L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Shang-Chi: le prime recensioni del film Marvel sono arrivate; qual è il verdetto?

Shang-Chi: le prime recensioni del film Marvel sono arrivate; qual è il verdetto?

Di Marco Triolo

La stampa americana ha posato gli occhi su Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli, il nuovo film Marvel che introduce il supereroe marzialista interpretato da Simu Liu. Il film di Destin Daniel Cretton, interpretato anche da Awkwafina, Tony Leung e Michelle Yeoh, è stato accolto abbastanza favorevolmente dalla critica, a parte qualche opinione non proprio lusinghiera. Vediamo in dettaglio.

Pete Hammond di Deadline scrive che Cretton guida il film “con eleganza e stile”, mentre Simu Liu “dona un gradevole equilibrio” al ruolo di “un tizio qualunque trascinato in un mondo di responsabilità supereroica”. Perfetta inoltre l’accoppiata con Awkwafina, in un film che, “Soprattutto, è un gran divertimento”.

Arti marziali + MCU

Todd Gilchrist di TheWrap descrive Shang-Chi come “un film costruito allo stesso tempo sul lessico di 50 anni di film d’azione di Hong Kong e sul modello standard delle origin story MCU”. Simu Liu “inietta un’onesta, affascinante umiltà” nel suo personaggio. Tony Leung “regala quella che probabilmente è la migliore interpretazione di sempre in un film di supereroi, certamente per un villain”. Il film è ricco di riferimenti ai classici delle arti marziali, “dagli anni ’70 a oggi, potenziati dalla miglior computer grafica sulla piazza”, e da “alcune coreografie di lotta davvero eccezionali”. Se Black Widow guardava al passato Marvel, Shang-Chi “è il nuovo inizio che il suo precedessore avrebbe dovuto essere”.

Brian Truitt di USA Today loda ancora una volta il protagonista: “Liu trasuda simpatia, spavalderia e profondità”, ed è “la recluta più notevole e contagiosa sin dal compianto Chadwick Boseman“. Purtroppo “l’ambiziosa avventura di Destin Daniel Cretton perde parte del suo slancio narrativo quando affonda nella sua complicata mitologia”.

Tony Leung ruba la scena

Per Justin Chang del Los Angeles Times è Tony Leung la vera star del film, capace di rubare la scena a tutti. Le scene di lotta “prendono ispirazione da una miriade di fonti, dall’arte cinetica di Tsui Hark alle scazzottate slapsticj di Jackie Chan e Stephen Chow“, ed è “piacevole al massimo quando si scrolla di dosso gli obblighi del franchise e forgia la sua via”.

Anche per Rodrigo Perez di The Playlist “tutti i punti di connessione con l’MCU sono forzati e non necessari” e “Shang-Chi è un film piuttosto incostante con molti piccoli elementi ingombranti”. Eppure “ha personalità” ed è “un film vincente e piacevole”, nonché “paziente in modo ammirevole” per come non si affretta mai, prendendosi tutto il tempo necessario per “coinvolgere emotivamente lo spettatore nella storia di una famiglia”.

Shang-Chi, diretto da Destin Daniel Cretton, tenta di rimescolare la formula Marvel con un’infusione di arti marziali e fantasy, collegata alla cultura cinese e asioamericana”, scrive Angie Han di The Hollywood Reporter. “E, per quanto questi elementi disparati non si mescolino bene come dovrebbero, alla fine si sommano in un film di supereroi abbastanza originale e divertente da valere una visione”.

La voce dissonante

Infine, riportiamo l’opinione di Jake Cole di Slant Magazine, l’unica realmente negativa del mazzo. Il titolo della sua recensione recita “A parte Tony Leung, Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli è un disastro”. Colpa della performance “curiosamente fredda” del protagonista Simu Liu, che “non può nemmeno sperare di competere con ciò che Leung regala al film”. E colpa anche di un’azione che, anche nei casi in cui le coreografie sono ben curate, “è platealmente assistita dagli effetti al computer”, si affida troppo a “primi piani tagliuzzati” che “riducono costantemente gli avversari a delle macchie indistinte”.

La stampa americana si è espressa. Ora non resta che attendere l’uscita di Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli, previsto nelle nostre sale il 3 settembre, per farci una nostra idea sul film.

Guarda anche

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

West Side Story: un nuovo spot per l’atteso film di Steven Spielberg 20 Settembre 2021 - 7:22

È disponibile un nuovo spot di West Side Story, film di Steven Spielberg basato sul leggendario musical.

Peacemaker, And Just Like That e molto altro nel nuovo promo HBO Max 20 Settembre 2021 - 7:16

Le prime scene di Peacemaker, And Just Like That... e molto altro in questo nuovo promo targato HBO Max.

EMMY 2021: trionfano The Crown, Ted Lasso e La Regina degli Scacchi. Tutti i vincitori 20 Settembre 2021 - 7:00

Si è conclusa a Los Angeles la 73esima edizione dei Primetime Emmy Awards. Ecco tutti i vincitori

He-Man and the Masters of the Universe, la recensione 16 Settembre 2021 - 9:30

Un godibilissimo remake della storia di He-Man e dei Masters, per ragazzini di ogni età (pure sopra i quaranta, sì).

Guida pratica al mondo di Dune 14 Settembre 2021 - 9:15

Dai film ai videogiochi, da Star Wars a Miyazaki, tutto quello che è nato dal romanzo di Dune (che nessuno voleva pubblicare).

Star Trek, i 55 anni del sogno di Gene Roddenberry 8 Settembre 2021 - 15:51

Cinquantacinque anni fa andava in onda il primo episodio di Star Trek, "la carovana del vecchio West lanciata nello spazio".