L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Eternals: i Devianti e i Celestiali spiegati a mia nonna

Eternals: i Devianti e i Celestiali spiegati a mia nonna

Di DocManhattan

Ha debuttato qualche ora fa in rete il final trailer di Eternals, il nuovo film MCU diretto dalla regista premio Oscar Chloé Zhao. È un trailer che svela diversi dettagli sulla storia, a cominciare dal perché Sersi e gli altri non hanno preso parte alla baruffa cosmica con Thanos: non sono dei debosciati, ma hanno giurato ai Celestiali di intervenire nelle vicende umane solo quando sono coinvolti i Devianti. Delle origini a fumetti degli Eterni, e di come i loro nomi e poteri siano legati a quelli di varie figure mitologiche, abbiamo già parlato qualche mese fa, in questa analisi del primo teaser. Ma chi sono i Devianti? E i Celestiali? E cos’è questa storia della nuova minaccia globale?

Eternals trailer spiegato

SI FA PRESTO A DIRE TROLL

Creati sempre dal Re, Jack Kirby, sulle pagine di The Eternals #1 (1976), i Devianti (Deviants) sono da sempre gli antagonisti degli Eterni. E in un certo senso la loro brutta copia. Quando i Celestiali, antichissime entità aliene dai poteri divini, giunsero per la prima volta sulla Terra, un milione di anni fa, sottoposero ad esperimenti una tribù di Homo erectus, dando vita ai Devianti, o Homo descendus. Aver incasinato il loro DNA ha dato vita a tutta una serie di mutazioni in questi tizi. Alcuni hanno un aspetto più antropomorfo, altri decisamente più mostruoso, come quelli che vediamo nel trailer. Questi ultimi vengono in genere definiti Mutati (senza la N) e nel corso della storia dell’uomo sono stati l’origine di leggende sui troll e altri mostri.

Cannato clamorosamente il primo tentativo, i Celestiali hanno provato poi nuovamente il loro gioco evolutivo, stavolta con esiti ben più felici. Sono nati così gli Eterni. Ovvio che i Devianti la cosa non l’hanno mandata giù, odiando i nuovi arrivati, belli e potenti, praticamente da subito.

Eternals trailer spiegato

CELESTE NOSTALGIA (PER LA TERRA)

Quanto ai Celestiali, anche loro hanno debuttato nel Marvel Universe cartaceo in quello stesso primo numero degli Eterni, nel ’76. A lungo avvolta nelle nebbie, l’origine dei Celestiali è stata narrata per la prima volta solo qualche anno fa. Sono esseri dai poteri divini che risalgono all’alba di tutto. A quando esisteva un unico universo senziente, chiamato il Primo Firmamento. Stanco di non avere nessuno con cui fare due chiacchiere, una partita a Scala 40, cose così, il Primo Firmamento crea dei suoi servitori, esseri cosmici quasi altrettanto potenti. Parte di questi si ribella però al suo creatore: sono i Celestiali. Questi affrontano l’altra fazione di servitori in una guerra cosmica ferocissima e infine partono per la loro missione, spingere l’evoluzione di forme di vita primitive in giro per il cosmo.

Sul pianeta Terra, in particolare, i Celestiali sono tornati più volte. All’età della pietra, come detto, poi 20mila anni fa, poi ancora ai tempi dell’Antica Grecia, quando hanno fatto baruffa con Zeus, Odino e altri dei, scocciati da questi ospiti sgraditi che si erano presentati senza neanche una pianta ornamentale o un vassoio di pastarelle. Infine, mille anni dopo, per giudicare i frutti del loro raccolto.

Eternals trailer spiegato

IL METRO DI HARGEN, QUELLO SPILORCIO DI NEZARR

I Celestiali sono raffigurati tradizionalmente come degli esseri alti centinaia di metri, dai costumi sgargianti e con bizzarri copricapo. E con nomi come Ziran l’Esaminatore (il maldestro creatore dei Devianti), Gammenon il Raccoglitore, Nezarr il Calcolatore (“papà” invece degli Eterni) e il più precisino di tutti, Hargen il misuratore. Non è la prima volta che li vediamo o che vengono menzionati nell’MCU. Li nomina il Collezionista in Guardiani della Galassia, e nello stesso film si vede Ovunque (Knowhere), la testa di un Celestiale morto diventata stazione spaziale. In Guardiani della Galassia vol. 2 c’è invece Ego il Pianeta vivente (Kurt Russell), che afferma di essere un Celestiale pure lui.

Ora resta da capire cosa sia esattamente questa nuova minaccia cosmica, “l’Emergenza” di cui parla Salma Hayek (Ajak) all’inizio del trailer. Causata a quanto pare dall’energia provocata dal ritorno della popolazione blippata da Thanos e da risolvere entro sette giorni. Soddisfatti o disintegrati. Nella foto sopra, il volto preoccupato di Ikaris (Richard Madden), quando realizza che questa settimana dovrà saltare non una, ma due lezioni di pilates.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.