L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Fear Street – Il trailer della Parte 1: 1994

Fear Street – Il trailer della Parte 1: 1994

Di Filippo Magnifico

Il 2 luglio arriverà su Netflix il primo capitolo di Fear Street, trilogia di film basati sui libri per ragazzi di R.L. Stine (autore di Piccoli brividi).
Possiamo avere un assaggio del film, ambientato nel 1994, grazie a questo trailer.

Come sappiamo, i film usciranno a cadenza settimanale: Fear Street – Parte 1: 1994 il 2 luglio; Fear Street – Parte 2: 1978 il 9 luglio; e Fear Street – Parte 3: 1666 il 16 luglio.
Pur essendo ambientati in epoche diverse, i tre capitoli sono connessi dalla stessa minaccia sovrannaturale, che grava sulla cittadina di Sunnyvale nell’arco di tre secoli. La storia comincia nel 1994, quando alcuni adolescenti scoprono che i terribili eventi che funestano la città da generazioni sono tutti collegati.

Le sinossi

Fear Street – Parte 1: 1994

Nel 1994, un gruppo di adolescenti scopre che i terribili eventi che hanno funestato la loro cittadina di Shadyside, Ohio, sono collegati, e loro potrebbero essere le prossime vittime.

Fear Street – Parte 2: 1978

Nel 1978, il Campo Nightwing è diviso tra i campeggiatori e gli istruttori della prospera Sunnyvale, e i campeggiatori e gli addetti alla manutenzione della decadente Shadyside. Ma quando gli orrori delle rispettive cittadine – accomunate dalla medesima storia – diventano realtà, i due gruppi devono unire le forze per risolvere un terrificante mistero prima che sia troppo tardi.

Fear Street – Parte 3: 1666

Nel 1666, una cittadina coloniale è travolta da un’isterica caccia alle streghe che ha conseguenze mortali per i secoli a venire, mentre alcuni adolescenti nel 1994 cercano di porre fine alla maledizione prima che sia troppo tardi.

Regia e sceneggiatura

La regia dei tre film è curata da Leigh Janiak, nota per due episodi di Scream e l’horror indipendente Honeymoon. 1994 è scritto da Janiak e Phil Graziadei, da un soggetto a cui ha partecipato anche Kyle Killen. 1978 è scritto da Janiak e Zak Olkewicz, da un soggetto di Janiak, Olkewicz e Graziadei. 1666 è scritto da Janiak, Graziadei e Kate Trefry.

Il cast

Nel cast della trilogia di Fear Street figurano Gillian Jacobs (Love, Community), Sadie Sink (Stranger Things), Ashley Zukerman (The Wind), Fred Hechinger (Eighth Grade), Julia Rehwald (Panic), Jeremy Ford (A Mother’s Sacrifice), Kiana Madeira (Sacred Lies), Emily Rudd (The Romanoffs), Ryan Simpkins (The House), McCabe Slye (Destroyer) e Olivia Welch (Modern Family).

La produzione

La trilogia è stata sviluppata da Chernin Entertainment per la Fox, ma gli accordi distributivi sono cambiati dopo la fusione con Disney. Poiché Netflix ha stretto un diritto di prelazione con Peter Chernin, il colosso dello streaming si occuperà della distribuzione dei tre film.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Box Office Giappone: One Piece Film Red è ufficialmente il film di maggior successo del franchise 19 Agosto 2022 - 0:07

Dopo 13 giorni One Piece Film Red ha superato ¥8 miliardi al Box Office Giapponese, ha venduto 5,7 milioni di biglietti, superando così i 5.67 milioni di One Piece Film Z (2012).

Finalmente l’alba: anche Joe Keery di Stranger Things nel film di Costanzo 18 Agosto 2022 - 21:30

Keery affiancherà Willem Dafoe e Lily James nel film di Saverio Costanzo, le cui riprese si svolgeranno in Italia

American Gigolo: nuovo trailer per la serie con Jon Bernthal 18 Agosto 2022 - 20:45

La serie, ispirata al film di Paul Schrader con Richard Gere, debutterà in USA il 9 settembre, e ora ne possiamo vedere il secondo trailer

She-Hulk e una quarta parete infranta da oltre trent’anni 18 Agosto 2022 - 11:20

Come She-Hulk, un'eroina a fumetti nata per paura, è stata trasformata in uno dei personaggi Marvel più ironici di sempre.

Better Call Saul, il finale: “meglio non chiamarlo Saul” [SPOILER] 16 Agosto 2022 - 15:23

La fine di un viaggio sorprendente, un finale da storia della TV: le nostre considerazioni sull'ultimissimo episodio di Better Call Saul.

The Sandman: i fan del fumetto possono dormire sonni tranquilli (recensione senza spoiler) 5 Agosto 2022 - 9:01

Neil Gaiman aveva ragione a proposito della trasposizione fedele. Ma The Sandman può piacere anche a chi il fumetto non l'ha mai letto?