L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Britney Spears: il tribunale ha respinto la richiesta della cantante, che resta sotto la tutela del padre

Britney Spears: il tribunale ha respinto la richiesta della cantante, che resta sotto la tutela del padre

Di Filippo Magnifico

È passata una settimana da quando Britney Spears ha chiesto, per l’ennesima volta, che il padre Jamie smetta di occuparsi del suo patrimonio e, più in generale, della sua vita pubblica e privata.
La cantante ha rivolto il suo appello al giudice di un tribunale di Los Angeles, portando ancora una volta alla luce il rapporto conflittuale con il padre e gli abusi subiti da quando nel 2008, dopo un crollo nervoso, fu sottoposta a un trattamento sanitario obbligatorio.

Come diretta conseguenza del TSO, il padre – con la società Bessemer Trust – è diventato tutore legale della figlia, controllando ogni aspetto della sua vita. E questa situazione non è destinata a cambiare, almeno non per il momento.
Il tribunale di Los Angeles ha respinto la richiesta della cantante, questo vuol dire che la corte ha ritenuto che Britney Spears sia “sostanzialmente incapace di gestire le proprie risorse finanziarie“.

Durante l’appello, Britney Spears è stata un fiume in piena, e aveva confessato di voler fare causa alla sua famiglia:

Ho detto al mondo intero che sto bene ma voglio che si sappia che è una bugia. Non sono felice, non riesco a dormire, sono depressa a piango ogni giorno.

Rivoglio la mia vita” ha detto la cantante, aggiungendo:

Sono convinta che questa tutela sia un abuso nei miei confronti. Voglio che finisca, senza che sia necessaria una valutazione dei mie confronti.

Costantemente sotto controllo

Britney Spears ha rivelato che, ormai da 13 anni, vive costantemente sotto controllo, a tal punto da non avere il permesso di rimuovere la spirale che si trova nel suo utero perché:

Questa cosiddetta squadra non vuole che io abbia figli.

La situazione pubblica e privata di Britney Spears è recentemente tornata alla ribalta grazie a Framing Britney Spears, il documentario diretto da Samantha Stark che ha fatto luce sul modo in cui Britney Spears, nel corso della sua carriera, sia stata sfruttata e abusata sia dal mondo dello star system che dalla sua stessa famiglia. Ne abbiamo parlato in maniera approfondita in questo articolo.

Fonte: Variety


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

L’ultimo mercenario: Van Damme in una clip mostrata al Comic-Con 25 Luglio 2021 - 18:00

L'action-comedy con Jean-Claude Van Damme arriverà su Netflix il 30 luglio. Vediamo anche il panel del Comic-Con...

Outer Banks – Un video riassume gli eventi della prima stagione 25 Luglio 2021 - 17:00

In attesa della seconda stagione di Outer Banks, in arrivo il 30 luglio, Netflix ha pubblicato un video che riassume gli eventi della prima.

She-Hulk: Jameela Jamil continua ad allenarsi, svela quanto manca alla fine delle riprese 25 Luglio 2021 - 16:00

Jameela Jamil (alias Titania) svela che le mancano quattro settimane per finire le riprese di She-Hulk, e pubblica una foto dal suo allenamento.

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.