L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Words Bubble Up Like Soda: Anteprima dell’insert song ‘Yamazakura’

Words Bubble Up Like Soda: Anteprima dell’insert song ‘Yamazakura’

Di Marlen Vazzoler

GUARDA ANCHE: Words Bubble Up Like Soda Pop: Anteprima della theme song del film in arrivo su Netflix

Dopo l’anteprima della theme song ‘Cider no Yō ni Kotoba ga Wakiagaru‘ del film Words Bubbling Up Like Cider (Cider no Yō ni Kotoba ga Wakiagaru), arriva anche quella dell’insert song ‘Yamazakura‘ cantata da Taeko Onuki.

In film verrà distribuito nelle sale giapponesi il 22 luglio, e al contempo farà il suo debutto internazionale sulla piattaforma Netflix.

La storia:

La pellicola commemora il decimo anniversario dell’etichetta Flying Dog, della Victor Entertainment.

Al centro del film abbiamo il classico canovaccio: “un ragazzo incontra una ragazza”.

La pellicola racconta la storia d’amore tra Cherry, un ragazzo amante degli haiku che non è bravo a comunicare con gli altri, e Smile, una ragazza che indossa sempre una maschera per nascondere l’apparecchio per i denti anteriori.
Si incontrano accidentalmente in un centro commerciale e iniziano ad approfondire la loro relazione attraverso i social media con parole e musica.

Personaggi e doppiatori:

Cherry è doppiato dall’attore di kabuki quattordicenne Somegoro Ichikawa VIII (il suo primo ruolo in un anime) e Smile doppiata dalla ventiduenne Hana Sugisaki (Mary in Mary e il fiore della strega).

Kōichi Yamadera doppia Fujiyama, un uomo anziano che cerca un disco in vinile che gli riporti dei ricordi nostalgici.
Megumi Han è Beaver, un ragazzo malizioso.
Natsuki Hanae è Japan, un ragazzo ossessionato dalle idol.
Yuichirou Umehara è Toughboy, un ragazzo ostinato ma dal cuore puro.
Megumi Nakajima è Juri, la sorella maggiore di Smile.
Sumire Morohoshi è Mari, la sorella minore di Smile.

Smile

Cherry

Lo staff

Alla regia troviamo Kyōhei Ishiguro (Your Lie in April, Occultic;Nine), la sceneggiatura è di Dai Sato (Eureka Seven, Wolf’s Rain, Samurai Champloo, Cowboy Bebop) mentre il character design è di Yukiko Aikei (Your Lie in April, Accel World).

Le musiche sono di Kensuke Ushio (DEVILMAN crybaby, Space Dandy, A Silent Voice), planning: FlyingDog, produzione: Cider no you ni Kotoba ga Wakiagaru Production Committee. Animazioni Signal.MD e Sublimation.

never young beach canta il tema principale “Cider no Yō ni Kotoba ga Wakiagaru” mentre Taeko Onuki l’insert song “Yamazakura”.

Un adattamento a fumetti è stato pubblicato sulla rivista Monthly Comic Alive e disegnato da Ōnoimo (Astoria Activate).


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Box Office Italia: OLD si aggiudica anche il sabato 25 Luglio 2021 - 8:29

Old di M. Night Shyamalan continua a dimostrarsi il favorito del pubblico italiano. In seconda posizione troviamo Black Widow, seguito da I Croods 2 - Una Nuova Era.

Lucifer: svelata la data di debutto della sesta (e ultima) stagione 25 Luglio 2021 - 8:23

La sesta (e ultima) stagione di Lucifer è stata presentata durante il Comic-Con@Home. I nuovi episodi arriveranno su Netflix il 10 settembre.

The Walking Dead: ecco il trailer della Stagione 11 25 Luglio 2021 - 0:46

In occasione del Comic-Con@Home, è stato diffuso il trailer dell’undicesima (e ultima) stagione di The Walking Dead.

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.