L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Sean Penn tornerà sul set di Gaslit SOLO se tutti i membri della produzione saranno vaccinati

Sean Penn tornerà sul set di Gaslit SOLO se tutti i membri della produzione saranno vaccinati

Di Filippo Magnifico

Nell’ultimo periodo Sean Penn, con la sua organizzazione CORE, ha sostenuto la lotta contro il Covid-19, criticando anche in maniera particolarmente dura la gestione dell’emergenza dell’ex Presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

Con i contagi in aumento a Los Angeles, l’attore ha annunciato che non tornerà sul set della serie Gaslit, dove recita al fianco di Julia Roberts, finché tutte le persone coinvolte nella produzione non saranno vaccinate.
Fino a questo momento i responsabili di produzione avevano reso obbligatorio il vaccino per tutti i membri della produzione a stretto contatto con gli attori, ma secondo Penn si tratta di una scelta inadeguata.

La sua assenza potrebbe ritardare di molti giorni la fine dei lavori, e NBCUniversal non può dal punto di vista legale imporre l’obbligo vaccinale all’intera produzione.
L’organizzazione CORE ha offerto il proprio sostegno tagliando i costi della campagna, ma la situazione dal punto di vista produttivo si preannuncia particolarmente difficile.
Come sempre vi terremo aggiornati su ogni sviluppo.

La serie Gaslit

La serie, basata sul podcast Slow Burn, è stata ordinata da Starz. Matt Ross, regista di Captain Fantastic, si occuperà della regia e parteciperà anche come produttore esecutivo.
Amelia Gray, Alberto Roldán, Anayat Fakhraie, Uzoamaka Maduka e Sofya Levitsky-Weitz si occuperanno della sceneggiatura, in collaborazione con lo showrunner Robbie Pickering. Sam Esmail (Mr. Robot) è produttore esecutivo.

Gaslit sarà una serie antologica, incentrata su diversi di personaggi, dagli opportunistici sottoposti del presidente Richard Nixon, ai fanatici sostenitori che hanno coperto i suoi crimini. E fino alle talpe che hanno permesso l’esplosione dello scandalo. Julia Roberts sarà Martha Mitchell, moglie del leale procuratore generale di Nixon, John Mitchell. Nonostante il suo legame con il partito repubblicano, Mitchell fu la prima a dare l’allarme sul coinvolgimento di Nixon nei fatti del Watergate Hotel, mettendo a rischio sia la presidenza che la sua vita privata. Sean Penn sarà John Mitchell, migliore amico e più fidato consigliere del presidente. Senza scrupoli, ma innamoratissimo della moglie, dovrà scegliere tra lei e la fedeltà a Nixon.

Fonte: Deadline

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.