qualità (alcune scene sono davvero struggenti e memorabili) fanno il resto.

Il finale ha suscitato qualche piccolo interrogativo nel pubblico, ma ora ci pensa l’ideatore e regista Mike Flanagan a svelare l’arcano. Proseguiamo dopo il salto!

ATTENZIONE: SPOILER DA QUI IN POI!

La trama ruota attorno al monsignore di Crockett Island, una piccola isola al largo delle coste americane. Morso da un vampiro mentre si trovava in Terra Santa, il sacerdote – credendolo un angelo – torna dalla sua congregazione con la creatura al seguito, e comincia a somministrare il sangue del mostro ai suoi fedeli durante la comunione, mischiato al vino. Il sangue guarisce i loro corpi, inducendoli a credere che si tratti di miracoli: è proprio ciò che accade a Leeza (Annarah Cymone), la giovane figlia del sindaco, che ritrova l’uso delle gambe.

Ebbene, nell’epilogo abbiamo visto il vampiro volare via verso una disperata salvezza, proprio quando il sole stava per sorgere, e le sue ali erano state danneggiate per impedirgli di fuggire. Leeza e il coetaneo Warren (Igby Rigney) sono gli unici superstiti, e lo seguono con lo sguardo da una barca. Non sappiamo se il vampiro riesca a mettersi in salvo, ma Leeza dice che non sente più le gambe, e la miniserie si conclude così.

Alcuni pensano che la frase della ragazza significhi la morte del vampiro, il quale avrebbe cessato di esercitare la sua influenza su di lei. Flanagan, parlando con The Wrap, spiega però che non è così:

Non diciamo che è morto… in quella scena, speravamo solo di dire che la concentrazione [del sangue del vampiro] nel sangue di Leeza ha cominciato a ridursi, e che lei starà bene. Non volevamo che fosse una conferma [della morte] dell’Angelo, perché non puoi mai uccidere il fanatismo, torna sempre. Ma adoro il fatto che significasse quello per te!

In effetti, nel corso della serie questo concetto viene chiarito dalla Dr.ssa Sarah Gunning (Annabeth Gish): se smette di essere esposto al sangue del vampiro, il corpo finisce per rigettarlo, come farebbe con qualunque tossina in concentrazioni limitate. Leeza perde nuovamente l’uso delle gambe, certo, ma non rischierà di trasformarsi a sua volta in vampiro.

Midnight Mass è stata concepita come una miniserie, quindi è improbabile che abbia una seconda stagione. La sopravvivenza dell’Angelo sembra dovuta alla sua simbologia (è una metafora del fanatismo che non muore mai), più che al desiderio di continuare la storia. Ovviamente non si può mai sapere, ma questa è l’impressione.

La sinossi ufficiale

Mike Flanagan, ideatore di The Haunting of Hill House, presenta MIDNIGHT MASS: la storia di una piccola comunità su un’isola remota le cui divergenze sono amplificate dal ritorno di un giovane caduto in disgrazia (Zach Gilford) e dall’arrivo di un carismatico prete (Hamish Linklater). Quando la comparsa di padre Paul nell’isola di Crockett coincide con eventi inspiegabili e apparentemente miracolosi, un rinnovato fervore religioso cattura l’intera comunità, ma quale sarà il prezzo da pagare?

Il cast

Nel cast di Midnight Mass figurano Kate Siegel, Rahul Abburi, Crystal Balint, Matt Biedel, Alex Essoe, Annarah Cymone, Annabeth Gish, Rahul Kohli, Kristin Lehman, Robert Longstreet, Igby Rigney, Samantha Sloyan, Henry Thomas e Michael Trucco.

L’ideazione

La miniserie è stata creata dallo stesso Mike Flanagan, come The Haunting of Hill House e The Haunting of Bly Manor. Il regista è anche produttore insieme a Trevor Macy per Intrepid Pictures.

Fonte: ComicBookMovie

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Peacock ordina la serie The Missing, da David E. Kelley 25 Ottobre 2021 - 21:40

Tratta dal romanzo Un caso di scomparsa di Dror A. Mishani, sarà incentrata sul detective di New York Avraham Avraham

007: Henry Cavill diventa James Bond in un video deepfake 25 Ottobre 2021 - 21:15

Henry Cavill diventa James Bond in un video deepfake. Prenderà lui il posto di Daniel Craig dopo No Time to Die?

Inventing Anna: prime foto dalla serie Netflix di Shonda Rhimes 25 Ottobre 2021 - 20:30

La serie racconterà il caso di Anna Delvey, che rubò il cuore (e i soldi) all'alta società di New York

Uncharted e le vite di Nathan Drake: spiegone veloce per chi non è un videogiocatore 21 Ottobre 2021 - 16:12

(O lo è, ma non ha mai avuto una console Sony in casa negli ultimi 15 anni)

Venom 2, e ora? (sì, parliamo del finale e di quello che comporta) – SPOILER 15 Ottobre 2021 - 11:55

Gli scenari che si aprono per quello che succede nel finale del secondo film di Venom.

Masters of the Universe Revelation parte 2: ecco da dove salta fuori quell’He-Man barbarico 13 Ottobre 2021 - 15:16

Le origini dell'He-Man barbaro (che c'è sempre stato) e il suo ruolo nei nuovi episodi di Masters of the Universe: Revelation.