Beckett: Perché le scene in greco sono senza sottotitoli su Netflix

Beckett: Perché le scene in greco sono senza sottotitoli su Netflix

Di Marlen Vazzoler

GUARDA ANCHE: Beckett: Trailer del film con John David Washington, prodotto da Luca Guadagnino

Se avete già visto su Netflix Beckett, il film diretto da Ferdinando Cito Filomarino, probabilmente avrete notato l’assenza, per tutto il film, dei sottotitoli nelle scene in cui viene parlato in greco.

Non si tratta di un errore da parte della piattaforma, ma semplicemente di una scelta del regista. In un’intervista con ComingSoon.net il filmaker spiega che in questo modo gli spettatori possono meglio relazionarsi con Beckett: un uomo che si trova in un paese sconosciuto di cui non conosce la lingua:

“Assolutamente [è stata una decisione creativa quella di non avere dei sottotitoli].
La premessa era di avere una relazionabilità con questo personaggio, qualcuno con cui ci si potesse quasi confrontare, cosa farei io in quella situazione, al contrario del tono sovrumano e leggermente elevato di altri film di questo genere. Mi piaceva l’idea di viverlo insieme a lui e questo comportava sia la scoperta di elementi della trama di quello che gli sta succedendo insieme a lui, sia il non essere in grado di decifrare quello che la gente gli dice in greco semplicemente perché lui non parla il greco. E questo ha sicuramente influenzato l’esperienza soggettiva.
Quindi, no, non è un errore, ma una scelta creativa volta a immergere lo spettatore”.

La sinossi:

Il turista americano Beckett (John David Washington) è in vacanza in Grecia quando si ritrova al centro di una caccia all’uomo in seguito a un incidente devastante. Costretto alla fuga per salvarsi la vita, cerca disperatamente di raggiungere l’ambasciata americana dall’altra parte del paese per scagionarsi. Mentre le autorità lo incalzano, la tensione cresce, la situazione politica diventa più instabile e la trama del pericoloso complotto in cui è intrappolato si fa sempre più fitta…

Il cast:

Oltre a John David Washington (Beckett), troviamo Boyd Holbrook (Tynan), Vicky Krieps (Lena), Panos Koronis (Officer Xenakis), e Alicia Vikander (April).

Prodotto da Luca Guadagnino, Marco Morabito, Francesco Melzi d’Eril, Gabriele Moratti, i produttori esecutivi sono: Lisa Muskat, Rodrigo Teixeira, Alan Terpins. Antonio Miyakawa, Federico Marchetti, Daniele Sirtori, Alessandro Melzi d’Eril, Marco Colombo, Giovanni Corrado.

Il direttore della fotografia è Sayombhu Mukdeeprom, le musiche sono di Ryuichi Sakamoto, al montaggio Walter Fasano, le scenografie sono di Elliott Hostetter. I costumi sono di Giulia Piersanti.

Fonte ComingSoon.net

LEGGI ANCHE

The Covenant, il trailer del film di Guy Ritchie con Jake Gyllenhaal 3 Febbraio 2023 - 11:30

Jake Gyllenhaal e Der Salim prestano il volto a un sergente americano e al suo interprete in The Covenant, nuovo film di Guy Ritchie.

Ant-Man and the Wasp: Quantumania, uno spot ricco di scene inedite 3 Febbraio 2023 - 9:00

È disponibile uno spot di Ant-Man and the Wasp: Quantumania ricco di scene inedite, che svela il nuovo personaggio di David Dastmalchian.

Verona: in arrivo una nuova trilogia musical su Romeo e Giulietta 2 Febbraio 2023 - 21:15

Il primo film sta venendo girato in Italia e sarà interpretato da Clara Rugaard, Jamie Ward, Rebel Wilson, Rupert Everett e Jason Isaacs

Fast X: in attesa del trailer di Fast & Furious 10, ecco un video dedicato al secondo film della saga 2 Febbraio 2023 - 20:14

Tra esattamente otto giorni, più precisamente il 10 febbraio, vedremo il primo trailer di Fast X. Nell'attesa ecco un video dedicato al secondo capitolo della saga.

The Authority: James Gunn e “il The Boys” del DC Universe 2 Febbraio 2023 - 17:37

Un film su un team di eroi dai metodi estremi, incentrato su una versione gay e cazzutissima di Batman e Superman, e non nato in casa DC.

Ecco chi diavolo sono i Creature Commandos di James Gunn 1 Febbraio 2023 - 15:49

Da dove salta fuori la squadra di soldati sovrannaturali a cui verrà dedicata nel nuovo DC Universe una serie animata su HBO.

The Last of Us, lo struggente terzo episodio si è preso molte licenze rispetto al gioco (e ha fatto benissimo) 30 Gennaio 2023 - 11:11

Con il terzo episodio, la serie di The Last of Us cambia notevolmente la storia e la sorte di alcuni personaggi. E il risultato è struggente.

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI