L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
No Time to Die: Quanto dovrà incassare il film?

No Time to Die: Quanto dovrà incassare il film?

Di Marlen Vazzoler

Secondo le stime calcolate da MI6 HQ, No Time To Die è diventato il film più costoso dell’intero franchise di James Bond, e dovrebbe incassare $928m al box office per non perdere soldi.

Ma come siamo arrivati a questa cifra? Partiamo dai costi che sono stati gonfiati da due circostanze univoche:

  • la spesa di £17.44m nel 2018 per la produzione poi abortita del film diretto da Danny Boyle;
  • gli interessi passivi che la produzione si trova a pagare, per ogni mese di mancata uscita del film. Tra gli ultimi due periodi contabili che sono stati presentati pubblicamente al Registro delle Imprese nel Regno Unito, il costo di No Time To Die è cresciuto da £199,5 milioni a £214 milioni.

Dato che è passato un anno dall’ultimo periodo contabile, il costo negativo del film è ora di circa £226 milioni. Ai primi di agosto il cambio in $ si traduceva in un debito di $314 milioni. Questa cifra non tiene conto degli sgravi fiscali per girare in alcuni paesi e gli accordi per il product placement.

Aggiungiamo i costi pubblicitari (P&A) per promuovere e distribuire il film in tutto il mondo, che saranno divisi tra MGM (Nord America) e Universal (Resto del mondo). Non conosciamo la cifra esatta, ma gli analisti stimano un costo di circa $150/$200 milioni.

Prima del primo rinvio causato dalla pandemia, la MGM aveva già speso circa $30 milioni.

Incassi

Come ben sappiamo l’incasso al box office non corrisponde a quanto va nelle casse dello studio. MGM dovrebbe riuscire a intascarsi una media del 50% di ogni dollaro speso per un biglietto al cinema, in tutto il mondo, per l’ultimo Bond. Si tratta di un calcolo approssimativo, ricordiamo ad esempio che dalla Cina gli studi hanno un ritorno del solo 25% a meno che non si tratti di una co-produzione.

Quindi $314+$150=$464M moltiplichiamo per 2 e il risultato è $968M per andare in pareggio.

F9 e Black Widow sono i titoli ad aver avuto la miglior apertura al box office americano quest’anno, durante la pandemia, rispettivamente di $70m e $80m. Il film di Justin Lin avrebbe dovuto superare il miliardo di dollari al box office mondiale, senza la pandemia. Grazie alla sua performance al box office giapponese potrebbe raggiungere i $700m.

Skyfall aveva aperto con $90m per chiudere negli USA con un incasso totale di $304m, nel 2015 Spectre ha aperto con $70m e concluso con $200m (il film è rimasto nelle sale per 150 giorni).

Considerati i crolli nei secondi fine settimana, che si stanno registrando al box office americano: F9 (-67%), Black Widow (-67%), A Quiet Place Part II (-60%), No Time to Die potrebbe concludere la sua corsa con solo $240m.

Peggior ritorno sugli investimenti del franchise

Agente 007 – Licenza di uccidere – 272%
Il domani non muore mai – 209%
La morte può attendere – 204%
SPECTRE – 191%
Il mondo non basta – 168%
Quantum of Solace – 168%

Per non finire in fondo a questa lista, il film dovrà incassare almeno $840m.

Cosa possiamo aspettarci?

L’acquisizione della MGM da parte di Amazon non è conclusa e per questo motivo il consiglio di amministrazione potrebbe valutare un rinvio dell’uscita del film. Da una parte questa decisione porterebbe a nuovi interessi passivi, ma dall’altra a un mercato con un maggiore profitto.

Il prossimo anno il franchise compie 60 anni. I festeggiamenti per il 50° anniversario avevano avuto degli effetti positivi per Skyfall e MGM potrebbe auspicare qualcosa di simile rinviando la pellicola nel 2022.

La data di un potenziale rinvio non verrà comunicata prima di 30 giorni dall’uscita, quindi se il film verrà rinviato, potremmo aspettarci un annuncio tra la fine di agosto e la prima settimana di settembre.

Fonti The Express, MI6 HQ

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Witcher – Henry Cavill in una nuova foto della stagione 2 19 Settembre 2021 - 14:00

Henry Cavill parla del "lato paterno" di Geralt nella seconda stagione di The Witcher, in arrivo il prossimo 17 dicembre su Netflix.

The Eyes of Tammy Faye: pioggia di clip per il film con Jessica Chastain e Andrew Garfield 19 Settembre 2021 - 13:00

Ecco le prime clip di The Eyes of Tammy Faye, film di Michael Showalter ispirato alla vera storia dei telepredicatori Jim Bakker e Tammy Faye Bakker.

Cinema: ANICA sulla mancata decisione del ritorno alla massima capienza nelle sale 19 Settembre 2021 - 12:27

Il presidente Luigi Lonigro dell'Unione Editori e Distributori ANICA commenta sulla mancata decisione da parte del Consiglio dei Ministri in merito al ritorno alla massima capienza nelle sale

He-Man and the Masters of the Universe, la recensione 16 Settembre 2021 - 9:30

Un godibilissimo remake della storia di He-Man e dei Masters, per ragazzini di ogni età (pure sopra i quaranta, sì).

Guida pratica al mondo di Dune 14 Settembre 2021 - 9:15

Dai film ai videogiochi, da Star Wars a Miyazaki, tutto quello che è nato dal romanzo di Dune (che nessuno voleva pubblicare).

Star Trek, i 55 anni del sogno di Gene Roddenberry 8 Settembre 2021 - 15:51

Cinquantacinque anni fa andava in onda il primo episodio di Star Trek, "la carovana del vecchio West lanciata nello spazio".