L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Gangs of London: iniziate le riprese della stagione 2

Gangs of London: iniziate le riprese della stagione 2

Di Filippo Magnifico

Sono iniziate da due settimane le riprese della seconda stagione di Gangs of London, la serie creata da Gareth Evans (The Raid, The Raid 2, Apostolo) in collaborazione con Matt Flannery e prodotta da Pulse Film e Sister Pictures per Sky.

Il cast

Nel cast alcune new entry, nello specifico Waleed Zuaiter (Baghdad Central), la rapper francese Jasmine Armando al suo debutto come attrice, Salem Kali (Il profeta), Aymen Hamdouchi (Criminal: UK), Fady El-Sayed (Baghdad Central). Questi nomi andranno ad affiancare i protagonisti della prima serie Sope Dirisu, Michelle Fairley, Brian Vernel, Pippa Bennett-Warner, Lucian Msamati, Paapa Essiedu, Valene Kane, Orli Shuka e Asif Raza.

La trama della stagione 2

La seconda stagione prende il via un anno dopo i tumultuosi eventi della prima e ridisegna la mappa e l’anima di Londra. Col crollo dell’impero dei Wallace e dei Dumani viene a mancare la stabilità faticosamente conseguita negli anni del loro dominio sulla città. Gli Investitori vedono la città come luogo di rovina e decidono che è abbastanza. Danno mandato a una nuova gang di ristabilire l’ordine, ma la situazione, al contrario, peggiora. Questi brutali sicari portano un nuovo tipo di autorità, freddamente progettata per terrorizzare le altre bande fino alla sottomissione. Per fare affari in città bisogna passare da loro. Le gang devono decidere a chi essere leali se vogliono sopravvivere. Chi vincerà la battaglia per l’anima di Londra?

A dirigere la stagione 2 saranno Corin Hardy, di ritorno dopo aver diretto quattro episodi della stagione 1. Anche stavolta dirigerà quattro episodi. Marcela Said (Lupin) e Nima Nourizadeh (Project X, American Ultra) dirigeranno due episodi a testa. Fanno otto episodi in totale, uno in meno della stagione 1. Resta da capire se saranno effettivamente otto, o se dal conteggio siano stati esclusi uno o due episodi diretti da Evans.
La prima stagione era stata diretta da Hardy, Evans e Xavier Gens (Hitman).

Autori e produttori della stagione 2

I creatori Gareth Evans e Matt Flannery torneranno come produttori esecutivi insieme a Thomas Benski di Pulse Films. Tom Butterworth (Britannia) sarà lo sceneggiatore capo della nuova stagione e sarà produttore esecutivo di quattro episodi. Altri produttori esecutivi saranno Hugh Warren e Helen Grégory per Pulse Films, Jane Featherstone per Sister Pictures e Gabriel Silver per Sky Studios. La serie è prodotta da Pulse Films in associazione con Sister Pictures per Sky Studios e AMC


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Walking Dead: ecco il trailer della Stagione 11 25 Luglio 2021 - 0:46

In occasione del Comic-Con@Home, è stato diffuso il trailer dell’undicesima (e ultima) stagione di The Walking Dead.

The Walking Dead: World Beyond – La Stagione 2 dal 3 ottobre su AMC, ecco un assaggio 24 Luglio 2021 - 23:51

La stagione 2 di World Beyond, lo spin-off di The Walking Dead, è stata presentata durante il Comic-Con@Home.

Fear the Walking Dead: la stagione 7 arriverà il 17 ottobre su AMC, ecco un assaggio 24 Luglio 2021 - 22:47

La stagione 7 di Fear the Walking Dead è stata presentata durante il Comic-Con@Home.

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.