L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Borderlands: riprese terminate, l’annuncio di Eli Roth

Borderlands: riprese terminate, l’annuncio di Eli Roth

Di Filippo Magnifico

Sono terminate le riprese del film ispirato alla saga videoludica Borderlands. Lo ha annunciato il regista Eli Roth, nome legato a pellicole horror come Hostel e The Green Inferno.

Il cast

Nel cast del film troviamo Cate Blanchett (Lilith), Kevin Hart (Roland), Jamie Lee Curtis (Tannis), Ariana Greenblatt (Tiny Tina), Jack Black (Claptrap), Ariana Greenblatt (Tiny Tina), Florian Munteanu (Krieg) e Haley Bennett.
Ecco la sinossi ufficiale:

Lilith (Cate Blanchett), famigerata fuorilegge con un passato misterioso, torna riluttante al suo pianeta natale di Pandora per trovare la figlia scomparsa del S.O.B. più potente dell’universo, Atlas (Édgar Ramírez). Lilith forma un’alleanza con un team inaspettato: Roland (Kevin Hart), ex mercenario d’elite alla disperata ricerca di redenzione; Tiny Tina (Ariana Greenblatt), selvaggia demolitrice preadolescente; Krieg (Florian Munteanu), il muscolosissimo protettore di Tina con una disabilità linguistica; Tannis (Jamie Lee Curtis), scienziata con un’esile presa sulla realtà; e Claptrap (Jack Black), un robot sapientone. Questi improbabili eroi devono combattere mostri alieni e pericolosi banditi per trovare e proteggere la bambina scomparsa, che potrebbe nascondere la chiave di un potere inimmaginabile. Il destino dell’universo potrebbe trovarsi nelle loro mani… ma combatteranno per qualcosa di più: l’un l’altro.

Lo sceneggiatore

Il copione è opera di Craig Mazin, che dopo vari film comici (Scary Movie 3 e 4, Superhero, Una notte da leoni 2 e 3, Io sono tu) ha guadagnato moltissimi apprezzamenti grazie alla serie Chernobyl.

Di cosa parla Borderlands?

Per chi non avessa mai sentito parlare di Borderlands, lo si può considerare come una eccellente commistione di generi, per la precisione un first person shooter con una componente quasi paritaria da gioco di ruolo ed una struttura sandbox alla Grand Theft Auto. Se dobbiamo trovare un titolo per certi versi (ma non tutti) affine, possiamo citare Fallout 3 anche per il background simile visto che pure in Borderlands siamo in un futuro apocalittico dove gli esseri umani a causa dell’inquinamento, hanno iniziato a colonizzare altri pianeti e dove la violenza e la sopraffazione sono la consuetudine sia fra simili che con altre creature extraterrestri.
John Carpenter, regista di pellicole come Essi Vivono, Halloween e de La Cosa è un grande fan della saga videoludica, e il suo capitolo preferito è Borderlands 2. Come ha lui stesso dichiarato: “Non c’è miglior gioco sulla faccia della Terra“.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Suicide Squad: la parola ai protagonisti del film di James Gunn 29 Luglio 2021 - 11:30

Abbiamo assistito alla conferenza stampa di presentazione del nuovo blockbuster DC, un film, in una parola, pazzo!

What If…? – Nuovo poster e immagini per la serie animata 29 Luglio 2021 - 10:45

Il nuovo poster di What If...? ritrae Uatu l'Osservatore, mentre Jeffrey Wright parla del suo episodio preferito e dell'emozione che ha provato sentendo la voce di Chadwick Boseman.

Da À l’intérieur a La casa in fondo al lago: l’horror secondo Alexandre Bustillo e Julien Maury 29 Luglio 2021 - 10:00

I registi francesi tornano il 5 agosto con il loro nuovo lavoro, un horror visionario e claustrofobico che predilige la suggestione al gore, e sfoggia set mai visti prima

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.