L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
La vita bugiarda degli adulti: inizia la lavorazione della serie Netflix da Elena Ferrante

La vita bugiarda degli adulti: inizia la lavorazione della serie Netflix da Elena Ferrante

Di Marco Triolo

La vita bugiarda degli adulti, la serie Netflix tratta dal romanzo di Elena Ferrante, entrerà presto in lavorazione. Variety riporta che le riprese partiranno a Napoli in ottobre, con Edoardo De Angelis (Indivisibili) alla regia e Valeria Golino nel cast.

Valeria Golino sarà Vittoria, la zia della protagonista Giovanna, il cui ruolo sarà interpretato da una esordiente che per ora non è stata annunciata. Ecco la trama del romanzo:

L’opera pubblicata da E/O è un ritratto potente e singolare del passaggio di Giovanna dall’infanzia all’adolescenza negli anni Novanta. La ricerca di un nuovo volto, dopo quello felice dell’infanzia, oscilla tra due Napoli consanguinee che però si temono e si detestano: la Napoli di sopra, che s’è attribuita una maschera fine, e quella di sotto, che si finge smodata, triviale. Giovanna oscilla tra alto e basso, ora precipitando ora inerpicandosi, disorientata dal fatto che, su o giù, la città pare senza risposta e senza scampo.

La serie sarà composta da sei episodi, scritti da De Angelis insieme a Laura Paolucci e Francesco Piccolo, anche sceneggiatori de L’amica geniale, e alla stessa Elena Ferrante. A produrre la Fandango di Domenico Procacci.

Eleonora Andreatta, vice-presidente degli Originali Italiani di Netflix, ha dichiarato che l’intenzione è “raccontare un’Italia lontana dagli stereotipi”. “Abbiamo la responsabilità di capire e rappresentare il diverso” e “raccontare ciò che siamo e cosa sia il nostro paese nella sua complessità e ricchezza”. La sua bellezza ma anche gli aspetti sinistri. C’è dunque l’intenzione di infrangere i tabù culturali e “dare voce a temi che non sono stati rappresentati, perché sono stati esclusi”.

Andreatta ha detto Netflix distribuirà otto nuove e rinnovate serie italiane nel 2022 e dodici nel 2023. Ecco alcuni progetti annunciati.

Lidia Poët

Una serie procedural che racconterà la storia vera di una donna (Matilda De Angelis) che, nella Torino di fine ‘800, lottò per avere il permesso di esercitare l’attività di avvocata dopo che un tribunale glielo aveva impedito. Lidia Poët divenne così la prima avvocata italiana. La serie sarà prodotta dalla Groenlandia di Matteo Rovere, che dirigerà insieme a Letizia Lamartire (Baby).

Tutto chiede salvezza

Dal romanzo di Daniele Mencarelli, una commedia drammatica su un teenager depresso che viene ricoverato in un ospedale psichiatrico e forma un legame con cinque giovani giovani pazienti. Diretta da Francesco Bruni (Scialla!) e interpretata da Federico Cesari (Skam Italia) nei panni del protagonista Daniele, la serie sarà prodotta da Picomedia.

Nemesis

Un dramma che esamina l’annosa questione “natura vs. educazione” attraverso la storia di una donna, Diana, avvocata di successo che viene assunta da un imprenditore milanese accusato di aver ucciso sua moglie. Il caso spinge Diana a esaminare il proprio passato per capire quanto il nostro destino sia il risultato dei nostri geni e quanto invece sia dovuto al mondo in cui cresciamo. Creata da Alessandro Fabbri (La doppia ora, Il ragazzo invisibile), Ludovica Rampoldi (Gomorra) e Stefano Sardo (1994), sarà prodotta da Indigo Film.

Briganti

Un’epopea femminista ambientata nell’Italia del Sud del 19° Secolo. Al centro Filomena, una donna che si unisce a un gruppo di briganti in cerca di un carico di lingotti d’oro rubati da Giuseppe Garibaldi a una banca siciliana. La serie, ispirata a fatti realmente accaduti, è scritta dal collettivo GRAMS, autori di Baby, e prodotta dalla stessa compagnia, Fabula.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Ryan Gosling sarà Ken nel film di Barbie con Margot Robbie 23 Ottobre 2021 - 0:31

Margot Robbie sarà la protagonista di Barbie e al suo fianco ci sarà Ryan Gosling nel ruolo di Ken.

John Cena per il regista di Taken nell’action-comedy Freelance 22 Ottobre 2021 - 21:00

Cena sarà un ex soldato delle forze speciali in fuga nella giungla insieme a una giornalista e a un dittatore

Peter Scolari è morto, aveva interpretato il ruolo di Tad Horvath in Girls 22 Ottobre 2021 - 20:23

L’attore Peter Scolari è morto. Aveva 66 anni e da tempo era malato di cancro.

Uncharted e le vite di Nathan Drake: spiegone veloce per chi non è un videogiocatore 21 Ottobre 2021 - 16:12

(O lo è, ma non ha mai avuto una console Sony in casa negli ultimi 15 anni)

Venom 2, e ora? (sì, parliamo del finale e di quello che comporta) – SPOILER 15 Ottobre 2021 - 11:55

Gli scenari che si aprono per quello che succede nel finale del secondo film di Venom.

Masters of the Universe Revelation parte 2: ecco da dove salta fuori quell’He-Man barbarico 13 Ottobre 2021 - 15:16

Le origini dell'He-Man barbaro (che c'è sempre stato) e il suo ruolo nei nuovi episodi di Masters of the Universe: Revelation.