L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Box Office Giappone: Belle debutta al primo posto, Tokyo Revengers scende al secondo

Box Office Giappone: Belle debutta al primo posto, Tokyo Revengers scende al secondo

Di Marlen Vazzoler

Belle di Mamoru Hosoda, ha debuttato oggi nelle sale giapponesi, piazzandosi subito al primo posto. Si stima che la pellicola abbia incassato nel suo primo giorno nelle sale ¥1,9M, registrando +180% rispetto a Mirai la precedente opera del regista.

Stime 16 luglio:
1 Belle Ryu to Sobakasu no Hime ¥1,9M/$1,85M (N)
2 TokyoRevengers $700mila/ $10,25M
3 Seobok $280mila (N)
4 Black Widow $240mila/$4,72M
5 Godzilla Vs Kong $210mila/$11,37M
6 Honey Lemon Soda $200mila/ $3,53M
7 Evangelion: 3.0+1.0 Thrice Upon a Time ¥0,17M/$125mila/¥100,85M/$91,01M

Il box office di Mamoru Osoda:

Fine settimana di apertura:
¥667.0M ($5.5M) / 494,170 – The Boy and the Beast (2015)
¥400.1M ($3.6M) / 295,828 – Mirai (2018)
¥365.1M ($4.6M) / 276,326 – Wolf Children (2012)
¥174.7M ($1.7M) / 163,000 – One Piece – L’isola segreta del barone Omatsuri (2005)
¥127.5M ($1.3M) / 109,200 – Summer Wars (2009)
N/A – La ragazza che saltava nel tempo (2006)
N/A – Digimon the Movie (2000)

Incasso totale:
¥5.85 miliardi ($47.7M) / 4.58M – The Boy and the Beast (2015)
¥4.22 miliardi ($53.9M) / 3.42M – Wolf Children (2012)
¥2.88 miliardi ($26.1M) / 2.28M – Mirai (2018)
¥2.16 miliardi ($20.0M) / 1.82M – Digimon the Movie (2000)
¥1.65 miliardi ($19.8M) / 1.26M – Summer Wars (2009)
¥1.20 miliardi ($11.1M) / 1.00M – One Piece – L’isola segreta del barone Omatsuri (2005)
¥260M ($2.2M) / 200,000 – La ragazza che saltava nel tempo (2006) *uscita limitata*

Weekend 9-11 luglio:

Lo scorso fine settimana il live action di Tokyo Revengers, diretto da Tsutomu Hanabusa (live-action Kakegurui, Miseinen dakedo Kodomo ja Nai), ha debuttato al primo posto ed ha vinto il fine settimana incassando ¥696,434,440 ($6.31M) e vendendo 511,145 biglietti.

La pellicola è l’adattamento live action dell’omonimo manga di Ken Wakui (J-POP) da cui è stata tratta una serie animata attualmente in corso su Crunchyroll Italia.

Godzilla vs. Kong è sceso dal 1° al 2° posto nel suo secondo fine settimana, incassando ¥239,387,800 ($2.16M), per un totale di ¥1,153,518,150 ($10.45M).

Martedì TOHO ha dichiarato che la pellicola ha incassato l’equivalente di più di ¥50 miliardi ($452M) in tutto il mondo, di cui $100M negli USA.

Top 10 (10-11 luglio):

1 Tokyo Revengers ¥528.304.550 Totale: ¥696.434.440 biglietti: 511,145 (Warner)
2 Godzilla vs. Kong ¥239.387.800 Totale: ¥1.153.518.150 biglietti totale: 734,586 (Toho)
3 Black Widow ¥218.839.800 Totale: ¥359.769.340 biglietti: 234,817 (Disney)
4 Honey Lemon Soda ¥173.691.840 Totale: ¥236.237.400 biglietti: 181,000 (Shin-Toho)
5 Evangelion: 3.0+1.0 Thrice Upon a Time ¥167.846.900 Totale: ¥9.997.223.630 biglietti totale: 6,542,941 (Toho)
6 Mobile Suit Gundam: Hathaway ¥81.344.400 Totale: ¥1.745.309.300 biglietti: (Shochiku)
7 The Fable: Korosanai Korohsiya ¥77.377.430 Totale: ¥1.147.457.240 biglietti: 836,000 (Shochiku)
8 Rurouni Kenshin: Final Chapter Part 2 – The Beginning ¥70.408.340 Totale: ¥2.156.652.540 biglietti: 1,524,186 (Warner)
9 Character ¥67.894.950 Totale: ¥1.282.208.830 biglietti: 920,864 (Toho)
10 Detective Conan: The Scarlet Bullet ¥48.392.700 Totale: ¥7.347.346.460 biglietti totale: 5,248,515 (Toho)

Honey Lemon Soda, il live action basato sull’omonimo manga di Mayu Murata (7 milioni di copie in circolazione), ha aperto al quarto posto nel suo primo fine settimana con ¥173,691,840 ($1.57M), incassando ¥236,237,400 ($2.14M) in tre giorni.

Il film è diretto da Kōji Shintoku (live-action Peach Girl, i film di Honey So Sweet) e sceneggiato da Nami Kikkawa.

Evangelion: 3.0+1.0: Thrice Upon A Time (Shin Evangelion Gekijō-ban :||) ha sfiorato i ¥10 miliardi, arrivando a un totale di ¥9,997,223,630 ($90.58M) e al 38° posto nella classifica degli incassi di tutti i tempi. La soglia è stata infranta nella giornata di lunedì:

Nel suo quarto fine settimana The Fable: Korosanai Koroshiya, secondo live-action basato sul manga The Fable di Katsuhisa Minami, ha incassato ¥77,377,430 yen ($701,000), il totale è di ¥1,147,457,240 ($10.39M).

Detective Conan: The Scarlet Bullet (Meitantei Conan: Hiiro no Dangan) ha incassato solo ¥48,392,700 ($438,400), per un totale di ¥7,347,346,460 ($66.57M). Domenica la pellicola si è piazzata all’85° posto nella classifica degli incassi di tutti i tempi.

Fuori dalla top 10 troviamo: The Seven Deadly Sins: Cursed By Light (Nanatsu no Taizai: Hikari ni Norowareshi Mono-tachi) che ha incassato ¥122M ($1.10M). 100 Nichikan Ikita Wani (Wani Lived for 100 Days), tratto dal manga di Yuuki Kikuchi che ha venduto 15,657 biglietti:

e il film riassuntivo Kakushigoto: Himegoto wa Nan Desu ka (What is a Secret?):

Toho

Il 9 luglio, la Toho ha annunciato i propri incassi al botteghino e i ricavi della divisione vendite cinematografiche per il primo semestre di quest’anno (da gennaio a giugno 2021). Entrambe queste cifre mostrano un aumento significativo rispetto all’anno precedente, ma ancora un calo significativo rispetto al 2019. Il calo è causato dalle chiusure delle sale a causa della pandemia di covid-19.

Il resoconto sugli utili della prima metà del 2021: ¥21.022 miliardi ($190M), ovvero +46% rispetto all’anno scorso (ricordiamo la chiusura prolungata delle sale), nello stesso periodo, ma -44% rispetto al 2019.
La cifra include le pellicole che TOHO ha distribuito (Evangelion, Detective Conan, Character) ma anche quelle che ha proiettato nelle sue catene cinematografiche come Rurouni Kenshin: The Beginning, Mobile Suit Gundam: Hathaway e The Fable: The Assassin Who Wouldn’t Kill.

Il reparto vendite di TOHO, il totale degli incassi dei film distribuiti dalla Toho, ha registrato ¥35.646 miliardi ($323M) nella prima metà del 2021, 4.25 volte più alto rispetto all’anno scorso e -13% rispetto al 2019. Inclusi anche gli incassi dei film di altre compagnie.
Questa forte performance ha potuto contare su Detective Conan: The Scarlet Letter, Evangelion e Demon Slayer: Il treno Mugen.

Sebbene sembra di assistere a una ripresa rispetto all’anno scorso, la situazione attuale dell’industria cinematografica rimane difficile, in quanto la diffusione del covid-19 non accenna a diminuire. Ricordiamo che a maggio e a giugno, a causa della dichiarazione dello stato di emergenza nella zona di Tokyo, gli incassi sono nuovamente scesi.
Inoltre, l’estensione dello stato di emergenza da luglio ad agosto, coincide con le vacanze estive e le vacanze del festival di Obon, e probabilmente avrà un impatto negativo.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Al nuovo gusto di ciliegia: nuovo trailer per la serie Netflix con Rosa Salazar 30 Luglio 2021 - 21:15

Creata da Nick Antosca (Antlers), la serie sarà incentrata su una vendetta soprannaturale dagli effetti allucinogeni nella Hollywood anni '90

The Menu: Nicholas Hoult reciterà nella commedia con Anya Taylor-Joy 30 Luglio 2021 - 20:30

Nicholas Hoult reciterà nella commedia thriller The Menu con Anya Taylor-Joy, Ralph Fiennes e Hong Chau.

Jungle Cruise – Tutto ciò che c’è da sapere sul film Disney con The Rock e Emily Blunt 30 Luglio 2021 - 20:00

Jungle Cruise è arrivato dopo le sale anche su Disney+: ecco tutto ciò che c'è da sapere sul film!

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.